Lampada da tavolo: guida alla scelta del modello giusto

2
Lampada da tavolo
Lampada da tavolo

La scelta di una lampada da tavolo dipende dall’uso che di questo oggetto intendiamo fare: abbiamo bisogno di una lampada da scrivania per studiare o lavorare? Desideriamo acquistare un elemento con cui arredare gli ambienti della nostra casa?

Necessitiamo di un oggetto che coniughi funzionalità ed estetica per la nostra attività, come bar o ristorante? In tutti questi casi la soluzione è offerta da Trade Shop Italia, il grande contenitore online di accessori, elementi d’arredo e oggetti funzionali per ogni evenienza. Scopriamo come scegliere una perfetta lampada da tavolo adatta alle nostre esigenze sia funzionali che estetiche!

Tipi di lampada da tavolo: con filo, ricarica USB, orientabile o classica?

Prima di tutto è bene conoscere le caratteristiche che distinguono le varie tipologie di lampade da tavolo. La lampada da tavolo da appoggio è pensata per essere sistemata direttamente sulla base a cui abbiamo pensato di destinarla: c’è bisogno di un determinato spazio sia per la lampada che per il filo associato. Le tre tipologie dilampada più cmuni sono;

  1. Lampada da tavolo a vite con morsetto o pinza
  2. Lampada da tavolo USB
  3. Lampada da tavolo con braccio articolato
  • La lampada da tavolo con pinza o morsetto a vite è pensata per essere agganciata sul bordo del piano di lavoro: occupa uno spazio ridotto, corrispondente a quello del relativo aggancio, e può essere facilmente spostata in una differente posizione sulla stessa scrivania o tavolo.
  • La lampada da tavolo USB possiede un collegamento che permette la ricarica diretta con qualsiasi dispositivo. È facilmente posizionabile in qualsiasi luogo, soprattutto tavolini di ristoranti e bar e spesso funge da postazione caricabatterie, presentando la possibilità di collegare il proprio smartphone per una veloce ricarica.
  • La lampada da tavolo con braccio articolato e testa orientabile è un oggetto flessibile che consente di orientare l’illuminazione a seconda della necessità: si può direzionare la luce direttamente sul punto richiesto per lavori di precisione o letture serali.

L’illuminazione perfetta per ogni ambiente: come scegliere tra luce calda o fredda

Veniamo poi al tipo di illuminazione: una lampada da tavolo deve garantire generalmente un’illuminazione piuttosto diffusa e quindi illuminare in modo abbastanza uniforme l’area circostante.

A seconda dell’utilizzo, poi, possiamo scegliere se optare per una luce naturale, molto consigliata negli ambienti in cui è necessario mantenere una certa concentrazione, o per una luce calda, pensata per creare un’atmosfera più intima e accogliente. Va considerato che lampade e lampadari sono accessori per arredare ma che devono rispondere anche a requisiti di funzionalità specifici.

Lampada da comodino

Generalmente per una lampada da comodino l’illuminazione deve essere soffusa, mirata a rischiarare l’ambiente per la lettura che precede il riposo. In linea di massima le sue dimensioni devono essere contenute o comunque proporzionate al comodino o al mobile che le dovrà accogliere. In genere, per la camera da letto le lampade da comodino si acquistano in coppia.

lampada shabby
Lampada shabby

Lampada da scrivania

Per una lampada da scrivania la luce è più forte, orientabile, ma adatta alla concentrazione e che, quindi, non stanca gli occhi. Le dimensioni della scrivania possono incidere sulla scelta del modello di lampada.

Tampa da tavolo da salotto

La lampada da tavolo per salotto o destinata ad un ambiente di relax e chiacchiere, invece, è calda e piacevole. Per quanto riguarda lo stile tutto dipende dai gusti personali e dal tipo di arredamento che caratterizza il luogo in cui inserire la lampada da tavolo. Le lampade in stile industrial si adattano ad ambienti moderni e dall’impronta urban con accessori tecnologici, mentre le lampade dall’estetica tradizionale trovano posto in un ambiente classico e più neutro.

Le lampade da tavolo sono caratterizzate da design che spaziano dal semplice ed essenziale all’elaborato e prezioso: un ampio ventaglio di possibilità che comprende davvero tutte le opzioni per decorare con cura ogni angolo della propria casa o attività.

Lampada da tavolo e design: il cambio colore luce

Negli ultimi tempi la scelta ricade maggiormente su lampade da tavolo che permettono l’accensione e lo spegnimento grazie ad un semplice tocco: attraverso il medesimo gesto è anche possibile cambiare il colore della luce, con una scelta tra diverse sfumature cromatiche che comprendono le tonalità più tenui e classiche, ma anche i colori più intensi.

Questa tipologia di lampada da tavolo è particolarmente indicata per attività come bar e ristoranti perché non necessita di fili, si alimenta a batterie o con carica usb ed è possibile selezionare di volta in volta la tonalità desiderata che si abbini all’occasione o allo stile del locale.

Per la scelta della migliore lampada da tavolo che risponda perfettamente alle tue esigenze affidati a Trade Shop e resta sempre aggiornato sulle ultime novità in fatto di illuminazione ed elementi di arredo!

Ti potrebbe interessare:

Come scegliere l’illuminazione a casa: 6 tipi di luce

Previous articleImparare a vestirsi, come partecipare a Ma Come Ti Vesti?
Next articleLa gelosia patologica, un’insicurezza che nuoce al rapporto
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

2 COMMENTS

  1. Adoro le lampade da tavolo, sono accessori che possono arredare la casa, con le loro forme di design che stanno bene in ogni stanza!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.