Le cucine a scomparsa: soluzioni eleganti per case piccole

0
Le cucine a scomparsa: soluzioni eleganti per case piccole
Le cucine a scomparsa: soluzioni eleganti per case piccole

Casa piccola? non sai come inserirvi tutto ciò di cui avresti necessità? La soluzione potrebbe essere quella di installare una cucina a scomparsa di quelle contenute in un elegante armadio o in una libreria.

I mobili multifunzione sono molto diffusi, ed hanno rapidamente conquistato il mercato proprio in virtù degli ambienti da arredare di dimensioni contenute.

Una cucina funzionale, piccola ma ben organizzata, che scompare dietro alle ante di un mobile spesso di dimensioni medio grandi, od anche di un armadietto dalle dimensioni contenute, può rappresentare la soluzione perfetta per uffici, case vacanza e case piccole. Vediamo le cucine a scomparsa, lo stile e le idee per arredare la tua mini cucina integrata.

Le cucine a scomparsa: arredare in poco spazio

Arredare in poco spazio ed inserire anche una cucina è un operazione che richiede una buona pianificazione preventiva atta ad evitare errori. Lo spazio ridotto infatti, implica un’ottimizzazione degli ambienti, attuata tenendo conto di tutte le funzionali che la stanza che accoglie anche la cucina a scomparsa deve sostenere.

Le cucina a scomparsa ottimizzano gli ambienti solo se si riesce a rendere funzionale il loro utilizzo, e ad inserire tutto ciò di cui avremo realmente bisogno. Sono soluzioni perfette per le seconde case, o in abitazioni in cui vive una single o una coppia.

Ma va detto che possono esserci anche cucine a scomparsa super attrezzate, dotate di tutto: forno, lavastoviglie, frigo, piano cottura medio grande etc. ed essere celate alla vista per motivi estetici perché magari si trovano in un salotto che non deve essere necessariamente piccolo. Sono scelte stilistiche che accompagnano i proprietari di casa indipendentemente dagli spazi.

Parete attrezzata
Parete attrezzata con cucina a scomparsa

Ma ci sono anche casi in cui la cucina dei propri sogni non è realizzabile, e si deve obbligatoriamente vertere verso soluzioni salvaspazio e cucine sotto dimensionate.

Progettare la cucina a scomparsa

Sul mercato vi sono cucine mini da inserire in armadi già esistenti o cucine dotate di armadio. Vi sono aziende specializzate nella produzione di mini cucine e di pareti attrezzate che accolgono anche la cucina.

Certo è, che la progettazione ha un ruolo importante, e spesso va fatta facendosi affiancare dagli esperti che fanno capo alle aziende, o da un architetto preposto alla progettazione della nostra casa e degli arredi da inserire.

Esiste infatti, la possibilità di farsi realizzare anche una cucina salvaspazio a scomparsa su misura da un falegname o sfruttando la componibilità che molte aziende del settore arredo offrono.

Caratteristiche mini cucine a scomparsa

Le cucine a scomparsa piccole partono da soluzioni base che contengono al loro interno un lavello (spesso ad una sola vasca, un piccolo piano cottura, scolapiatti e qualche vano contenitore.

Ma vi sono anche cucine a scomparsa contenute in armadi o più spesso armadi / librerie che possiedono tutto: dal lavello funzionale ad un bel piano cottura, incluso forno, lavastoviglie e scolapiatti, frigorifero, pensili contenitori e cassetti.

Il tutto sviluppato su una parete di solo di 2 metri lineari e anche meno. Quest’ultima è una valida soluzione che però non è adottabile in spazi davvero contenuti di case molto piccole. Fermo restando che la cucina piccola si può arredare anche con soluzioni diverse.

Cucine a scomparsa: classiche, rustiche e moderne

Le cucine a scomparsa sono realizzate in tutti gli stili di arredamento. Troviamo cucine a scomparsa moderne, ma anche classiche e rustiche a scomparsa. La scelta dovrà ricadere, non solo sulla cucina che ci piace di più, ma si dovrà tenere conto anche dello stile d’arredo che abbiamo deciso di adottare in tutta la casa e, in particolar modo nell’ambiente soggiorno che dovrà accoglierla. La mini cucina a scomparsa moderna in foto è CLEI cucina monoblocco Kitchen Box. Perfetta per chi ama la modernità.

Cucina a scomparsa moderna - Clei cucina monoblocco Kitchen Box
Cucina a scomparsa moderna – Clei cucina monoblocco Kitchen Box

Per chi ama linee classiche la cucina monoblocco Conero offre una soluzione in 192 lineari per 2 metri di altezza. Una struttura in noce e tutti gli elettrodomestici utili e necessari, frigorifero incluso. Il prezzo di vendita è di 2.490 euro ed è ampiamente personalizzabile. La trovate nel sito soluzionisalvaspazio.it.

Cucina monoblocco classica di Conero 2490 euro
Cucina monoblocco classica di Conero 2490 euro

Cucina a scomparsa dove e quando sono indicate?

Sicuramente, la cucina a scomparsa è indicata in ambienti di lavoro quali gli uffici, ma soprattutto è l’ideale per arredare case piccole come ad esempio i monolocali. Perfetta anche per le case vacanza che non possiedono un ambiente cucina separato, strutture ricettive cn angolo breakfast, in mini appartamenti e B&B. La soluzione cucina chiusa in armadio va però progettata e scelta in base alle esigenze del nucleo familiare, questo per far si che sia comunque funzionale e pratica. Ma quanto cosa una cucina a scomparsa?

Prezzi cucine a scomparsa

Come per qualsiasi mobile, anche le cucine a scomparsa risentono nel prezzo di vari fattori: dimensioni, qualità degli elettrodomestici, brand scelto per l’acquisto, manodopera di un eventuale falegname se si opta per cucine salvaspazio su misura e così via.

Orientativamente, si trovano soluzioni di piccole cucine chiuse a partire da 1500 euro in su ma anche meno. L’armadio cucina in blocco RESPEKTA, ad esempio, nella foto in alto la prima inserita in un ambiente ufficio è in vendita su Ebay a 850 euro.

Un piccola cucina a scomparsa rustica la trovate nella foto sottostante, pratica, funzionale e ben attrezzata ed ha un prezzo di circa 2000 euro.

Cucine monoblocco salvaspazio fai da te

Tra le varie proposte non poteva mancare la cucina fai da te. Vi sono poi le soluzioni fai da te come la cucina fai da te proposta nel sito bricoporale.it adatte a chi ha manualità e voglia di fare. Nel sito trovate le indicazioni passo passo su come inserire una cucina fai da te in un armadio in legno.

Cucina fai da te nascosta in un armadio
Cucina fai da te nascosta in un armadio

Il consiglio

Individuato lo stile d’arredo e le dimensioni utili che si hanno a disposizione per la cucina a scomparsa, si può iniziare la ricerca online delle cucine salvaspazio chiuse in armadio o dei monoblocco cucina, pareti d’arredo piccole o grandi in grado di contenere tutto ciò che occorre creando questo prezioso alleato indispensabile in ogni casa: la cucina.

Ti potrebbe interessare

Cucina anni’70 quando il Vintage torna di moda

Previous articleDepilazione donne si o no? Scelta estetica di alcune culture, il femminismo non c’entra
Next articleMare Fuori sbarca al Container con i SUBA CREW ed è sold out
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.