Microdermal piercing, cosa sono come si applicano e rigetto

3
Microdermal piercing rigetto
Microdermal piercing, cosa sono come si applicano e rigetto

Abbiamo parlato di piercing al dito o meglio del microdermal piercing o finger piercing da dito che sostituisce l’anello classico; una realtà che sta prendendo piede negli ultimi anni.

Ma cos’ è il Microdermal piercing? Cosa sono, come si applicano, quanto dura un microdermal? Quali sono i rischi collegati come ad esempio il rigetto microdermal evenienza non rara nella pratica della body art? Ed infine, comunemente chi vuole avvicinarsi a questa pratica è molto interessato a voler sapere quali sono i costi di un microdermal anche se di maggior interesse è comunque l’argomento “dermal piercing rigetto”.

Microdermal piercing, cosa sono come si applicano e rischi rigetto

Anelli, barrette palline decorazioni graziose di piccole dimensioni che si possono far applicare sul viso, sulle dita e sul corpo in varie zone incluso lo sterno, i polsi le spalle, il fianco etc. grazie ad un innesto in metallo posizionato sotto la pelle, dotato di vite che ne consente anche l’intercambiabilità. Troviamo diversi tipi di microdermal: microdermal polso, molto comuni sono, sostanzialmente, dei piccoli piercing al polso, ci sono i microdermal viso, e quelli localizzati in altre zone come i piercing sul dito installati come gli anelli o in altre parti del corpo.

Sicuramente molto graziosi da vedere, non sono però esenti da rischi di rigetto per i motivi che vedremo più avanti, anche se rispetto al classico piercing il rischio è ridotto in quanto si utilizzano perni in titanio ben tollerati dall’organismo. Si tratta dunque, in un certo senso, di una vera e propria evoluzione del piercing classico, ma il vantaggio è che può essere effettuato in qualsiasi zona della pelle del corpo. Un’altra domanda frequente in merito è: il microdermal quanto dura? Cercheremo di rispondere con chiarezza: molto dipende dalla tolleranza soggettiva.

Microdermal e punti del corpo per farlo

Una delle differenze di base tra piercing classico e microdermal, sta proprio nei punti di applicazione. A differenza dei piercing, che hanno delle limitazioni in fato di applicazione e zone del corpo, questa tecnica innovativa e decisamente moderna che sta prendendo piede si presta allo più svariato utilizzo: testa, polsi, microdermal zigomo e persino microdermal spalle e dita diventano punti eletti per l’applicazione del microdermal. Persino l’anello di fidanzamento si trasforma in fingerpiercing.

Microdermal piercing fianco

Come si applica il microdermal piercing: durata, dolore, costo

L’applicazione microdermal avviene attraverso un apposito ago, esistente di varie grandezze, denominato dermal punch con il quale si pratica un foro, poi, grazie all’aiuto di una pinza, lo si dilata e si inserisce la placchetta sotto pelle. Sulla placchetta verrà applicato il “gioiello da indossare” sia che si tratti di un anello posto al dito (finger piercing) che di altre tipologie di microdermal decorativi. Ovviamente le norme igieniche da rispettare sono le solite: igiene e disinfezione degli attrezzi, dei luoghi e dell’operatore che dovrà indossare guanti sterili.

Manutenzione microdermal: costo, durata e applicazione: rigetto piercing

Nei 15 giorni successivi all’applicazione, e talvolta anche di più, è necessario osservare un’igiene scrupolosa, (“microdermal rigetto” e “piercing rigetto” non dipendono solo dalla pelle e dal sistema immunitario ma anche dall’igiene) quindi, disinfettare la zona ed applicare impacchi con soluzione salina. Applicare un cerotto di protezione che andrà sostituito ogni giorno dopo aver effettuato le operazioni descritte. E’ consigliabile evitare sulla zona del microdermal l’uso di sostanze alcoliche e  saponi irritanti. Prima di sostituire il microdermal è opportuna che la zona del foro sia completamente guarita. I tempi medi per la sostituzione con un nuovo “gioiello” sono di circa 1 mese.

E il costo microdermal? Sicuramente è un’argomento che interessa moltissimi!

  • Il costo per l’applicazione del microdermal si aggira sui 60 euro.
  • la durata per l’applicazione del microdermal e di pochi minuti.
  • L’applicazione del microdermal e quasi indolore ma si può avvertire un leggero pizzicore.
Microdermal ricambi
Microdermal ricambi

Microdermal piercing i rischi

Microdermal dove farlo e come: titanio o acciaio, ricordate che si tratta pur sempre di un corpo estraneo che viene inserito nel corpo umano, se pur sotto pelle e, che come tale, viene identificato dal sistema immunologico che potrebbe, in soggetti predisposti e con sistema immunitario particolarmente attivo, indurre ad un rigetto.

Quindi oltre ai rischi oggettivi  è bene scongiurare quelli dovuti alla scelta sbagliata del punto in cui farlo o del luogo in cui recarsi per farselo. E’ bene scegliere strutture pulite con operatori seri e coscienziosi, senza cercare di risparmiare perché dietro al risparmio si potrebbe celare un luogo non conforme o un operatore non qualificato.

Per evitare problemi e bene prendersi cura del microdermal piercing, disinfettarlo, intercambiarlo, e mantenere sempre la zona ben pulita, specie nel primo periodo dopo l’applicazione, periodo in cui, sarà opportuno tenere la zona coperta con un cerotto sterile ed applicare impacchi con soluzione saline. Attenzione anche a lavare bene le mani prima di operare la pulizia e la disinfezione della zona.

Come rimuovere il microdermal piercing: Allergia e rigetto

Ma il vero rischio è quello del rigetto dovuto ad allergia. Un piccolo intervento ambulatoriale che prevede una piccola incisione, sarà necessario per rimuovere la placca che è stata precedentemente inserita sotto la pelle, questo per evitare ulteriori complicanze. In genere ci si accorge di un possibile rigetto perché la zona a distanza di tempo dall’applicazione, inizia ad arrossarsi ed è infiammata e, nonostante le cure non riesce a guarire.

Talvolta il rigetto avviene completamente in modo autonomo, ossia l’organismo lentamente espelle la placchetta da solo. In alcuni casi la ferita cicatrizza bene, in altri può rimanere un segno, una piccola cicatrice un avvallamento. Poco male se il microdermal è sul dito, alla base del collo, puo’ anche essere un estetico e particolare piercing sul polso, o in altre parti del corpo, ma se si trova sul viso il risultato di un rigetto potrebbe lasciare, talvolta, un piccolo segno.

Ti potrebbe interessare

Piercing alla lingua dove farlo, norme di manutenzione e rischi

Previous articleRimanere connessi: internet veloce è vitale per noi blogger
Next articleArredare casa: 5 idee low cost per un arredamento ecosostenibile
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

3 COMMENTS

  1. grazie per le ottime informazioni, prima di prendere una scelta è molto importante cercare tutte le informazioni utili

  2. Interessante, quando si decide di voler fare una body art è sempre meglio farlo con profonda consapevolezza 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.