Porte Blindate: quale scegliere?

3
Porte Blindate: quale scegliere?
Porte Blindate: quale scegliere?

Guida alla scelta della porta blindata

Se sei capitato in questo articolo è perché hai deciso di acquistare una porta blindata in quanto devi dotarne la tua prima casa (in tal caso “auguri”) oppure, perché devi cambiare la tua attuale porta. Scopriamo di più sulle porte blindate e i consigli utili!

Il mercato delle porte blindate attualmente è molto vasto e l’offerta è talmente corposa che si rischia di rimanere impantanati nella scelta della soluzione migliore per le proprie esigenze. Per tale motivo è molto importante effettuare un’analisi preventiva delle proprie esigenze prima di acquistare il prodotto giusto.

Tipologie di porte blindate


Chiaramente il primo punto da affrontare quando si sceglie una porta blindata è la sua destinazione d’uso o il suo impiego. A tal proposito è molto utile conoscere in maniera adeguata i livelli di resistenza delle porte blindate. In particolare, possiamo analizzare i seguenti livelli, iniziamo dal più resistente:
● Classe sesta RC6 – Sono porte blindate estremamente resistenti, con un livello di antieffrazione tale da essere scelte per proteggere i caveaux delle banche o le stanze delle ambasciate. È possibile anche trovare talune di queste porte in abitazioni private. Magari in abitazioni dove all’interno vi sono arredi di grande valore.
● Classe quinta RC5 – questa scelta è tipica dei portoni blindati da esterno e trova il suo impiego in abitazioni particolarmente isolate o gioiellerie e negozi che vendono materiali preziosi. Per scassinare un portone del genere è spesso richiesto l’uso di esplosivo
● Classe quarta RC4 – Rispetto alla quinta classe, qui rientrano portoncini da esterno che vengono spesso utilizzate in villette abbastanza isolate. Per scardinare un portoncino del genere è necessario l’ausilio di strumenti come martelli, seghe circolari o scalpelli.
● Classe terza RC3 – Sono porte blindate particolarmente resistenti studiate per l’allocazione in contesti non troppo isolati, come ad esempio i condomini. Per superare questa protezione, il ladro che cerca di entrare in casa, avrà bisogno di una leva e di grande forza fisica.
● Classe seconda RC2 – In questa categoria rientrano le porte corazzate, particolarmente resistenti che richiedono fino a 15 minuti per essere superate, tramite l’ausilio di strumenti da scassinatore.
● Classe prima RC1 – Sono le porte blindate con il più basso indice di sicurezza e possono essere superate anche solo tramite l’ausilio di forza fisica con calci e spallate. Vengono consigliate esclusivamente per contesti a bassissimo rischio.

Accessori per le porte blindate

In commercio vi sono anche alcuni accessori che permettono di migliorare la sicurezza e l’isolamento anche dal punto di vista termico e di fruibilità di una porta blindata. Vediamo di seguito quali sono.

Paraspiffero porta blindata

Il paraspiffero per porte ingresso blindate o altri locali comunicanti con l’esterno, è un elemento che deve essere preso in considerazione. Grazie a questo accessorio si evitano le correnti d’aria e la fuoriuscita di calore. Inoltre permette anche di proteggere gli interni da eventuali infiltrazioni d’acqua.

Spioncino digitale

Anche lo spioncino digitale per portoni blindati è diventato ormai indispensabile. È indicato sia per le persone anziane che per i bambini che visualizzano dallo schermo chi bussa alla porta. Inoltre, gli spioncini digitali caratterizzati da una tecnologia avanzata, permettono di inviare una notifica sullo smartphone ogni volta che una persona si avvicina all’ingresso della porta.

Portone blindato

Concusioni

Dopo questa vasta e selettiva carrellata di informazioni che riguardano le porte blindate e la sicurezza in casa, si potrà avere le idee più chiare per quel che concerne il miglior prodotto in termini di portoni blindati presenti sul mercato e, soprattutto, sarà più facile comprendere quale sia il manufatto di cui necessitiamo per la nostra casa. In termini di sicurezza. meglio abbondare che deficere, questo è certo, ma anche l’estetica vuole la sua parte, e la scelta di una porta o di un portone è vincolata, di molto, all’estetica dello stabile e dell’appartamento.

Previous articleVisitare casa con la Realtà Virtuale: i vantaggi
Next articleStili vestiti, i più femminili per una donna
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

3 COMMENTS

  1. grazie per le informazioni molto utili mio fratello era alla ricerca di una porta blindata glielo faro’ leggere grazie

  2. Quando comprai la porta blindata per il mio appartamento purtroppo non conoscevo tutte le caratteristiche, grazie per le info

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.