Shabby chic il colore personalizza il bianco: le sedie

4
316
Shabby chic il colore personalizza il bianco: le sedie
Shabby chic il colore personalizza il bianco: le sedie celesti

Alcune persone ritengono che i colori shabby siano esclusivamente il bianco ed il beige: nulla di più falso! Se il bianco conferisce luminosità agli ambienti, ed il beige da un senso di pacata eleganza, i colori pastello caratterizzano gli ambienti personalizzandoli moltissimo. La scelta dei colori da inserire è legata al proprio gusto. Considerando però, che i colori d’elezione in questo stile arredo, sono quelli pastello. Il colore può essere aggiunto in elementi d’arredo come le sedie, i cuscini, gli accessori in ceramica, ma anche colorando una o più pareti. Vediamo come fare!

Shabby chic: parete verde
Shabby chic: parete verde

Bianco satinato e beige verniciature shabby

Tra i colori più adottati nella verniciatura shabby troviamo il bianco satinato e il beige. Si tratta di uno stile trasandato con canoni ben precisi, rivisitato in chiave vintage, o in chiave moderna. Il bianco laccato lucido è sicuramente una verniciatura da escludere, perché rende l’ambiente troppo moderno e meno in linea con il vero shabby. Le differenze tra shabby classico e moderno sono molteplici, ma al di la del proprio giusto, è necessario mantenersi in linea con la tradizione tipica di questo stile d’arredamento iniziando, magari, dalle vernici più adatte e dalla scelta di verniciature e prodotti idonei.

Le vernici shabby

Pareti shabby: bianco e colori

Puntare sul bianco beige, anche in questo caso, (pareti), rende le cose semplici ma, il total white stanca e qualche nota di colore in realtà non guasta mai. Una sola parete colorata magari in cucina, con greca nocciola e sfondo giallo beige, può conferire un tocco molto caratteristico all’ambiente. Allo stesso modo di una parete rosa chiaro come quella in foto. Piccoli tocchi di colore poi, possono provenire dai tessili che incorniciano la cappa e le sedie. Giochi di stile e colore che si contrappongono all’effetto total white creando un ambiente shabby più caldo.

L’importanza dei tessili: tende e cuscini

Quando parliamo di tessili generalmente indichiamo tende e cuscini, anche se in realtà, i tessili sono molteplici e includono tutto ciò che è realizzato in tessuto e si utilizza in casa. Certo è che in un soggiorno o una zona pranzo tende e cuscini shabby o provenzali sono i tessili che caratterizzano moltissimo l’ambiente. Note di colore e fantasie floreali o tartan, possono ammorbidire e personalizzare la casa in modo davvero molto semplice.

Tessili floreali shabby chic
Tessili floreali Provenza shabby chic

Sedie, sgabelli, poltrone e mobili : giochi di colore armoniosi

Note di colore possono provenire anche da alcuni mobili shabby, come: madie, credenze, ma soprattutto da elementi d’arredo come sedie e sgabelli, poltrone e poltroncine. Idee per arredare con le tinte personalizzando gli ambienti e spezzando la tendenza ad arredare unicamente con il bianco per rendere la casa più calda ed accogliente.

Shabby chic e creatività; nuovo e vecchio

Oltre a mescolare i colori dei tessili, accessori, mobili in tinte pastello con altri bianchi, si può mescolare anche il nuovo ed il vecchio: mobili in stile shabby chic nuova produzione, con prodotti vecchi, recuperati in soffitta o nella casa della nonna, o magari in qualche mercatino dell’usato, destinandoli ad un nuovo uso. Soluzione che costituisce un modo valido per avere dei mobili shabby chic a poco prezzo.

Come riutilizzare le porte 5 idee shabby chic per la casa
Come riutilizzare le porte 5 idee shabby chic per la casa

Oltre che un’attività di riciclo creativo e sostenibile questi elementi hanno un fortissimo potenziale all’interno di un arredamento. La creatività è lo strumento principale dell’arredamento shabby e consente di creare ambienti unici e irripetibili. Potreste iniziare dal riutilizzare una vecchia porta ricavandone un tavolo o una parete attrezzate per l’ingresso. O magari utilizzare delle vecchie scale in modo creativo.

Se vuoi dedicarti al riciclo, ed iniziare da cose non troppo complesse, ti consiglio la lettura del post che segue:

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.