Stile Liberty nell’arredamento è eleganza e raffinata esecuzione

7
178
Stile Liberty nell'arredamento è eleganza e raffinata esecuzione
Stile Liberty nell'arredamento è eleganza e raffinata esecuzione

Il Vintage torna di moda nell’arredamento, nell’abbigliamento e in molte altre espressioni artistiche. Lo stile Libery,  per datazione, “è vecchio” un vintage piuttosto lontano come collocazione, risalente a fine 800 inizio 900 circa. Quel che è certo, è che in ogni manifestazione recente o lontana, quello che ci viene suggerito da questo stile è un concetto di suadente sensualità: Stile Liberty nell’arredamento è eleganza e raffinata esecuzione che non può non colpire l’occhio.

Stile Liberty nell’arredamento è eleganza e raffinata esecuzione: storia e origini

Durante il periodo della Belle Epoque si fece strada una nuova corrente che poneva fiducia nel prodotto artigianale frutto di una raffinata esecuzione che si avvalse di curvilinee ispirate alla natura. Lo Stile Liberty nell’arredamento è eleganza e raffinata esecuzione così come nacque anni fa.

In Inghilterra si hanno le prime rappresentazioni floreali ad opera dell’architetto Arthur Heygate Mackmurdo, mentre Williamo Morris, fondatore del movimento Arts and Crafs propone arredi dalle forme semplici, arricchiti dall’originale e sofisticata esecuzione e una geometria estetizzante. Le sue creazioni influenzarono  personaggi come Charles Rennie Mackintosh, architetto,  e Joseph Maria Olbrich che, insieme a Josef Hoffmann proposero creazioni esposte alla Secession Art Viennese nelle quali fu anticipato lo stile geometrico dell’ Art Decò.

Poltrone e sedie Liberty del 1905
Poltrone e sedie Liberty del 1905

Lo stile Liberty e la sua nascita

Si arrivò alla fine del XIX secolo per poter vedere confluire varie tendenze artistiche che porteranno alla nascita dello Stile Liberty. In Spagna fu definito Modernismo, in Francia Art Nouveau in italia, invece Stile floreale, ma a livello internazionale si parlerà di Stile Liberty. Lo stile Liberty coinvolse velocemente, con le sue linee sinuose, il design d’interni, il settore arredamento, utensili e oggettistica, ed anche l’architettura di cui si ha uno splendido esempio con il noto Villino Ruggeri di  Pesaro, od anche Villa Florio a Palermo e l’Hotel Villa Igea (tanto per citarne alcuni noti). Tutto fu influenzato dallo stile Liberty e presto divenne lo stile di riferimento dell’alta borghesia specie per quanto concerne arredi.

Villino Ruggeri Pesaro

I soggetti ricorrenti e caratteristici dello stile Liberty

Tra gli elementi che si trovano più di frequente, oltre alle linee morbide e sinuose, ci sono le figure femminili, ma soprattutto fiori e volute vegetali, tralci e cascate armoniche e raffinate di elementi della natura. Questi elementi caratterizzavano mobili come sedie, divani, lampade, cornici, ma anche gioielli, balconate e scale di ville e palazzi.

Stile Liberty nell'arredamento è eleganza e raffinata esecuzione
Stile Liberty nell’arredamento è eleganza e raffinata esecuzione

Arredare Liberty una casa classica e raffinata

Anche al giorno d’oggi  lo stile Liberty viene adottato in abitazioni ed esercizi commerciali come alberghi, studi notarili, etc. L’eleganza che lo contraddistingue è molto apprezzata da chi ama un arredamento classico. Abbiamo visto in cosa consiste l’arredamento in stile Liberty ma come possiamo utilizzarlo per la nostra casa? Gli elementi su cui strutturare l’arredamento sono: architetture e boisserie, mobili, materiali, illuminazione ed oggettistica.

Stile Liberty nell'arredamento
Stile Liberty nell’arredamento – scala liberty
  • Le scale arricchite da un corrimano e da un ringhiera in stile liberty acquistano davvero valore. L’estetica di tale complemento d’arredo è elevatissima e riesce a caratterizzare l’intero ambiente che lo ospita. Anche il soffitto potrà arricchirsi di decorazioni pittoriche che ripropongono, ad esempi tralci di vite, fiori ed elementi della natura incorniciati, magari da elementi ingesso che bordano l’intero perimetro del soffitto. Si dunque a boiserie decorative e a scale per quanto concerne l’architettura.
  • I mobili, come visto hanno struttura arrotondata, sono bombati ed hanno linee morbide e sinuose. Divani in velluto con piedini e braccioli arrotondati, sedie con sedute imbottite e tessuti in broccato saranno perfetti per l’ambiente.
  • Tra i materiali da adottare nello stile Liberty spiccano il legno, il marmo, le imbottiture in velluto e broccato, il ferro battuto, specchi e vetri colorati anche nelle lampade, da evitare i materiali troppo moderni che non si abbinano al contesto vintage.
  • Complementi d’arredo vanno scelti sempre in linea con lo stile. Perfette le cornici degli specchi adornate da disegni floreali, i quadri tipici dell’ Art Nouveau, gli orologi da tavolo in bronzo, o in ferro laccato, le lampade con vetri colorati tipiche dello stile Liberty.
  • In una casa l’illuminazione riveste notevole importanza. Nella casa Liberty predominano le lampade da tavolo, plafoniere e lampade realizzate con vetri colorati come le Tiffany. L’importante è non perdersi nei dettagli e creare un contesto più vicino possibile allo stile in questione.

Ti potrebbe interessare

Lampade e lampadari Tiffany: lo stile che non passa mai di moda

 

7 COMMENTS

  1. È uno stile davvero molto.pomposo…. mi piace solo in parte, sono più per il moderno.
    I lampadari in questo stile invece devo dire che mi piacciono molto

     
  2. Non è il mio stile ma devo ammettere che nelle case importanti e di un certo livello sociale è sempre un bel vedere un arredamento in Liberty!

     

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.