Tavolo da salotto basso con il Pallet: Come fare un tavolino riciclando

3
Tavolo da salotto basso con Pallet: Come fare un tavolino riciclando
Tavolo da salotto basso con Pallet: Come fare un tavolino riciclando

I pallet, un tempo utilizzati solo nei magazzini come pedane di appoggio e trasporto, sono oggi diventati un valido strumento per realizzare mobili gradevoli a costo zero, o quasi. Un pallet può servire per fare un tavolo da salotto, creare una scrivania, una libreria, una parete verde, una fioriera shabby chic o un divano rivestito da cuscinoni.

La materia prima da utilizzare è il pallet, e poi, possiamo sfruttare altri materiali come cuscini, ruote, ganci e quant’altro, rendendo la struttura d’arredo fatta con pallet più funzionale. Per reperire un pellet ci si può rivolgere a dei magazzini, smorzi, mobilifici, o acquistarne dei nuovi. Vediamo come fare un tavolo da salotto basso con il pallet, riciclando dei bancali.

Pallet e riciclo: Come fare un tavolo, idee e suggerimenti

I pallet sono un materiale di riciclo che ci piace molto. A costo zero, possono essere sfruttati per arredare la casa creando ogni sorta di mobile (o quasi). Se vi occorrono dei tutorial video per realizzare dei mobili in pallet, dal letto, al divano, al tavolo grande, o così via, ne abbiamo raccolti una decina in questo articolo dedicato.

Tutto sommato, il tavolo da salotto in pallet di cui parleremo oggi, (e che potete vedere in foto), è una delle soluzioni di arredo in pallet più facile da realizzare. Cosa vi occorre? Vediamo l’elenco dei materiali.

  1. Un pallet piccolo,
  2. della vernice bianca shabby o marrone o colorata, a vostro gusto;
  3. carta vetrata grana grossa e fine;
  4. pennelli;
  5. stucco per legno;
  6. guanti da lavoro;
  7. Ciotola, secchiello o contenitori di altro tipo
  8. 4 ruote grani con snodo;
  9. colla vinilica;
  10. sega;
  11. chiodi.

Tavolo da salotto con pallet

La struttura base del pallet in legno per fare il tavolino andrà modificata come abbiamo già fatto per le fioriere shabby chic (link sopra). Alcune stecche del pallet andranno distaccate dalla struttura e poste a chiusura superiore dei vani vuoti per creare un piano uniforme.

Con il dietro di un martello da carpentiere è un paio di tenaglie, rimuovere le stecche risulterà facile. In questo modo potremo modificare la struttura del pallet e creare il tavolo da salotto basso adatto a noi.

Prendere le misure e tagliare

Ma prima di fare ciò, è necessario prendere le misure e decidere la grandezza del tavolino da salotto in pallet. Generalmente una struttura non molto imponente, di forma quadrata o rettangolare, andrà più che bene.

Una volta rimosse le stecche in eccesso, e segato il pallet a misura (con esso le stecche da aggiungere), si potrà sistemarle nei vani aperti, inserire la colla ed inchiodarle. Le operazioni più complesse sono proprio quelle citate perché poi, seguiranno quelle di carteggiatura e verniciatura che sono molto più semplici.

Levigatura e verniciatura

Generalmente i pallet, chiamati anche bancali, sono in legno grezzo e abbastanza porosi. Andranno carteggiati con carta vetrata a grana grossa, ripuliti da eventuali materiali, stuccati, qualora vi siano fori e lesioni del legno. Lasciare asciugare lo stucco e levigare di nuovo la zona.

Una volta operato in tal senso, serviranno vernice pennelli e tura pori. Le mani di tura pori o fondo, servono a chiudere le porosità del legno in modo tale da rendere la successiva verniciatura (e assorbimento di questa dal parte del legno) uniforme.

Quante mani di foro e di vernice si devono passare è soggettivo e dipende da caso a caso dal tipo di legno. Generalmente due mani di fondo e 2 o 3 di vernice sono sufficienti per ottenere un buon risultato. Molto dipenderà anche dalla qualità delle vernice.

Mescolare bene la vernice utilizzare, se necessario, un contenitore per diluirla (meglio se acquistate un preparato già pronto), e stenderla verniciando uniformemente sempre per lo stesso verso.

Tavolo da salotto in pallet con ruote
Tavolo da salotto in pallet con ruote

Montaggio ruote tavolino in pallet

A lavoro terminato non vi rimane che montare le ruote, con l’aiuto di un giravite. Preferibilmente scegliete delle ruote grandi (come quelle in foto), che possano ruotare in più direzioni rendendo il tavolo più versatile e piacevolmente estetico.

Ma se non amate le ruote potete anche realizzare un tavolo da salotto basso con pallet o meno basso, come quello del video tutorial che trovate sotto, il quale risulta più grande del precedente ed è strutturato a più livelli e ricoperto da vetro.

Sono soluzioni diverse per creare un tavolo da salotto che si adeguano ad esigenze d’arredo differenti, sia per gusto che per fruibilità del mobile e suo relativo utilizzo.

Previous article5 cose da ricordare quando fai Shopping Online
Next articleQuadri moderni, le regole base per appenderli nel modo migliore
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

3 COMMENTS

  1. Idea veramente interessante! Soprattutto mettendo un vetro sopra, che permette di avere un piano più regolare se non trovi un pallet con stecche troppo fitte.

  2. Mi hai dato un’ottima idea, posso procurarmi tutto abbastanza facilmente e dovrei proprio cambiare il mio tavolino. Grazie!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.