Tonno gratinato: trance in padella con limone

4
104
tonno in padella
tonno in padella

Mangiare sempre carne non è corretto. Dunque, una buona alimentazione dovrebbe alternare tutti i cibi ed includere nella dieta del pesce da consumare almeno 2 o 3 volte alla settimana. Ma, non sempre si ha il tempo per andare ad acquistare del pesce fresco e fare ricette super elaborate. Ecco dunque un’alternativa gustosa, un secondo di  pesce a base di trance di tonno cotte semplicemente in padella con pochi ingredienti semplici e di facile reperibilità.

Tonno fresco e congelato: 7 ricette

Trattandosi di trance di tonno le ricette possibili sono molteplici inclusa la possibilità id consumarlo crudo se ben abbattuto a basse temperature.

  • Tonno fresco in padella con olio e sale
  • Tonno fresco al forno condito con olio sale vino e pepe
  • Tonno fresco alla piastra cotto naturale e condito con aceto balsamico
  • Tonno fresco alla siciliana
  • Tonno fresco marinato con aceto olio, sale pepe e se piace aglio
  • Tonno gratinato al forno stessi ingredienti della ricetta sotto, ma cottura in forno

Ma la nostra ricetta per le trance di tonno utilizzano delle trance congelate, dunque filetto di tonno decongelato, in modo tale che senza bisogno di reperire il prodotto fresco si può preparare un’ottimo secondo di pesce. Vediamo gli ingredienti di base ai quali se volete potrete aggiungere alcuni varianti.

Ingredienti per 5 persone

  • 5 trance di tonno grandi o 8/10 piccole
  • Olio extravergine d’oliva,
  • vino bianco 5 cucchiai,
  • sale,
  • pepe,
  • limone,
  • pane grattugiato.
Tonno gratinato: trance in padella con limone
Tonno gratinato: trance in padella con limone

Preparazione secondo di tonno in trance

Per la preparazione di queste trance di tonno occorre stendere del pane grattugiato in un piatto e panare schiacciandole, le trance di pesce preventivamente scongelate e sgocciolate accuratamente. In una padella versare dell”olio in discreta quantità senza eccedere (circa 4 o 5 cucchiai). Far scaldare l’olio ed adagiarvi le trance. Attendere che la leggera panatura si d’ori un pochino e poi con una paletta girare le trance di pesce dall’altro lato. Far cuocere alcuni minuti, salare e pepare quanto basta.

Versare un po’ di vino bianco bagnano ogni trancia di pesce. Coprire con un coperchio e lasciare cuocere alcuni minuti. Scoprire e spruzzare le trance con il succo di mezzo limone. Cuocere per uno o due minuti le trance e poi servire in tavola accompagnandole con verdura cruda o cotta, o con patate lesse o al forno. Il pesce è stato servito accompagnato da coste di Indivia Belga condite con succo di limone, sale e pepe e, ovviamente olio extravergine di qualità.

 

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.