Un secondo piatto light per l’estate: il carpaccio di manzo con i fagiolini

 

Cucinare in estate significa saper coniugare il gusto con la leggerezza: in tal senso, nessun piatto estivo  è più indicato del carpaccio di manzo con i fagiolini, un secondo piatto davvero light, fresco e gustoso, dunque l’ideale per combattere il caldo e la pesantezza senza per questo rinunciare al sapore.  Vedremo come prepararlo, quali sono gli ingredienti necessari  e alcuni consigli utili per accompagnarlo al meglio in tavola.

 

Un secondo piatto light per l’estate il carpaccio di manzo con i fagiolini

Carpaccio di manzo con fagiolini: ingredienti e preparazione

 

Uno dei principali vantaggi di questo piatto estivo e fresco è che servono davvero pochi ingredienti di facile reperibilità. Basta acquistare del manzo (girello o magatello), procurarsi i fagiolini, del pepe rosa, limone, e ovviamente un buon olio extravergine di oliva, tutti ingredienti semplici reperibili anche su e-commerce che propongono consegna di surgelati a domicilio come  Easycoop.

Ma passiamo alla preparazione! Si dovrà tagliare il manzo a strisce sottili. Considerate che 200 grammi di prodotto sono sufficienti per 4 persone.  Si procede alla preparazione dei fagiolini che andranno lessati in acqua calda, scolati e lasciati raffreddare per poi condirli con un pizzico di sale, una spruzzata di limone e un filo di olio a crudo.

 

Carpaccio di manzo con i fagiolini

 

Una variante della ricetta prevede anche l’utilizzo delle melanzane, della grana e dei pomodori tagliati a dadini per ottenere degli ottimi involtini di carpaccio ripieni. I pomodori possono essere usato anche come contorno veloce per arricchire con gusto la ricetta e dare una nota di colore in più al piatto.

 

Secondo piatto light per l’estate: come accompagnare un secondo piatto

 

Un piatto light per eccellenza come il carpaccio di manzo dovrebbe sempre essere accompagnato da un condimento altrettanto leggero. L’olio extravergine di oliva è sicuramente un must e poi, ne basta solo un filo per insaporire il tutto. Anche l’aceto balsamico o la glassa,  si rivelano  un’ ottima opzione: se il vostro scopo è quello di esaltare il gusto del carpaccio, probabilmente questo condimento gli si addice in modo eccellente. Non dimenticatevi del pepe rosa e del limone, ottima combinazione per arricchire questo secondo piatto.

 

Quale vino scegliere per accompagnare il carpaccio con i fagiolini?

 

Vino bianco – White Wine

 

Sfatato il mito della carne accompagnata esclusivamente dal vino rosso. Si consiglia per il carpaccio l’accompagnamento con un buon vino bianco fermo e leggero, come ad esempio il Carso Chardonnay DOC o, in alternativa il Langhe DOC Riesling. Altri vini consigliati sono il Pinot grigio di Torgiano, insieme al Pignoletto di Colli d’Imola od anche la Falanghina del Sannio, La migliore opzione? Il Sauvignon friuli Colli Orintalu, assolutamente perfetto per questo secondo piatto estivo.

 

 

 

Sharing is caring!

Related Post

7 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.