Casa su ruote da 33mila dollari: Morrison e come abbattere le spese

19
464
003-small-home-andrew-gabriella-morrison1-300x225

Notizie in Vetrina vi porta oggi la singolare storia di una famiglia, i Morrison, che hanno escogitato un modo davvero particolare per evitare le seccature del fisco ed abbattere le spese scegliendo una casa diversa ed innovativa. Andrew e Gabriella Morrison hanno deciso di vivere in una casa su ruote da 33mila dollari per ridurre le spese.

La crisi economica è un danno un po’ per tutti, ed è sempre più difficile per le giovani coppie lasciare il nido famigliare per vivere la propria vita autonomamente. Entrambi i coniugi hanno lavorato per 20 anni nel mondo delle costruzioni edili, ed hanno faticato per pagare un mutuo per il quale i soldi non bastavano mai. La coppia ha deciso, stufa della situazione, di stringere la cintura per qualche tempo, al fine di poter accumulare i soldi necessari alla costruzione della casa su ruote da loro progettata: i risultati sono stati sorprendenti come potrete verificare dal video e dalle foto.

Video originale della casa su ruote dei Morrison. Nel video Andrea illustra l’interno e l’esterno della casa, la sua collocazione in un bel boschetto e visiona nel detaglio ogni accessorio di cui la casa è stata dotata per rendere confortevole il soggiorno all’interno della stessa.

 

 

Come è strutturata la casa su ruote dei Morrison

La casa della famiglia Morrison misura 8.5 metri appena, ed è su ruote, ma la sua metraura ristrette non priva la coppia di tutti i comfort. Le regolamentazioni sulle abitazioni sono state evitate dai Morrison grazie all’espediente della casa su ruote, che oltre a garantire loro la mancanza del mutuo, gli permette anche di ridimensionare notevolmente i costi di luce e gas.

Il costo complessivo della casa è di 33mila dollari appena, 22mila se si escludono le spese della mobilia varia. Afferma la 43enne Gabriella Morrison: “I soffitti inclinati e le pareti bianche sono un ottimo espediente per far sembrare la nostra abitazione più grande. La metratura interna dell’abitazione è di soli 20 mq sufficienti a garantire una vita comoda per 2 massimo 3 persone ma, dice Gabriella, “siamo liberi dal debito, fuori dalla griglia, gioiosi, più vicini come una vera famiglia, e godiamo del vivere le nostre vite a tempo pieno in casa“.

Ora i Morrison aiutano le famiglie a progettare le loro case autonomamente sul loro sito web. L’esterno della casa non è particolarmente curato si tratta di un modulo in stile minimal essenziale, rialzato dal suolo, con porte e finestre ma, per quel che riguarda l’interno della casa su ruote, invece, sorprende piacevolmente. Contrariamente a quanto si potrebbe credere è molto ampio, strutturato su due piani dispone di scala interna, in legno con gradini classici e piccola scala verticale per dare accesso ad un letto matrimoniale soppalcato. Comoda la zona cucina separata dal resto della casa in maniera visiva e funzionale. La casa su ruote o mobil home è dotata di numerose le finestre poste su due livelli, sia al piano inferiore che nella zona superiore. Dotata di stufa a legno o pellet per il riscaldamento la piccola casa su ruote possiede tutti i comfort di una vera casa.

Mobil home in termini economici e fiscali

Una rivoluzione edilizia in piena regola specie se si possiedono un minimo di competenze per comprenderne a pieno i benefici e l’enorme risparmio che ne deriva in termini economici, con molta probabilità questa vicenda avrà numerosi consensi e seguito anche se in base allo stato di appartenenza le normative che regolamentano le mobil home e la loro collocazione variano. Senza dubbio i Morrison hanno dato una spinta non indifferente all’edilizia alternativa quella che attualmente può riuscire ad rientrare nel budget economico della gente comune, delle giovani coppie e di chi rifiuta il sovraccarico economico che deriva dall’acquisto di una casa, tasse incluse.

Ti piace il nostro articolo? lasciaci un G+ iscriviti a nostri canali, mentre inserendo la tua mail nel modulo newsletter a destra riceverai i titoli dei nuovi articoli: grazie 🙂 e continua la lettura

Follow @MaraMencarelli

Casa su ruote le nostre considerazioni tecniche

Ci teniamo a darvi il nostro parere ed illustrarvi le nostre considerazioni tecniche. Nel corso degli anni, abbiamo approfondito il discorso delle mobil home e delle case prefabbricate in genere. Anni fa la tecnologia in questo campo, aveva delle lacune non indifferenti e sebbene in molto paesi le case prefabbricate fossero di elevato livello (Australia ad esempio), non riuscivano comunque ad avere i requisiti di una casa normale. Ben diverso al giorno d’oggi, in cui la tecnologia ha messo a disposizione un ampio ventaglio di materiali coibentanti termo isolanti e termo acustici ma non solo, grazie all’installazione di fonti di approvvigionamento esterno come ad esempio i pannelli solari si può rendere la propria casa autonoma ed avere l’energia necessaria per riscaldarla, illuminarla, e dotarla di acqua calda. Ecco che la casa su ruote si presta a divenire una casa stabile in cui vivere senza enormi costi di mantenimento ed acquisto.

L’incognita rimane il terreno, o si possiede un terreno ed i relativi permessi per collocarvi una casa su ruote o una casa prefabbricata o ci si deve appoggiare a terreni in affitto in cui diversi proprietari installano le loro mobil home dividendo alcuni costi, l’alternativa è in più coppie, acquistare un terreno ed alloggiarvi le proprie case mobili o case prefabbricate, sempre richiedendo i dovuti permessi che , almeno in Italia non sono così semplici da ottenere.

Written by Mirco Angelosante & Mara Mencarelli

Ti potrebbe interessare:

​Le nuove normative in termine di acquisto prima casa e mutuo prevedono agevolazioni e sgravi per le famiglie, i giovani ed i lavorato i lavoratori precari…

Il classico tetto costruito in tegole tipico delle vecchie case di paese è esteticamente molto gradevole ma talvolta scarsamente isolato, motivo per cui costituisce una fonte notevole di dispersione termica. Isolare un tetto: termoretto, l’isolamento…

Il concetto di umidità, all’interno delle abitazioni è variabile, troviamo diversi tipi di umidità: Umidità di risalita Umidità da condensazione Umidità da assorbimento o infiltrazione L’ultima delle tre è la meno difficile da risolvere, generalmente…

Gli edifici di nuova generazione devono rispondere a requisiti tecnici imposti dalle normative vigenti riguardanti caratteristiche strutturali, parametri medi di isolamento termico e acustico atti a garantire un ambiente confortevole e conforme alle vigenti…

19 COMMENTS

  1. Bellissima alcune volte parlando in famiglia, diciamo spesso che sarebbe bello avere una casa su ruote e viaggiare, soprattutto in estate

  2. un articolo molto interessante, trovo questa casa su ruote bella esteticamente e confortevole, oltre ad essere anche economica, peccato che in italia (come sempre) per ottenere i permessi passa sempre molto tempo e non sempre sono positivi.

    • Si hai ragione in Italia ottenere i permessi è molto difficile e ci vuol del tempo ma in altri paesi fortunatamente non è così…speriamo che prima o poi le cose cambino un po’

    • Si hai ragione in Italia ottenere i permessi è molto difficile e ci vuol del tempo ma in altri paesi fortunatamente non è così…speriamo che prima o poi le cose cambino un po’

  3. Un idea favolosa e devo dire che la casa è anche bella io ci vivrei felicemente ,un ottima idea per evitare qualche tassa

  4. mi sentirei soffocare in uno spazio così ristretto e magari ci vivrei solo per un periodo ristretto tipo le ferie estive, però devo dire che è molto bella e funzionale

  5. Bell’articolo; certo che oggi la casa è diventata veramente una questione vitale….. Davvero, accendere un mutuo non è per tutti purtroppo, mi sa che dobbiamo andare di case prefabbricate! Bella questa casetta!

    • Ti capisco ne ho tre grandicelli anche io serve più spazio, infatti questa soluzione va bene per famiglie non numerose

  6. ciao carissima, davvero molto bello il tuo articolo, questa casa che hai presentato dalle foto è davvero fantastica, a chi non piacerebbe avere una casa così??
    Baci Ily

  7. Che idea carina ed interessante. Io però con 30.000 euro mi sto comprando casa nel mio paese, da 55 metriquadri 😀

    • Beato a te qui in città e a Roma con 30.000 euro non vale neanche per un anticipo…e ci compri al massimo un box certo al paese è diverso io ho pagato una casetta in montagna anche meno di questa cifra… dipende da dove si abita.

  8. certo che dalle foto gli interni sono fantastici e non si direbbe che sia una casa mobile ma sinceramente non mi fiderei di vivere su 4 ruote tutta la vita! magari solo per viaggiare si!

  9. Sono molto belle e valide…anche se in Italia credo che in un futuro molto lontano saranno viste con occhi diversi…chissà…io ci spero

  10. Sicuramente anche io ma potrebbe essere una soluzione per chi non può fare diversamente o per una casa al mare o in campagna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.