Abbigliamento etrusco: come vestivano gli Etruschi

4
196
Come vestivano gli etruschi
Come vestivano gli etruschi

Gli etruschi erano proverbialmente un popolo elegante. Tra i romani, infatti si diceva “vestire all’etrusca” per indicare un abbigliamento raffinato

I tessuti che venivano utilizzati principalmente nell’ abbigliamento etrusco erano lana, lino. Il lino veniva usato nel suo colore originario e naturale, talvolta arricchito da ricami con fili in oro molto eleganti. Gli abiti etruschi si adattavano bene sia alle donne che agli uomini infatti alcuni capi erano unisex, mentre altri capi erano tipicamente femminili o maschili. Anche i bambini avevano un loro abbigliamento molto simile a quello degli adulti ed usavano monili preziosi.

Abiti etruschi e l’uso del mantello negli etruschi

Sia uomini che donne utilizzavano le tuniche, in alcuni casi abbinandole a dei copri capo, mentre il perizoma era un indumento tipicamente giovanile, maschile, indossato anche  dagli atleti i quali andavano in giro decisamente poco coperti, indossando un gonnellino ricamato che nel tempo fu sostituito dal chitone corto (una tunica simile a quella usata nell’ abbigliamento dei Greci) i guerrieri indossavano babbucce rosse e sulle vesti ponevano una mantella denominata lacerna.

Il mantello usato dagli antichi romani: nome, forma, stoffa

Il mantello si chiamava tebenno poteva essere indossato anche come unico capo d’abbigliamento ponendo un lembo sotto il braccio e l’altro sulla spalla, era di colore vivace e foderato con altro tessuto interno. Le donne amavano indossare tuniche in lino ricamate in filo d’oro, ma anche gonne, corpetti e casacche. Sopra la tunica, in genere, indossavano un mantello pesante.

I capelli degli etruschi

Bambine e donne etrusche indossavano un berretto a punta molto caratteristico. Il tutulus un berretto a forma di cupola indossato sia dagli uomini che dalle donne, ma il copricapo più diffuso era di lana a forma di calotta però ne esistevano anche altre tipologie: berretti a punta, appunto, a cappuccio od anche a falde larghe.

 

Moda etrusca abbigliamento etruschi
Moda etrusca abbigliamento etruschi

Le calzature etrusche

Le calzature degli antichi etruschi erano rappresentate da calzari realizzati sia in pelle che in tessuto, (con base in legno), arricchiti da ricami. Caratteristici i sandali di tipologia orientale caratterizzati dalla punta all’insù. Si adottarono anche degli stivaletti e altre calzature.

I gioielli degli etruschi

Uomini e donne amavano arricchire l’acconciatura e gli abiti indossando dei gioielli di fattura raffinata come diademi, orecchini, anelli, fibule e braccialetti. I gioielli  etruschi venivano realizzati con diversi metalli tra essi oro, argento e  bronzo, ed una lega ottenuta con argento ed oro fusi insieme denominata elettro.

A partire dalla produzione villanoviana si sviluppa l’artigianato etrusco si evolve e risente degli influssi dell’area mediterranea determinati dagli scambi commerciali dando vita ad una produzione interna che eccelle specie per quanto concerne statuette, vasi, candelabri ed oggetti destinati al corredo funebre.

Abbigliamento etrusco: come vestivano gli Etruschi
Abbigliamento etrusco: come vestivano gli Etruschi

La cura del corpo

Sia uomini che donne etrusche amavano prendersi cura del proprio corpo. Usavano unguenti, creme e profumi e curavano la capigliatura che, nelle donne era di media lunghezza raccolti in reticelle o sfoggiati in boccoli. Gli uomini etruschi portavano capelli lunghi e barba ma in un secondo tempo si uniformarono alle usanze greche e tagliarono sia i capelli che la barba. In uso pettine e specchio e prodotti per il trucco.

La cosmesi gli fu trasmessa da Egizi e Greci con cui avevano frequenti contatti.  Oli per il corpo erano a base di rosmarino, mirto e salvia, mente preparavano maschere nutrienti a base di uova, lenticchie e bulbi di narciso. Usavano truccare gli occhi con una riga nera e abbellirli con colori giallo oro, mentre dipingevano le labbra di rosso. Amavano decolorare i capelli con cenere di faggio e grasso animale per renderli biondi.

Origini popolo etrusco

Gli Etruschi furono un popolo italico vissuto tra il il I e il IX secolo a.C. in Etruria, un area che racchiudeva l’attuale Toscana, culla della civiltà etrusca, l’Umbria occidentale, il Lazio centrale e settentrionale, estendendosi parzialmente ad alcune aree della Campania e, a nord, nelle seguenti aree geografiche: Emilia Romagna, zona padana, Lombardia orientale e Vento Meridionale. La civiltà villanoviana del IX e la protovillanoviana vengono identificate come la fase più antica della civiltà Etrusca. La civiltà etrusca ebbe una profonda influenza sulla civiltà romana, anche nell’abbigliamento civiltà con la quale, in un secondo tempo, si fuse. Si sa per certo che alcuni dei 7 Re di Roma erano di origine etrusca.

Gli etruschi e gli Dei

Il rapporto che il popolo etrusco aveva con al religione e con le divinità era di totale sottomissione. Si riteneva che fossero gli Dei a stabilire il destino degli uomini, delle popolazioni, dello stato. Attraverso i segni che gli Dei inviavano agli uomini, era concesso di poter scrutare e prevedere il futuro.

Nel video è possibile visionare oggetti e reperti degli antichi degli etruschi: monili, accessori di uso comune, stoviglie ed abiti. Tarquinia è considerata la capitale etrusca.

 

 

4 COMMENTS

  1. Gli Etruschi sono stati una civiltà molto evoluta, i loro gioielli erano bellissimi, alcuni sembrano moderni

     
  2. Gli etruschi erano un popolo evoluto, tu ne dai conferma per quanto riguarda abbigliamento e cura del corpo

     

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.