Amache cosa considerare nell’acquisto

4
Amaca Tropilex
Amache cosa considerare nell'acquisto

Le amache sono un comodo accessorio da giardino (e non solo) utile per ritagliarsi un momento di relax. Ma al tempo stesso, un’ amaca è anche un accessorio d’arredo, specie se utilizzata per arredare una veranda, un portico, un angolo giardino con zona pranzo e area relax, o un angolo della casa. Ma cosa va considerato quando si decide di acquistare un amaca? Le cose di cui tener conto nell’acquisto delle amache sono più di una: vediamo quali sono!

Cosa considerare nell’acquisto di un’amaca

Spesso si ha voglia di ritagliare in casa o in giardino un angolo da dedicare al relax: cosa c’è di meglio delle amache? Il mercato attuale, mette a disposizione una vasta gamma di modelli di amache. Amache singole, da appendere, doppie, od anche amache con struttura auto portante sia da appendere al soffitto, che da porre al pavimento che rendono l’impiego di questo accessorio ancor più semplice.

La prima cosa da considerare infatti, è il tipo di amaca (singola, doppia familiare) quindi la grandezza della stessa. La tipologia di prodotto da scegliere tra i tanti modelli è influenzata dalle esigenze di ognuno e dallo spazio che si ha a disposizione in giardino, sul terrazzo, nel portico o in casa. Qualunque sarà la scelta operata, il prodotto sarà in grado di regalarvi ore di relax di cui potrete beneficiare, ovunque decidiate di installare l’amaca.

Grandezza amaca

Il primo elemento da prendere in esame quando si acquista un’amaca, è la grandezza della stessa: singola, matrimoniale, familiare. Sarà utile considerare anche il tipo di trama o tessuto: maglia, tessuto etc. Questi elementi concorrono, ovviamente, alla modifica anche sostanziale del costo di acquisto del prodotto.

Inoltre, alcuni modelli sono dotati di cuscini in coordinato che rendono il prodotto ancora più bello e funzionale, altri invece, di sostegni e supporti. I cuscini rendono il prodotto più elegante e possono riuscire a creare uno spazio funzionale molto estetico.

Tessuto amaca

Il tessuto dell’amaca, sostanzialmente divisibile in: amaca a maglia e amaca tessuta, caratteristiche che rendono diversa la fruibilità del prodotto. Inoltre, se si tratta di un prodotto sintetico, potrà anche essere lasciato all’aperto quando piove, mentre quelle in tessuto (cotone e misti), è meglio che vengano riposte o collocate in aree al coperto come verande e porticati.

In genere i tessili utilizzati e il tipo di tessitura per questo prodotto, sono adottati in tinta unita, ma si trovano anche alcuni in multicolore, sia in maglia che in tessuto vero e proprio. La scelta è soggettiva ma in genere coordinare il tutto con gli altri elementi presenti, costituisce la scelta più giusta da fare.

Struttura amaca

La struttura dell’amaca è un altro elemento di differenziazione di questo prodotto. Alcune amache sono dotate di supporti utili per appenderle ad alberi e pali. Altri modelli sono autoportanti e presentano una base in metallo o in legno (più estetico).

L’amaca con supporto è molto versatile permette di essere collocata agevolmente sia al chiuso o all’aperto in aree in cui non vi sono punti utili per appenderle. Infine, esistono delle amache singole e non che si appendono al soffitto. Si tratta per lo più di prodotti che rispecchiano l’utilizzo della poltrone ma in chiave amaca.

Il loro utilizzo è pratico, offrono relax e, al tempo stesso, arredano con gusto. La loro collocazione ideale è quella che prevede di appenderle in un angolo. Vi sono poi le tipiche amache da viaggio, poco impegnative nel trasporto e le amache destinate ai piccoli, quindi di dimensioni contenute.

Amaca con supporto in veranda
Amaca con supporto in veranda

Prezzo amache

Abbiamo visto le differenti amache cosa considerare nell’acquisto del prodotto, ed i pregi di alcuni modelli autoportanti ma, sicuramente, quando si procede all’acquisto delle amache da giardino o da interni, un elemento da considerare in prima battuta, è anche il budget che si ha a disposizione. Il costo dei prodotti può variare anche di molto e con esso i modelli, il tipo di struttura, capienza e la qualità del prodotto.

L’amaca da giardino, o da casa, può avere un prezzo molto variabile che parte, orientativamente da una cinquantina di euro per i modelli più economici, fino ad arrivare a migliaia di euro per i modelli autoportanti grandi e di lusso.

Strutture di design che rendono il prodotto bello, funzionale e pratico nell’utilizzo. Ma per allestire una area dove alloggiare un prodotto di questa tipologia, serve avere a disposizione uno spazio idoneo di dimensioni adeguate.

Amache singole da appendere al soffitto
Amache singole da appendere al soffitto

Dove collocare un’amaca?

E’ sbagliato acquistarne una, per poi decidere dove metterla. L‘acquisto di un’amaca va fatto considerando proprio questo fattore come primo elemento da valutare. Se vi occorre un prodotto che occupi poco spazio da portare in vacanza, sarà perfetta la scelta dei modelli di amache da viaggio in rete con corde e supporti che permettono di appenderla tra due alberi.

La cosa è ben diversa e complessa qualora l’amaca serve ad allietarvi le ore di relax nella vostra casa. In tal caso si rende necessario considerare, in primo luogo, proprio la zona in cui metterla e poi scegliere il modello più adatto per collocare il prodotto nel punto individuato per ospitarla nel migliore dei modi. Anche il fattore “pigrizia” assume un ruolo importante: avete la pazienza di allestire e smontare l’amaca?

Se preferite un prodotto che una volta posizionato possa rimanere al suo posto ed essere sempre fruibile, allora la scelta, per forza di cose, cambia. In tal caso, è sempre consigliabile cercare un angolo riparato in terrazza o nel portico di casa. Se non avete la possibilità di creare una situazione di questo tipo, scegliete un modello sintetico, resistente alle intemperie, e lasciatelo appeso in giardino.

La mia esperienza

Ho acquistato un’amaca matrimoniale, diverso tempo fa, dotata di cuscini e sacca per contenere l’amaca, con cuscino relativo. Il prodotto è molto bello e funzionale, (lo vedete nella prima foto) si trasporta facilmente, tant’è che questa estate me la sono portata in vacanza.

E’ bella, funzionale, ed estetica. L’unico “contro” se così si può dire, è che trattandosi di un buon prodotto preferisco non lasciarla appesa in giardino quando è previsto maltempo. Per questo, vi consiglio di considerare con attenzione dove avete intenzione di appenderla, e che tipo di uso farne nel momento della scelta e dell’acquisto dell’amaca.

Previous articleRiviste di moda, magazine e blog di moda: i migliori della rete
Next articleCome essere positivi, ottimisti e felici: 5 regole utili
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

4 COMMENTS

  1. Mi piacerebbe molto un’amaca però, dovrei stare su una con struttura auto portante perchè in giardino, il punto in cui potrei appenderla tra le piante, non mi piace. E’ troppo in vista sulla strada.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.