Delusioni: come superarle “rinascere come una fenice”

0

La vita alle volte ci mette a dura prova, una malattia improvvisa, la perdita di una persona cara, di un lavoro, un amore che finisce, un gran dispiacere o una delusione. Gran parte degli esseri umani, di fronte a situazioni fortemente negative, soffrono profondamente, il cervello cade in una spirale di profonda tristezza, per alcuni è la depressione vera e propria “nemica e distruttrice della materia grigia presente nel cervello”, risultato: perdita di gioia, incapacità di provare felicità.

 

Delusioni: come superarle “rinascere come una fenice”

Delusioni: come superarle “rinascere come una fenice”

Una depressione profonda  protratta nel tempo compromette, spesso irrimediabilmente, la gioia di vivere. Qualunque sia la situazione  che ha turbato la nostra serenità, è necessario trovare la forza di rinascere, risollevarsi dal dolore e tornare a vivere e volare come una fenice. Per farlo è necessario cercare di fare le cose che ci fanno star bene ed avere la forza, e talvolta il coraggio, di allontanarci dalle situazioni o dalle persone che danneggiano il nostro equilibrio. Può sembrare semplicistico, detto in questi termina ma è tutto ciò di cui si ha realmente necessità per poter superare tutte le delusioni e “rinascere come una fenice“.

I disturbi dell’umore e la tristezza

I disturbi dell’umore è la depressione non sempre sono facili da identificare, ma occorre fare molta attenzione, in tal senso, specie con le persone che vivono a contatto con noi. Talvolta siamo proprio noi in prima persona ad avere bisogno di aiuto, ma ricordate, che i primi a poterci dar aiuto siamo proprio noi con l’accettazione. Comprendere di avere un problema  e voler risollevarsi per venirne fuori, è già un ottimo inizio. 

Forza, coraggio, determinazione e presa di coscienza, perché senza quest’ultima le delusioni non si superano ma soprattutto non si riesce ad allontanarsi da ciò che ci ha fatto del male o che nel quotidiano, affettivo, lavorativo o sociale, ci danneggia provocandoci frustrazione, ansia e dolore.

Ritrovare se stessi

Ritrovare se stessi, ed assecondare le proprie ed innate esigenze, rappresenta sicuramente, un buon modo per avvicinarci, passo dopo passo verso la rinascita. Abbiamo una sola vita terrena, ed una sola possibilità, dunque si deve lottare per essere felici, uscire dalla depressione, superare le avversità. Alle volta basta guardarsi intorno per comprendere che in fondo non siamo così sfortunati rispetto ad altri. Spesso, è proprio il nostro modo di porsi rispetto ai problemi che fa la differenza, altre volte, invece, si tratta di avere una sensibilità elevata: essere sensibili è un dono, saper gestire una sensibilità elevata, non è sempre facile. Una buona reattività, l’essere positivi, potranno aiutarci a ritrovare noi stessi e la serenità.

Ti potrebbe interessare

 

Previous articleL’Arca dell’Alleanza
Next articleSterlizia Reginae
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.