Musei capitolini: dettaglio delle opere tramite smartphone

5
104

Un nuovo progetto nato da un’ idea dei dell’assessorato alla Cultura di Roma, e realizzato dalla Sansung Electronics, prevede per i visitatori deli Musei Capitolini di poter utilizzare i loro cellulari (dotati di tecnologia NFC) o i cellulari Sansung messi a disposizione dai musei stessi.

Il servizio serve per poter avere delle descrizioni dettagliate delle opere presenti, grazie a delle etichette “tag” presenti vicino alle opere d’arte.

Con questa nuova tecnologia è possibile, tramite web conoscere il nome dell’opera l’autore e la relativa descrizione, nonchè la sua interpretazione ed il contesto artistico a cui appartiene.

 

Musei capitolini: dettaglio delle opere tramite “smartphone

Il servizio è già attualmente attivo su un buon numero di opere  che si trovano all’interno della Pinacoteca, del Palazzo Nuovo e del palazzo dei Conservatori. I Musei Capitolini sono il principale muso civico comunale della capitale romana,  fanno parte del “Sistema dei Musei  in comune”. Si parla di “musei”, in quanto alla originaria raccolta di opere e sculture  fu aggiunta da Benedetto XV, la Pinacoteca composta da opere d’arte  di soggetti prevalentemente romani.

I Musei Capitolini sono considerati come valore artistico il primo museo al mondo, dove il patrimonio artistico è “costantemente fruibile al pubblico”. La nascita dei Musei risale al 1471  ad opera di Sisto IV che donò al popolo romano delle statue in bronzo. Tutte le collezioni presenti nei Musei capitolini hanno un forte legame con la città di Roma, per provenienza, storia ed arte.

 

Roma è  la città che nel mondo detiene il  primato di maggior numero di opere storiche

I turisti che ogni anno giungono nella capitale per visitare le numerosissime opere storiche e architettoniche di Roma sono tantissimi. Roma è non ha caso la città che nel mondo intero detiene il  primato di maggior numero di opere storiche. I musei capitolini, ovviamente, rientrano in tale primato. Talvolta però le visite a musei così vasti , specie se si è stranieri e non si conoscono altre lingue estere, diviene complicato. dunque la fruibilità di app di questo genere si rivela davvero molto utile ed importante. un modo anche per incentivare il turismo e le visite nei musei.

Musei capitolini e novità culturali MIC card accesso a 5 euro

 

L’accesso ai Musei Capitolini prevede attraverso la MIC card l’accesso illimitato ai Musei in Comune per 12 mesi a 5 euro, agevolazione fruibile degli studenti universitari e dai residenti.

Per saperne di più recati al sito dedicato dei Musei Capitolini

Ti potrebbe Interessare

 

Roma cosa vedere: storia e arte in città e in strada

 

5 COMMENTS

  1. Wow, non sapevo di questa cosa! I tuoi articoli sono sempre interessanti e ricchi di spunti utili, grazie mille cara!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.