Scrivere articoli da 600 euro e articoli da 2,50 euro: qual è il prezzo giusto?

Viene proposta una reintroduzione di un tariffario che permetta di valutare i compensi minimi e massimi per tali prestazioni sia che si trattai di giornalisti iscritti all’albo (anche questa argomentazione discussa), sia che si tratti di scrittori del web o free lance (o free lance).

Scrivere articoli – freelance e giornalisti: qual’è il prezzo giusto?

E’ dal 2007 che tali argomentazioni sono al centro di discussioni accanite, in cui i giornalisti per primi, ma anche i free lance, il fulcro di tali scontri. Molte testate importanti, si avvalgono sempre più spesso di web writer, freelance con partita IVA o ritenuta in acconto, pagati a pezzo, spesso anche poco.

4936318867_e788c76840.jpg

 

Freelance un lavoro sottocosto

La realtà è che qualsiasi mestiere si tratti il lavoro sottocosto è improduttivo ed anti costituzionale. Esistono testate giornalistiche web o cartacee che pagano egregiamente i propri collaboratori, stesso discorso per le agenzie pubblicitarie presenti nel web, eppure parallelamente troviamo coloro che sfruttando la situazione critica, sottopagano i propri autori, un elemento che, a lungo andare comporta la scadenza qualitativa dei contenuti.

Considerate che il web, con i nuovi algoritmi di Google da sempre meno spazio ai contenuti non di qualità, ultimamente ha isolato anche il discorso delle immagini in modo da potersi basare ancor più sui contenuti. Come creare contenuti di qualità ed essere in prima pagina su Google? 

Diventa sempre più difficile! Questa è la verità. occorre un buon sito, contenuti di qualità unici che portino un vero valore aggiunto alle serp.

Proposte di legge

Ci chiediamo se, tra le  nuove proposte di legge, riuscirà ad emergere una nuova regolamentazione mirata e seria, intanto assistiamo almeno per ciò che mi riguarda ad un elevazione e riconoscimenti maggiori di alcune testate web, mentre altre, con orecchie da mercante, continuano a sottopagare, ricevendo in cambio però, sempre meno dagli autori, infondo, il mercato giornalistico e dei free lance, come tutti i mercati, risponde a delle leggi ben precise, e in fin dei conti sono gli autori a poter determinare i prezzi.

Consiglio per freelance e blogger

Un consiglio per i freelance: cominciate voi stessi a non scendere più sotto cifre minime, non si scrive per 1 euro! e non si pubblica gratuitamente, una recensione… a meno che non ci sia un  altro tornaconto. Ovviamente bisogno sempre studiare, ed aggiornarsi, specie per quella che è la scrittura web, che spesso si scontra con Google e l’auspicato dominio delle serp. 

Ti potrebbe interessare

 

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.