Bonsai di Eucalipto, Euforbia, Eleagano coltivazione

Abbiamo già visto diverse tipologie di bonsai, da esterno e da interno. Vedremo altre 3 tipologie di bonsai: l’Eucalipto, albero sempreverde, Euforbia, dal grosso tronco, ed infine l’Eleagano strutturalmente simile all’olivo. Scopriamo insieme i bonsai di Eucalipto, Euforbia, (o Euphorbia) Eleagano: coltivazione, malattie, rinvaso.

Troviamo bonsai da interno e da esterno, alberelli che si adattano, in base alla specie a vivere bene in casa, o al contrario fuori di essa, per questo si definiscono bonsai da interno (chiuso) o da esterno (all’aperto). La collocazione esterna va fatta in posizioni appropriate al riparo dal vento e da eccessivo sole. 

video

Bonsai di Eucalipto, Euforbia, Eleagano coltivazione 3 specie

Oltre a differenziarsi per l’ambiente (interno – esterno), si diversificano anche per stile, ossia tipologia di coltivazione e formazione dei piccoli alberi. Le norme di coltivazione dei bonsai sono simili tra loro, ma variano in base alla specie; mentre la riproduzione può avvenire per talea bonsai o per seme, in alternativa procurandosi le piantine in natura (Yamadori).

Bonsai Eucalipto stile e coltivazione

Il nome scientifico è Eucalyptus globulus, varietà E. Gunnii ed E. Citriodora e Calmadulensis. L’Eucalipto è noto per le sue proprietà medicamentose utilizzate specie per le vie respiratorie. L’Eucalipto è un albero con proprietà fitoterapiche che oltre ad essere utile per l’uomo rappresenta una dei cibi prediletti dai Koala. Si tratta di una pianta sempreverde (non perde foglie), proveniente dall’Australia.

eucalipto bonsai
Bonsai di Eucalipto, Euforbia, Eleagano coltivazione

Eucalipto coltivazione ed esposizione

Esteticamente molto gradevole richiede terriccio del quarto tipo e terreno umido in estate. Va rinvasato con potatura delle radici ogni 2 o 3 anni facendo molta attenzione in quanto le sue radici risultano piuttosto fragili.

  • Habitat: ama un’esposizione in pieno sole, durante l’inverno va collocata in una stanza con temperatura non superiore ai 16 °C. Durante l’estate, invece, va collocata all’esterno.
  • Parassiti: Non soffre parassiti in particolare anche in virtù dell’odore che emanano le sue foglie.
  • Malattie: non soffre di particolari malattie, è un specie di bonsai robusta.
  • Propagazione: preferibilmente per seme nel periodo che va da Febbraio a Marzo.

Bonsai Euphorbia stile e coltivazione

Bonsai Euphorbia

Il nome scientifico dell’Euforbia è Euphorbia balsamica. Bonsai specie: la varietà Euphorbia, infatti, racchiude molte specie diverse inclusi arbusti, piante rampicanti, cespugli e piante grasse. Come aspetto risulta avere un tronco grosso con rami contorti e lisci. Le foglioline di questo bonsai sono ovali e disposte a ciuffi. Presenta fioriture maschili e femminili.

Euphorbia bonsai coltivazione

  • Habitat: la sua natura tropicale la rende idonea a coltivazioni a temperature medio alte. Va rinvasata ogni 2 anni ed ama terriccio del secondo tipo.
  • Parassiti e malattie sono rari e dipendono anche dalla specie.

Bonsai Eleagano stile e coltivazione

L’Eleagano o Eleaganus (famiglia Phillyrea angustifolias) utilizzato comunemente nei giardini come pianta da siepe o cespuglio. Si tratta di un bonsai dal tronco robusto con un’aspetto molto simile all’olivo. Presenta infatti, foglie piccole di forma ovale e di colore verde / cenere. I rami dei bonsai di Eleagano sono spinosi e presentano fioriture dai fiori bianchi e piccoli che si trasformano in belle bacche rosse.

Eleagano bonsai coltivazione

Bonsai Eleagano
  • Habitatbonsai coltivazione: ama posizioni luminose ma non in pieno sole. La temperatura di coltivazione deve essere moderata sia in inverno che in estate. Necessita di innaffiature moderate, mai abbondanti. Quanto al terriccio va utilizzato il composto del quarto tipo.
  • Potature: necessita di potature e legature. Le legature si effettuano in estate mentre le potature in primavera o a Settembre.
  • Malattie: Non soffre di malattie ne di attacchi di parassiti.

9 COMMENTS

  1. ho avuto un bonsai diversi anni fa ma non ricordo di che pianta. Ricordo però che mi rilassava moltissimo prendermene cura

  2. I Bonsai sono alberi molto particolari e affascinati, vorrei imparare anch’io a prendermene cura di uno e tenerlo in casa.

  3. Ho avuto un solo bonsai in vita mia ma non sono riuscita a farlo vivere abbastanza. Grazie dei consigli su queste varietà.

  4. Qualche anno fa avevo regalato un bonsai a mio marito, mettendo nel pacchetto anche un piccolo manuale per la corretta coltivazione di questa tipologia di pianta… Un flop su tutti i fronti. Ma il mio sogno rimane sempre di abbellire il salotto con uno splendido bonsai di eucalipto…

  5. Ciao se avessi un bel giardino ne prenderei qualcuno, li adoro, così piccoli ma così perfetti, sperando di saperli curare

  6. Ho avuto svariati bonsai, sono delicatissimi e hanno bisogno di cure adeguate. Un articolo di approfondimento utile come sempre, grazie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.