Le cozze sono davvero molto buone ma, devono essere fresche ovviamente. Le ricette da realizzare, sia in bianco che al sugo, sono semplici anche per chi non è molto esperto di cucina.

Le cozze possono essere cucinate in bianco o al sugo, accompagnate da pane bruscato ed ottimi crostini, vino bianco e pesce grigliato o al forno, tutte alternative culinarie che mettono tutti d’accordo n termini di bontà.

Ma vediamo come cucinare le cozze alla marinara in padella con crostini di pane.

Cozze cosa sono e valori nutrizionali

Le cozze sono un gustoso mollusco il cui nome è mitili. Regionalmente vengono chiamate oltre che cozze anche peoci, muscoli, pedoli o moscioli. Il nome cambia ma il mollusco è sempre lo stesso.

100 grammi di cozze (solo mollusco) generano 86 calorie e contengono 11,0 grammi di proteine, 3, 69 grammi di carboidrati e nessun quantitativo di zuccheri. Inoltre per quanto riguarda l’apporto grasso contengono 28 mg di colesterolo 2,24 gr di grassi di cui 0,426 grassi saturi; 0,527 grassi mono-insaturi e 0.606 grassi polinsaturi.

Infine contengono sodio circa 286 mg ogni 100 grammi di molluschi. Oltre al sodio, contengono sali minerali come potassio, magnesio, fosforo, ferro, calcio, selenio, rame e una discreta quantità di vitamine del gruppo B e C insieme a piccole quantità di vitamina E e K.

Vediamo come cucinare questi gustosi mitili.

Cozze alla marinara

Una ricetta tipica quella delle cozze alla marinara, che può essere servita come secondo, in compagnia di altri secondi di pesce od anche, come gustoso antipasto. La versatilità delle cozze si muove di pari passo con la loro bontà e con la semplicità nel cucinarle. Pochi semplici ingredienti rendono comunque questo piatto speciale ed amato da molti.

Ingredienti

Servite come antipasto può bastarne una quantità ridotta, mentre come secondo, richiede sicuramente un supporto numerico in più. Accompagnate da ottimi crostini ed un contorno, completano il secondo. Ricordo inoltre che le cozze sono un po’ come le ciliege: spesso una tira l’altra! 🙂

In virtù di questo le quantità possono essere variate, ma considerate che la maggior parte del peso e rappresentato dal guscio e non dal mollusco. Al momento dell’acquisto controllate sempre la provenienza e la data d’imballo: devono essere fresche.

  • Olio d’oliva
  • Cozze 1 chilo 1/2 per 4 persone
  • Aglio
  • Vino bianco
  • prezzemolo
  • pepe e sale q/b

Preparazione cozze alla marinara

Cozze alla marinara in padella con crostini di pane
Cozze alla marinara in padella con crostini di pane

In una padella anti aderente ponete 6 o 7 cucchiai di olio extravergine di oliva e 1 spicchio o due di aglio. Lasciate rosolare per alcuni minuti. Intanto avrete pulito bene le cozze con una retina e le avrete lasciate spurgare in acqua dolce per almeno 1 o 2 ore per eliminare eventuali residui di sabbia ed altro.

Togliete la padella dal fuoco eliminate i due spicchi di aglio. Aggiungete le cozze (attenzione se l’olio è ancora troppo bollente potrebbe schizzare a contatto con l’acqua contenuta nelle cozze). Ponete le cozze di nuovo sul fuoco e lasciate cuocere coperte, per dieci minuti. In breve si apriranno.

Aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco, sale, pepe e coprite ancora. Cuocete a fiamma bassa e mescolate di tanto in tanto eliminando le cozze che non si sono aperte. E’ bene sapere che le cozze che non si aprono in cottura, significa che erano già morte da prima e quindi non vanno consumate ma gettate.

Va evitato che le cozze si secchino troppo, quindi, il sugo di cottura deve permanere. Se notate che si asciuga troppo aggiungete ancora vino ed acqua. Salate senza eccedere perché generalmente sono già saporite al naturale.

Nel frattempo preparate le bruschette o crostini di pane ponendole in forno con il grill a 200 gradi per pochi minuti. Se non volete accendere il forno potrete utilizzare il tostapane o simili o una vecchia padella.

A fine cottura dopo circa una mezz’ora, cospargete con prezzemolo tritato, mescolate ancora e servite le cozze calde accompagnando con i croccanti crostini di pane sempre perfetti anche per una gustosa zuppa di pesce.

2 COMMENTS

  1. buonissime le cozze con i crostini ne vado matta ma sai non conoscevo le proprieta’ nutrizionali delle cozze? grazie del tuo articolo

  2. Ciao la preparazione che hai presentato è da vero gourmet, mio marito ne è ghiotto, devo provare a fare la tua ricetta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.