Cucina stile country i 10 migliori consigli per renderla perfetta

Cucina country 2

La cucina in stile country rappresenta i toni del passato rivissuti in tempi moderni conservando il calore del legno e le linee senza tempo di questo stile molto amato. Non solo il legno ma anche tinte e tappezzerie dai toni caldi, accessori vintage e tessuti evocativi che si avvalgono di fantasia a quadretti, righe o fiori  determinando uno stile country di diversa tipologia: inglese, americano, scozzese etc. Si perché ogni stile, risente sensibilmente del luogo in cui viene adottato, conservandone particolarità che ne determinano un diverso sapore.

Il country nasce come stile rustico, robusto e campagnolo, ed è particolarmente adottato per il soggiorno e la cucina, ma ovviamente può essere integrato in ogni ambiente domestico, bagno incluso.

Per non rischiare di “andare fuori tema” sebbene le contaminazioni, a mio avviso, rinnovano il sapore di ogni stile rendendolo personale, potremo arredare la cucina country dei nostri sogni rispettando fondamentalmente 10 regole di base, un modo semplice per renderla perfetta, funzionale ed esteticamente bella. Lo stile country è molto indicato nelle cucine, ne caratterizza l’estetica e la funzionalità nonché la durata considerando che il materiale d’elezione è e rimane il legno massello.

Country cucina - tempoliberopourfemme

Vediamo le 10 regole di base per la cucina country perfetta

  1. In primo luogo i pavimenti e le pareti di una cucina country devono essere in tema ed armonizzarsi con la struttura della cucina. Attenzione quindi, a come scegliere i materiali. Ottimo il legno perfetto il cotto la pietra e tutti quei materiali definiti tipicamente “naturali”. NO al gres tradizionale, a meno che non riproduca egregiamente pavimentazione in finta pietra o finto cotto. Attenzione: il legno in cucina non rappresenta sempre il massimo della praticità ma attualmente sul mercato esistono numerose pavimentazioni in gres che riproducono egregiamente le superfici in legno, parquet tradizionali o vissuti con toni che rievocano  i vecchi listoni usurati sia in tinta calda come il marrone, che nei toni più chiari, fino a sfociare nei grigi,  nei pacati toni azzurri e nel bianco. Per le piastrelle invece, vi consiglio di adottare pareti in pietra, mattoncini o tozzetti rustici nel formato 10 x 10.
  2. Il colore e le linee della cucina devono rispettare lo stile country. Sebbene alcuni considerino anche il biancoCucina country in castagno come colore country si deve fare una distinzione di base tra country tradizionale e stile shabby country. In questo secondo caso ben vengano le tinte chiare, il bianco, il beige, i colori pastello come il celestino ed il verde acqua ma, se vogliamo parlare di country tradizionale e verace, il colore del legno d’elezione è quello del marrone o meglio ancora del legno tinto noce o castagno. Se digitate nel web cucine country, vi appare davvero di tutto, dalle cucine tipicamente shabby chic, al moderno rustico, fino ad arrivare alla cucine shabby gustavian, ma di country in queste proposte c’è ben poco… Un tempo le cucine country erano esclusivamente di questi colori ed i legni adottati erano spesso il castagno, qualche volta l’ulivo o il noce, legno più pregiato. Se si adotta il pino o l’abete (legni più morbidi e grassi) si rischia di scivolare nello stilo tipicamente rustico. Ogni soluzione può essere gradevole e rispettare comunque le basi del country, ma se volete una cucina perfetta in stile country, vi consiglio di adottare il legno nelle colorazioni naturali delle essenze del noce  e del castagno. Quanto alle linee, potrete scegliere per mobili dotati di pensili, madie, piattaie e credenze, una bella cappa in muratura di dimensioni importanti, oppure  per una cucina completa in muratura con sportelli in legno massello.
  3. Per quanto riguarda la grandezza di questa tipologia di cucina country si dovrebbe optare per superfici abbastanza estese considerando che un tempo la cucina rappresentava il fulcro della casa intorno alla quale ruotavano le attività familiari e domestiche.  Sempre in cucina spesso era presente un focolare o una stufa che serviva per riscaldare l’ambiente e per cucinare.
  4. In virtù di quest’ultimo dato, vi consiglio di collocare nella cucina country una bella stufa, potrete scegliere tra gli infiniti modelli in commercio adottandone una che sia perfetta per la vostra cucina county: vintage e retrò sia nelle linee che nel colore.
  5. Non fatevi mancare, tra pensili e credenze, una bella dispensa tradizionalmente country di quelle dotate di griglia a vista. Questo elemento se ben scelto, può riuscire a caratterizzare moltissimo l’ambiente.
  6. Scegliete gli elettrodomestici con molta attenzione: NO alle linee moderne dei nuovi prodotti, cercate nei negozi e nel web degli elettrodomestici in linea con la cucina country: forni in ghisa o finta ghisa con maniglie e manopole in ottone o, in alternativa in color rame, piani cottura nel medesimo stile, lavelli in pietra o marmo, evitando accuratamente l’acciaio. Anche la rubinetteria dovrebbe impersonare tale stile quindi, scegliete rubinetti a due manopole ed evitate i moderni, se pur comodi rubinetti monocomando.
  7. Accessori in stile country caratterizzeranno ancor di più la cucina: adottate stoviglie in tema, appendete alle pareti pentole in rame, ponete a vista taglieri in legno, candelabri, piccoli vasi in metallo invecchiato, cesti in legno e pentole in coccio.
  8. Anche i punti luce, ovviamente, rivestono un importanza di fondo. Oltre a dover essere funzionali in maniera da rendere la cucina pratica, devono rispecchiare  lo stile country della vostra cucina. NO ai lampadari moderni, si al ferro battuto, al legno, alle finte candele allestite in lampadari a più bracci.
  9. Tendaggi, presine, tovaglie e canovacci devono uniformarsi a questo stile. Rispolverate vecchie tovaglie in lino o cotone, adottatene di nuove a scegliete motivi a quadretti in verde, rosso, marrone etc. o optate per tinte neutre come il bianco, il beige ed il verde. Anche i motivi floreali se ben scelti possono andar bene ma attenzione a non scivolare nello stile provenzale. Fate attenzione quindi a scegliere bene i tessuti.
  10. L’ultimo dei 10 migliori consigli per realizzare una cucina country perfetta è quello di armonizzare ogni elemento descritto per quel che concerne soprattutto il colore che andrà scelto con attenzione in ogni elemento d’arredo, particolarità non trascurabile in ogni stile che si rispetti.

 

cucine-country2

Come vi ho già accennato prima, delle piccole variazioni sul tema e alcune contaminazioni, possono imprimere alla vostra cucina country note di personalità che la renderanno unica, ma fate attenzione a non eccedere in questa cosa o rischierete di trasformare completamente lo stile. Per il resto, rispettando le 10 regole di base, non dovreste avere problemi, e potrete dar vita alla vostra cucina in stile country rendendola più che perfetta. Un luogo senza tempo in cui poter svolgere i pasti in armonia, immergendovi in attività culinarie o anche di altra tipologia.

CUCINA-030

Una cucina in cui cucinare, cucire, scrivere e svolgere mansioni d’ufficio, un luogo in cui riscaldarsi e rilassarsi in presenza di un bel camino in pietra o di una stufa in maiolica o ghisa, magari seduti e accoccolati su di una bella sedia a dondolo di quelle che le nostre nonne amavano moltissimo per realizzare i loro lavori a maglia. Un luogo in cui sentirsi a proprio agio rievocando le proprie radici.

Credit foto
Maggimassimo.it
www.artearredocountry.it 
1) www.casa-esclusiva.com
www.perimetro.it

buzzoole code

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

3 pensieri riguardo “Cucina stile country i 10 migliori consigli per renderla perfetta

  • marzo 31, 2016 in 22.11
    Permalink

    mia cognata adora questo stile, devo mandargli subito quest’articolo, bellisimo

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *