Long Covid sintomi, cure e cosa fare

0
Long Covid sintomi, cure e cosa fare
Long Covid sintomi, cure e cosa fare

Con Long Covid si definisce una serie di sintomi persistenti e duraturi che alcune persone sperimentano dopo aver contratto il COVID 19. Questi sintomi possono durare da alcune settimane ad alcuni mesi ed oltre dopo aver contratto la malattia, anche dopo la risoluzione dell’infezione acuta. Vediamo alcune informazioni sintomi, cosa e cosa fare in caso di Long Covid.

Indice

Long Covid sintomi

I sintomi che possono accompagnare un Long Covid sono molteplici e variegati e possono interessare diversi organi ed apparati. Variano da persona a persona, ma alcuni dei sintomi più comuni nel Long Covid sono i seguenti:

  • Affaticamento persistente
  • Mal di testa
  • Difficoltà respiratorie
  • Dolore toracico
  • Dolori articolari o muscolari
  • Problemi cardiaci, come la miocardite
  • Problemi gastrointestinali
  • Problemi neurologici, come difficoltà di concentrazione “brain fog”
  • Problemi dermatologici
  • Depressione e ansia

Cosa fare se si è stanchi ed affaticati a causa del Covid?

RIPOSO – Se si sperimenta un senso di stanchezza e affaticamento causato dal Long Covid è bene assecondare il proprio organismo ed adottare alcune misure come il riposto adeguato notturno e talvolta anche diurno, in modo da concedersi varie pause durante il giorno o a seconda delle attività più o meno affaticanti che si sono svolte.

ATTIVITA’ FISICA LEGGERA – E’ consigliabile mantenere un’attività fisica leggera come lo yoga o il semplice camminare, esercizi facili che consentono di mantenere tono muscolare e flessibilità.

ALIMENTAZIONE SANA – Molto spesso sopravvengono anche disturbi intestinali e talvolta carenze nutrizionali. Seguire una dieta ricca di nutrenti, vitamine, sali minerali e probiotici può aiutare a sostenere ed agevolare il recupero.

GESTIRE LO STRESS – I vari disturbi e le complicanze che sopravvengono di volta in volta possono causare disagio e ampliare lo stress. Gestire lo stress nel modo più adeguato attraverso la meditazione ed il rilassamento può risultare utile.

SUPPORTO MEDICO – Consultare un medico per discutere insieme i sintomi e le varie opzioni di trattamento.

Long Covid e Miocardite

  • La miocardite può manifestarsi in seguito ad una infezione da Covid ma anche post vaccino. La miocardite è una condizione in cui il tessuto muscolare del cuore diventa infiammato.
  • È stata segnalata come una possibile complicanza della Long Covid. Se si sospetta la presenza di miocardite, è fondamentale cercare assistenza medica immediata, poiché può essere una condizione grave.

Long Covid e anemia

La relazione tra la Long Covid e l’anemia non è ben compresa, ma alcuni pazienti con Long Covid hanno riportato sintomi di anemia o livelli ematici di emoglobina inferiori alla norma.

L’anemia è una condizione in cui il sangue non ha abbastanza globuli rossi sani per trasportare una quantità adeguata di ossigeno ai tessuti del corpo. Tuttavia, non è chiaro se l’anemia sia una conseguenza diretta della Long Covid o se sia associata ad altre condizioni o fattori.

I sintomi comuni dell’anemia includono stanchezza, debolezza, pallore della pelle, vertigini, dispnea (difficoltà respiratorie), battito cardiaco accelerato e sensazione di freddo alle mani e ai piedi.

È importante notare che questi sintomi possono sovrapporsi con i sintomi della Long Covid, come l’affaticamento e la difficoltà respiratoria, rendendo la diagnosi più complessa.

Se si sospetta di avere sia la Long Covid che l’anemia, è fondamentale consultare un medico per una valutazione completa. Il medico può prescrivere esami del sangue per determinare i livelli di emoglobina e identificare l’eventuale presenza di anemia.

Se viene diagnosticata un’anemia, il trattamento può includere l’assunzione di integratori di ferro o altre terapie specifiche a seconda del tipo e della gravità dell’anemia.

Quali sono le cure per il long Covid?

Attualmente, non esiste una cura specifica per la Long Covid. Il trattamento è principalmente mirato a gestire i sintomi e a migliorare la qualità di vita del paziente. I pazienti con Long Covid possono essere indirizzati a specialisti come fisioterapisti, terapisti respiratori, psicologi o altri professionisti sanitari in base ai sintomi specifici che stanno sperimentando.

Alcuni immunologi consigliano trattamenti con ozonoterpia per riequilibrare il sistema immunitario. Comunque sia, è importante consultare un medico se si sospetta di avere la Long Covid o se si sta lottando con sintomi persistenti dopo un’infezione da COVID-19.

Un piano di trattamento personalizzato può essere sviluppato per affrontare i sintomi specifici e migliorare il benessere complessivo del paziente.

Inoltre, poiché la Long Covid è ancora oggetto di studio e ricerca, è importante comunicare al medico tutti i sintomi che si stanno sperimentando per ottenere una valutazione completa e un trattamento adeguato.

La gestione dei sintomi della Long Covid può richiedere un approccio multidisciplinare che coinvolge diversi specialisti in base ai sintomi specifici di ciascun paziente.

Previous articleCome riconoscere le persone sincere da quelle false: amici, lavoro e famiglia
Next articleI Viaggi di Gulliver libro trama, riassunto, recensione, dove comprarlo
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.