Il concetto di sicurezza in strada è un mix di fattori, riguardanti sia il comfort che le performance di guida dell’auto e la scelta degli pneumatici. Essendo questi la sola linea di contatto con l’asfalto, rappresentano anche il primo presidio di sicurezza: devono sempre essere in condizioni ottimali e occorre sottoporli a check ricorrenti nel corso del tempo. Il monitoraggio è essenziale, soprattutto dopo che l’automobile sia stata utilizzata per spostamenti impegnativi come per esempio un viaggio.

Pressione e deformazione: le cose da sapere

Sia le gomme auto estive che quelle invernali sono progettate per assicurare, di base, un certo chilometraggio e una certa durata. Alcune però possono subire una precoce usura, per ragioni diverse che adesso esamineremo. Conoscerle sarà molto utile per assicurare un ciclo di vita più lungo agli pneumatici. Innanzitutto bisogna controllare la pressione di gonfiaggio delle gomme: un tema che, peraltro, è sempre più oggetto di specifiche campagne di sensibilizzazione vista l’importanza che riveste per una guida confortevole e sicura.

La vettura, con tutto il suo peso, poggia ed è supportata proprio dalle gomme. Se queste dovessero risultare particolarmente sgonfie, l’auto, innovativa, sportiva o tradizionale che sia, non verrebbe sorretta nel modo giusto aprendo la strada alla deformazione e a problematiche di usura anomala. Anche una gomma solo leggermente sgonfia può innescare la deformazione, ecco perché il consiglio è verificare periodicamente e con scadenze fisse la pressione (almeno una volta al mese). Il valore deve corrispondere a quello che è specificato nel libretto di circolazione in dotazione al veicolo.

Gomme sgonfie saranno la causa di maggiori sollecitazioni sul fianco, mentre un gonfiaggio eccessivo porterà a un consumo superiore del battistrada. Il controllo dello stato degli pneumatici serve a stabilire anche la necessità di un’eventuale sostituzione: per portare a termine questa operazione presto e bene – anche in fatto di montaggio – sempre più spesso gli automobilisti scelgono portali digitali come Gomme Planet.

Stile di guida, percorsi di routine ed equilibratura

Abbiamo parlato della pressione di gonfiaggio, ma anche lo stile di guida personale può causare una precoce usura delle gomme. L’approccio sportivo e più aggressivo, per esempio, andrà maggiormente a incidere sul consumo e sulla durata del battistrada (meglio evitare accelerazioni improvvise e frenate o movimenti troppo bruschi). Una guida gentile consentirà invece di risparmiare la gomma.

Altro elemento che si lega a un più rapido consumo dello pneumatico è poi l’equilibratura. Nel caso di un urto al marciapiede, una scorretta equilibratura potrà portare a pericolose vibrazioni anomale. Se, dopo accurato controllo, la pressione dovesse risultare corretta ma si notasse un’innaturale usura della gomma, sarà utile ricorrere a un professionista per la verifica e il ripristino dell’equilibratura.

Un controllo a questo parametro via via nel corso del tempo è comunque sempre consigliato. Oltre al tipo di guida bisogna valutare anche i percorsi che si compiono maggiormente nella propria routine quotidiana. Le tratte di città, caratterizzate da continue frenate e ripartenze, così come i manti stradali sconnessi e i tombini rialzati possono influire negativamente sul ciclo di vita degli pneumatici. Chi si muove in situazioni cittadine dovrebbe insomma prestare più che un occhio di riguardo alla manutenzione.

Ti potrebbe interessare

Le 5 auto da donna in uscita nel 2020: modelli e prezzi

7 COMMENTS

  1. Concordo con te prima di affrontare un viaggio le gomme devono essere controllate per evitare problemi perché sono proprio le gomme che ci danno maggiore sicurezza in diverse condizioni climatiche

  2. Mi è piaciuto tanto leggere il tuo articolo perchè contiene consigli e suggerimenti utili ed interessanti che son davvero importanti per la sicurezza! E che non si dovrebbe mai dimenticare.

  3. Questo sì che è un post interessante, è molto difficile mantenere una buona manutenzione dei pneumatici

  4. Le gomme dell’auto devono sempre essere controllate e in particolare quando si deveafrrontare illungo viaggio . Molto valido ed utile questo articolo . Un saluto, Daniela.

  5. Sono d’accordo cont e prima di affrontare un viaggio molto meglio controllare le gomme onde avitare cattive sorprese

  6. Ciao tra marito e due figli so già molto delle gomme, meglio comunque saperne di più per ogni evenienza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.