Visita Roma con il tuo cane: vacanze come fare

Vacanze a Roma con il cane? Nessun problema, perché nella Capitale esistono numerosi servizi pensati proprio per i nostri amici a quattro zampe e tante attività che possono rendere unica una visita con fido nella Città Eterna.

 

Visitare Roma con il cane: dove andare?

 

Roma, culla della civiltà occidentale, è da sempre una delle città più affascinanti del mondo dove le cose da vedere sono moltissime e vale la pena di visitarla almeno una volta nella vita. Se in famiglia c’è anche un amico peloso, non farti problemi, perché è possibile godere di qualche giorno di vacanza nella città capitolina, senza dover lasciare il cane ad amici o in una pensione.

Grazie alle numerose strutture pet-friendly cioè alberghi, ristoranti, gelaterie che accolgono volentieri gli animali domestici, è possibile soggiornare nella capitale sentendosi accettati e coccolati.

Segnaliamo, tra le attività che accolgono i cani, la gelateria  GelArt in zona Tiburtina dove è previsto un gusto di gelato pensato proprio per Fido. La leccornia in questione è al sapore di biscotto e pollo, una vera delizia per i nostri amici pelosi.

 

Visita Roma con il tuo cane: vacanze come fare con i nostri amici pelosetti

 

Gita a Roma con il cane: cosa visitare?

Quando si programma una gita nella Capitale non si può non inserire nell’iter una visita al Colosseo che, purtroppo, non è accessibile ai cani. In effetti, sono numerosi i luoghi di interesse storico-culturale di Roma per i quali non è ammesso l’ingresso al migliore amico dell’uomo. La soluzione in questi casi è a portata di mano, anzi di occhi, in quanto l’Anfiteatro Flavio può essere ammirato anche dall’esterno, in tutta la sua imponenza.

A Roma sono numerosi i monumenti che possono essere apprezzati anche dall’esterno e, quindi, senza la necessità di fare lunghe file e pagare il ticket d’ingresso. Basti pensare che tutto il percorso che va, dal Colosseo al Foro Imperiale, offre l’opportunità di ammirare le bellezze dell’Antica Roma, semplicemente passeggiando attraverso le piazze storiche più importanti e popolari della città.

Ci riferiamo a Piazza San Pietro, Piazza di Spagna, Piazza Venezia, ma anche al Pantheon, alla Fontana di Trevi e al Foro Romano. Insomma, la Capitale è davvero un museo a cielo aperto e, quelle appena citate, sono solo alcune delle meraviglie che è possibile ammirare camminando per la città.

E se a Fido dovesse venire sete? Se hai dimenticato l’acqua in albergo o non hai voglia di trasportare un peso in giro per Roma, non preoccuparti perché, lungo il percorso appena descritto, ci sono numerose fontanelle dalle quali è possibile attingere l’acqua per far abbeverare il tuo amico a quattro zampe.

Un altro luogo di grande interesse artistico è Villa Borghese dove Fido può rilassarsi all’ombra degli alberi che caratterizzano il parco della villa che, oltre alle bellezze naturalistiche dei prati inglesi e dei giardini all’italiana, presenta delle splendide fontane, come la Fontana dell’Anfora e il Tempietto di Diana, ed una area dedicata proprio ai cani. Ebbene sì! Nel parco di Villa Borghese, è presente una zona conosciuta come la valle dei cani, probabilmente si tratta dell’area cani più conosciuta e apprezzata di Roma, dove Fido può correre libero e giocare con i suoi simili.

 

Muoversi a Roma con il cane: i mezzi pubblici?

Secondo quanto stabilisce il regolamento del Comune di Roma: i cani hanno libero accesso ai mezzi pubblici. Insomma, nella Capitale è possibile salire con il proprio amico a quattro zampe sugli autobus, sui tram e sui treni, senza alcun problema. Tuttavia, è previsto l’obbligo di rispettare alcune norme che prevedono che l’animale stia al guinzaglio, che sia munito di una museruola e, ovviamente, che sia stato acquistato un biglietto anche per lui.

  • Anche se il Comune capitolino ha disposto il libero accesso ai mezzi pubblici per i cani, è bene effettuare una auto-valutazione circa la possibilità di salire con il proprio animale a bordo di treni, tram o autobus notoriamente affollati, soprattutto nelle ore di punta. È consentito l’ingresso ai cani anche in metropolitana tuttavia, in questo caso, è possibile usufruire di questo mezzo di trasporto insieme a Fido, solo nella prima e nell’ultima carrozza del treno. Anche in questo caso è consigliabile evitare di utilizzare questo mezzo pubblico nelle ore di punta, per evitare spiacevoli inconvenienti.
  • Per quanto riguarda l’accesso ai negozi, la decisione è rimessa alla volontà del proprietario che deve indicare sulla vetrina, con una apposito annuncio o adesivo, se sono o meno graditi animali a quattro zampe all’interno del locale. Nel caso in cui non dovesse essere presente alcun indicazione in merito, è buona educazione chiedere il permesso prima di entrare.
  • Quando si circola con il proprio cane nei centri cittadini, particolarmente affollati come a Roma, è obbligatorio tenere il cane a guinzaglio, è consigliato portare con sé una museruola (rigida o morbida), senza l’obbligo di indossarla al cane, e avere con se i documenti dell’animale, come il libretto sanitario ed il certificato antirabbica.

 

Visitare Roma con il cane: aree cani zone dedicate a loro

 

Le aree dedicate ai cani sono un luogo dove Fido può sfogare le proprie energie, scorrazzando in totale libertà ma senza correre alcun rischio. Quando si affronta un viaggio con il proprio animale domestico non bisogna mai dimenticare quali sono le sue esigenze, ed è infatti opportuno, dedicare 1/2 ore alle sue necessità.

Spazi e strutture per i cani a Roma

Se programmi un viaggio a Roma con il cane sappi che esistono numerosi spazi pensati proprio per lo svago dei cani. La città capitolina, dispone di numerose aree cani, con alberi e prati, dove poter portare il proprio amico a quattro zampe e trascorrere con lui qualche ora di relax, lontano dal caos cittadino. Se invece preferisci evitare al tuo amico peloso lo stress del centro urbano, e vorresti lasciarlo in un posto dove dei professionisti si prendono cura di lui, sappi che a Roma esistono oltre 10 strutture che operano nel mondo del pet-sitter. In questo modo potrai goderti, anche solo per un giorno, tutti quei luoghi che,  non consentono l’accesso ai cani.

Veterinario a Roma

E se per caso avessi bisogno di un veterinario a Roma:Tranquillo! La città capitolina dispone di oltre 70 strutture che offrono assistenza medica agli animali e quindi, se ne dovessi avere bisogno, devi solo trovare quella più vicina a te. Tutto ciò che devi fare è ricordare di portare i documenti sanitari del cane, augurarti che non accada nulla e che la visita nella Città Eterna fili liscia, con la consapevolezza che di qualunque cosa tu abbia bisogno, Roma è attrezzata per garantire il miglior soggiorno a te e al tuo cane.

Sharing is caring!

Related Post

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.