Miti e Leggende: La terza fatica di Eracle, la cattura della Cerva Cerinea

eracle terza faticaCome terza delle sue dodici fatiche, Euristeo impose ad Eracle la cattura della Cerva Cerinea. L’animale era sacro a Diana, dea della caccia, ed era considerato imprendibile. Il giovane eroe si mise subito sulle tracce della cerva, e giunse presso un bosco ombroso. Tra le intricate fronde degli alberi, la vide abbeverarsi ad una fonte sorgiva. Inebriato dalla bellezza del suo manto, l’eroe decise che non l’avrebbe ferita, e che l’avrebbe portata alla corte di Euristeo ancora in vita. Così con uno scatto Eracle si pose all’inseguimento della creatura, che dimostrando le sue doti di prediletta della dea, fuggì veloce come un soffio d’aria. L’inseguimento durò un anno, e giunto alle pendici del fiume Ladone, confine con il giardino delle Esperidi, luogo a lui inaccessibile, Eracle s trovò costretto a scagliare una freccia alla coscia del sacro animale, immobilizzandolo, e riuscendo nella cattura.

Eracle incontra Diana e Apollo

Una volta che la creatura era nelle sue mani, Eracle constatò che le sue corna erano d’oro, e gli zoccoli di bronzo. Era davvero un esemplare magnifico. Così se la caricò in spalla, e si accinse a tornare presso la corte del re. Lungo la via incontrò però Diana ed Apollo. La dea si infuriò per l’oltraggio ricevuto dalla cerva sua protetta, ma quando Eracle spiegò che l’ordine proveniva da Euristeo, Diana che era al corrente del progetto di Zeus, gli diede il suo perdono, e risanò la ferita della creatura. Così Eracle condusse la cerva alla corte del re, e compì la terza fatica a lui assegnata, ma il cammino era ancora lungo, il perdono del padre degli dei, sarebbe giunto solo al compimento della dodicesima fatica.

Written By Mirco Angelosante

Ti potrebbe interessare

 

Dopo il successo avuto con il Leone di Nemea, Euristeo indispettito, decise di proporre un colpito più arduo al giovane Eracle, nel tentativo di privarlo della vita. Infatti egli chiese all’eroe, genuflesso presso il suo trono, di uccidere la terribile…

Dopo la cattura della Cerva Cerinea, il re Euristeo iniziava a temere la possenza dell’eroe, e la paura di essere spodestato faceva breccia nel suo cuore. Così chiese ad Eracle, di catturare questa volta il ferocissimo cinghiale di Erimanto. La fiera…

Genesi ed di Eracle Vivevano un tempo a Tebe, un tal Anfitrione e la sua bella moglie Alcmena. Alcmena era talmente bella da attirare gli sguardi rapiti di Zeus, padre degli dei. Tra i vizi di Zeus, vi era quello delle belle donne, e così non passò molto…

 

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *