Buganvillea “Buganvillea glabra”

232540398_39a9be7259.jpg

Appartiene alla famiglia delle Nyctaginaceae, originaria del Brasile; il suo nome deriva dal navigatore francese Louis  de Buganville. Bellissimo arbusto rampicante, dall’incomparabile valore estetico, presenta tronchi legnosi, e può raggiungere tranquillamente i 10-15 metri di altezza, dotato di rami lunghissimi provvisti di numerose spine. Nelle regioni a clima mediterraneo può, tranquillamente, essere coltivata all’aperto come rampicante, per adornare muri, grigliati, gazebo, staccionate e graticci. In appartamento generalmente non supera i 2,5 – 3 metri.

I rami spinosi portano foglioline decidue (talvolta persistenti in zone a clima caldo), di forma ovale, glabre, ondulate  di color verde lucente e  picciolate.

I fiori sono piccoli di color giallo crema chiaro, insignificanti, circondati da brattee cartacee di colore molto vistoso,  che caratterizzano la pianta dandole un gran effetto estetico. Il colore delle brattee varia a seconda della specie, esistono con foglie gialle, rosa, arancio e viola (Sanderana), viola purpureo (Alexandra), tutte molto belle.

L‘epoca di fioritura  inizia in tarda primavera (maggio) continua fino all’inizio dell’estate, per poi riprendere in settembre.

La coltivazione in casa presenta delle difficoltà in quanto la temperatura  deve oscillare intorno ai 13°C, mentre all’esterno predilige posizioni  con esposizione a mezzo sole- sole pieno.

Necessita di abbondanti irrigazioni e concimazioni ogni 7 – 10 giorni  nel periodo della fioritura. il terreno adatto è quello argilloso – calcareo,  si adatta bene anche in terra da giardino, ideale una miscela mista di torba sabbia e terriccio organico.

La propagazione  si ottiene per talea di rami giovani (gennaio – febbraio), recisi in porzioni di circa 8 cm , posti a radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali, porre le piantine  a 21°C mantenendo costantemente umido l’ambiente, generalmente la radicazione avviene in 3 settimane.

In Febbraio si effettua una potatura drastica, tagliando i fusti a pochi centimetri dalla base.

 

3628972063_530e1fdebe.jpg

Sharing is caring!

 

4 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.