Bonsai di melograno come coltivarlo e mantenerlo in salute

2
Bonsai di melograno
Bonsai di melograno

Tra i tanti bonsai da esterno che vivono bene all’aperto si collocano i bonsai da frutto. Tra essi i bonsai di melograno si rivelano facili da coltivare e molto belli da vedere sia quando fioriscono che quando fruttificano. Ma come tutte le piante, questi mini alberi fruttiferi hanno necessità di cure specifiche. Vediamo il bonsai di melograno come coltivarlo e mantenerlo in salute nel migliore dei modi.

Bonsai di melograno come coltivarlo, potarlo, concimarlo e irrigarlo

Il melograno appartiene alla famiglia delle Punicacee. Comprende una sola specie denominata punica granatum della quale esistono diverse varietà.

Questo piccolo albero da frutta lo troviamo come melograno normale con grossi frutti e il piccolo melograno nano “Punica grantum varietà nana” con piccoli frutti un po’ meno dolci del precedente.

Le varietà sono state selezionate dai cinesi e dai giapponesi e sono principalmente a fiore doppio, a fiore bianco e varietà nane.

Originario del bacino mediterraneo, il melograno, pianta rustica resistente di facile adattabilità è diventata una delle piante più apprezzate in Oriente.

Interessante questa pianta come esemplare di bonsai sia per la fioritura e d frutti nonché per la struttura del tronco. Per fruttificare richiede temperature estive calde.

Bonsai di melograno come coltivarlo e mantenerlo in salute

Bonsai di melograno esposizione e irrigazioni

Sebbene sia una pianta da esterno, nelle regioni a clima freddo viene trattata come una pianta e bonsai da interno. Il melograno bonsai ama posizioni in pieno sole. In inverno va protetta dal freddo e dal vento.

  • Irrigazioni bonsai melograno: è una pianta che sopporta abbastanza bene l’asciutto, ma per farla vegetare al meglio, è opportuno irrigarla con regolarità dalla primavera fino al termine dell’estate. Le irrigazioni dovranno essere più copiose dopo la fioritura questo per favorire la fruttificazione estiva o tardo estiva.

Bonsai di melograno concimazioni e rinvaso

Essendo una pianta da frutto va concimata dal periodo di risveglio primaverile, fino alla fioritura e accompagnata anche nella fruttificazione.

  • Rinvaso bonsai melograno: deve avvenire ogni due anni fino al compimento dei dieci anni della pianta. Successivamente ci si regola in base allo sviluppo e alla crescita dell’apparato radicale. Necessita di terriccio argilloso, leggermente acido composto dal 40% di argilla, 30 % da foglie o letame maturo ed infine dal rimanente 30 % di sabbia.

Bonsai di melograno potatura, legatura e moltiplicazione

Il bonsai di melograno va potato in modo energico a fine inverno, o in primavera, prima della ripresa vegetativa. La chioma va sfrondata per favorire la penetrazione di luce ed aria tra i rami. Lasciare solo due coppie di foglie sulla nuova crescita.

Fare attenzione a non potare i germogli più corti con apice arrotondato perché sono quelli fioriferi. Spesso, dopo la potatura, e senza un motivo apparente, può accadere ce alcuni rametti secchino.

  • Legatura bonsai melograno: viene attuata per la formazione e si effettua, generalmente, solo sui soggetti giovani.
  • Il melograno bonsai si riproduce e moltiplica per talea semilegnosa nel periodo estivo. Questa pianta ha la peculiarità di riuscire a radicare anche da vecchi rami tenuti su sabbi pura.

Parassiti e malattie dei bonsai di melograno

E’ una pianta robusta ma può essere attacca sulle punte dagli afidi che potranno essere eliminati con saponata, macerato d’ortica, quassia amara o altri rimedi.

Viene frequentemente attaccata da malattie fungine. A tal proposito, è bene evitare i ristagni di acqua e lasciare asciugare tra un irrigazione e l’altra. Favorire il ricambio e la circolazione d’aria.

Curiosità sul bonsai di melograno

Si tratta di una pianta molto particolare con origini lontane e antichissime. Pensate che in una tomba egiziana, datata attorno al 2000 – 2500 a. C. è stata scoperta una delle raffigurazioni più antiche della Punica granatum.

Il melograno fu una pianta sacra per i Fenici; allo stesso tempo la troviamo citata da Omero nell’Odissea, ed infine, la troviamo citata nella Bibbia, nel Cantico dei Cantici.

Il Bonsai di melograno è un piccolo grazioso albero antico dalle infinite particolarità, tutto sommato è facile da coltivare e molto bello.

Ti potrebbe interessare:

Quando raccogliere il melograno e capire se il frutto è maturo

Previous articleBonsai a Settembre e Ottobre cosa fare: cure interventi, innaffiature
Next articleSognare un’amante o un amante immaginario significato, simboli e numeri da giocare
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.