Consigli su come arredare una casa di campagna con il fai da te

0
324

Quanti sognano una seconda casa? Una bella casa di campagna circondata dal verde, con il canto degli uccelli che ci sveglia al mattino, il profumo dei fiori e l’aria pulita? In molti! Immaginiamo che il sogno si avveri e finalmente avete la vostra casa di campagna. Vediamo come arredare questo nido felice con il fai da te.

 

Le regole da seguire per arredare una casa fuori città, non sono moltissime. In una casa di campagna regna l’atmosfera di relax ed un concetto di praticità e comodità.

Consigli su come arredare una casa di campagna con il fai da te: i materiali

 

Un casa di campagna è, in primo luogo, una casa pratica, un posto dove vivere senza fare troppa attenzione agli oggetti, dove trovare angoli rustici ma comodi,  luogo in cui regna grande convivialità ed un atmosfera retrò; dunque, tra i materiali più utilizzati, ne rientrano tre in particolar modo, oltre a quelli tipici delle strutture di questa case che ritroviamo in pavimenti e piastrelle.

  • Legno
  • Rattan e bambù
  • Ferro

Casa rustiche ed il legno

La casa fuori città, sia che si trovi in campagna, che in montagna, o altri luoghi caratteristici di questa tipologia, vede, tra i materiali da usare, come protagonista indiscusso il legno: il legno viene rappresentato da mobili rustici, antichi, fatti con le proprie mani o ristrutturati con il fai da te: tavoli realizzati con materiali di recupero, come ad esempio vecchie tavole di legno; mobili ingresso e pareti attrezzate, ricavati magari, da vecchie porte come potete vedere qui:  Come riutilizzare le porte: 5 idee shabby chic.

Ma il fai da te nell’arredamento è tipico di alcuni stili tipicamente Vintage, come quello rustico, shabby o provenzale, od anche come lo stile Country. Tipologie di arredamenti che utilizzano mobili vecchi, recuperati nella casa della nonna o in cantina, insieme a soluzioni fai da te creative.

Ecco alcune idee per ricavare mobili per arredare una casa di campagna con i bancali:

 

Rattan e bambù per una casa all’insegna della comodità

Altri due materiali simili ed utili per arredare un edificio rustico, sono sicuramente il rattan ed il bambù: entrambi robusti, hanno una connotazione differente che li rende adatti alla creazione di vari mobili come: tavoli, sedie, poltrone semplici o a dondolo, librerie, scaffali, piccoli mobili ed anche armadi ed armadietti. Sono mobili che si trovano da Ikea ma anche in negozi che vendono prodotti etnici. Il consiglio è di non optare per fibre non naturali, attualmente sul mercato, che riproducono il rattan, anche se sono più durature risultano innaturali e meno belle. Magari adatte per mobili da esterno.

 

Il ferro scelta senza tempo

Il ferro semplice o lavorato “ferro battuto“, fa parte integrante dell’arredamento di questa tipologia di case rurali. Il ferro battuto, così come il legno, questi materiali sono indicati per la scelta di letti, divani, tavoli da esterno o ingresso; tutti mobili che trovano collocazione sia all’interno della casa che, in alcuni casi, anche all’esterno. Il ferro battuto lavorato con estro è un ottimo alleato per la realizzazione anche di balaustre per le scale, cancelli, appendiabiti, lampade e lampadari e costituisce, quando si tratta di  realizzazione artistica,  un elemento fortemente caratterizzante.

 

I tessili ed i rivestimenti: cotone lino, pietra e cotto

Molto spesso i pavimenti e le pareti di queste case sono realizzati in materiali antichi: pareti spesse e rurali, pavimenti in cotto, esterni in pietra, tutti materiali che è consigliabile mantenere e, se necessario, ristrutturare. Quanto ai tessili sono quotati quelli di tipo provenzale o country: quadri, fiori, righe, tessuti in tinta unita con colori come il beige, il marrone, l’arancio che è sinonimo di solarità, ma anche garzati e tessuti in pesanti cotone ecru e lino, bianchi o in colori tenui, come da tradizione, sono molto indicati. Se si opta per un arredamento sabby chic, trovano giusta collocazione anche colori e tinte pastello.

 

Arredare l’esterno

Se avete un bel giardino ed un portico, la collocazione di mobili e strutture esterne per creare un angolo relax, per mangiare, riposarsi e godersi il fresco, è sicuramente indicata. Tra le scelte da operare la collocazione di un bel dondolo da giardino e di alcune poltrone e panchine che renderanno l’esterno della casa, più vivibile e decisamente bello.

 

Arredare il giardino: dondolo, poltrone e panchine outdoor

 

Una casa per chi ama la natura

Una casa di campagna è il luogo ideale per chi ama la natura, il verde, e gli animali. Rappresenta il luogo perfetto per creare un giardino colorato ricco di varietà, ed un piccolo orto per avere prodotti naturali.  Semplice, arredata con il fai da te, rappresenta il cuore spirituale di chi la arreda. Ricca di calore, questa tipologia di appartamento ha al suo interno ambienti pronti ad accogliere a braccia aperte chiunque vi acceda. Caldo, accogliente ed informale, il casale in campagna o la piccola casa contadina, si rivelano in tutta la loro atmosfera senza tempo attinta dai nostri avi.

 

Ti potrebbe interessare

 

Come arredare una casa di campagna: 5 stili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.