Curcuma : proprietà, benefici tisane e ricette per assumerla

8
187
Curcuma latte dorato
Come assumere la Curcuma: Ricette

La curcuma è la spezia che dà al curry il suo colore giallo dorato. Si tratta di un elemento
naturale usato da migliaia di anni in India per via dei suoi numerosi benefici per la salute.
Di recente, anche la scienza ha iniziato a sostenere ciò che gli indiani sanno da molto
tempo, ovvero, che la Curcuma è davvero un elisir di giovinezza e benessere.
Il principio attivo principale della curcuma è la curcumina, un potente anti infiammatorio ed
antiossidante naturale.
Sebbene la curcuma sia reperibile in tutti i supermercati occidentali, molto spesso le
persone non sanno quale sia il modo migliore per assumerla, anche a causa del suo
sapore molto particolare e speziato. Come assumere la curcuma? Le ricette sono molteplici e ne vedremo alcune.

Come assumere la Curcuma: Ricette


Uno dei segreti per assumere la curcuma senza doversi inventare ricette complicate e
costose, è quello di preparare il famoso latte dorato, ma in alternativa, la si può utilizzare anche per preparare gustosi risotti come il risotto alla curcuma, arrosti di carne, zuppe e minestre, assicurandosi però di introdurre anche un poco di pepe per potenziare la sua azione. Il pollo alla curcuma cotto con spezie quali paprica, pepe, rosmarino, curcuma e una spruzzata di vino bianco insieme a poco olio è una vera delizia! Vediamo invece una ricetta semplice che spiegherà come preparare il latte dorato alla curcuma.

Latte dorato alla curcuma

Il latte dorato è sicuramente una delle bevande più salutari che si possano preparare.
Si tratta semplicemente di un mix di curcuma, latte scremato (o parzialmente scremato),
un pizzico di pepe, cannella e sciroppo d’acero.
Questa bevanda rappresenta davvero un potente alleato per la nostra salute in quanto può
vantare notevoli proprietà antinfiammatorie.
Chi è intollerante al latte, può tranquillamente utilizzare il latte di mandorle, di soia o di
riso che conferiranno un gusto diverso ma sempre piacevole alla nostra ricetta di latte e curcuma.
Questa bevanda è particolarmente indicata durante il periodo invernale in quanto la
curcuma agisce molto bene anche a livello del sistema immunitario, combattendo i radicali liberi e proteggendo l’organismo dall’ attacco di virus nella stagione fredda che possono
causare disturbi come raffreddore e mal di gola.

Tisana all curcuma

Un altro preparato dalle notevoli qualità benefiche è la tisana alla curcuma. Tra le proprietà benefiche della curcuma ricordiamo:

  • Depura l’organismo
  • Favorisce la digestione
  • Protegge dai mali di stagione come tosse e raffreddore
  • Allevia l’infiammazione
  • Abbassa il Colesterolo
  • Supporta le difese immunitarie
  • Allevia i dolori articolari e combatte l’artrite
  • Depura il fegato
  • Stimola la produzione di bile

Per preparare una piacevole e benefica tisana alla curcuma, magari perché siamo raffreddati o ci pizzica la gola o semplicemente per gustarne i benefici e rilassarci un po’, possiamo sorseggiare una tisana e utilizzare sia curcuma fresca che in polvere. Gli ingredienti sono pochi e di semplice reperibilità:

  • 500 grammi di acqua
  • Curcuma in polvere circa 2 cucchiaini
  • 1 Cucchiaio di succo di limone con spiccata azione antibatterica
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 pizzico di pepe nero sempre indispensabile per attivare la curcuma e usufruire dei suoi benefici.

Fate bollire l’acqua ed aggiungete uno ad uno gli ingredienti iniziando dalla curcuma, poi il miele, il succo di limone ed infine il pepe (per potenziarne l’azione). Miscelate molto bene e bevete calda.

Curcuma : proprietà, benefici tisane e ricette per assumerla

Curcuma fresca e zenzero due alleati per la salute

La stessa ricetta può essere modificata aggiungendovi anche 2 fettine di zenzero, prodotto benefico e fitoterapico che la natura ci ha regalato. In questa seconda ricetta con lo zenzero potrete anche variare la tipologia di curcuma adottando curcuma fresca grattugiata.

Cos’è la curcuma e preprati a base di curcuma

La curcuma è una spezia con spiccate proprietà antiinfiammatorie ed epatoprotettive con azione antiflogistica, antibatterica, antiossidante con spiccata azione anticancro. Appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae che racchiude 80 specie diverse. Coltivata in tutta l’India ma proveniente da Asia e Australia, è una parente stretta dello Zenzero, altro prodotto altamente benefico, entrato in uso nel nostro paese. La curcuma si ottiene dal rizoma di una bella e piacevole piantina. La sua polvere viene utilizzata anche in tintura per il colore giallo intenso che ne deriva. In India la curcuma viene utilizzata sia in medicina che in cucina nonché in alcuni rituali religiosi.

La curcuma viene utilizzata attraverso la preparazioni di polveri vendute in vasetti per cucina o in compresse. La farmacopea prevede la preparazione di estratti di curcuma, tinture madri ed oli a base di curcuma, utilizzati sia per la salute che per la bellezza.

Lo zafferano d’India, (così chiamata la curcuma), può essere assunto in quantità di 2 cucchiaini al giorno distribuiti in tè, tisane, yogurt, ricette di cucina, etc. godendo dei suoi benefici. In quantità superiori può avere effetti collaterali e dunque va prescritta con attenzione da personale qualificato.

8 COMMENTS

  1. io utilizzo questa spezia quasi in ogni preparazione culinaria delle mie e la assumo anche in compresse col pepe nero ideale per attivare il metabolismo ma anche disinfiammare

  2. consumo spesso una tisana curcuma e zenzero anche se mi hanno detto di non abusarne perché fluidifica troppo il sangue

  3. Anche io utilizzo molto questa spezia in cucina per insaporire le pietanze e dare colore ma non ho mai provato a realizzare una tisana. Lo faro’!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.