Gatto, Come evitare i conflitti e le liti

0
Gatto, Come evitare i conflitti e le liti
Gatto, Come evitare i conflitti e le liti

Il gatto è un felino dolcissimo che si affeziona molto ai proprietari e al suo ambiente, ma talvolta, può incorrere in problematiche conflittuali e liti.

I proprietari di un gatto dovrebbero fare il possibile per prevenire l’insorgenza di potenziali problemi nelle situazioni quotidiane. Questo atteggiamento preventivo gioverà sia al gatto che a voi.

Infatti, con un po’ di attenzione e prevenzione è possibili evitare conflitti ed aiutare il micio prima che i problemi possano peggiorare. Me vediamo quali sono le cause di conflitti e liti nel gatto.

Gatto, conflitti e liti: 7 situazioni ad alto rischio

In alcune circostanze specifiche, il rischio di sviluppare problemi comportamentali nel gatto, è più alto. Per evitare i conflitti e le liti nel gatto si devono, per prima cosa, prevedere e prevenire quelle che sono le 7 situazioni ad alto rischio che descriviamo in questo elenco:

  1. Case in cui vivono molti gatti.
  2. Stili di vita che si svolgono esclusivamente al chiuso.
  3. Gatti che vivono in aree che presentano una folta popolazione felina.
  4. Gatti poco socievoli che provengono da salvataggi particolari e situazioni pericolose.
  5. Animali timidi e paurosi.
  6. Lavori di manutenzione o arredamento in casa, inclusi i traslochi.
  7. Lutti: la perdita di un animale o di una persona a cui il gatto era molto legato.

Gatto, Come evitare i conflitti e le liti?

Come visto dall’elenco delle 7 situazioni a rischio per il gatto si evince che le cause che possono dar vita a situazioni conflittuali e liti sono molteplici: cosa fare in queste situazioni?

Intanto dimostrarsi sensibili alle esigenze del nostro gatto è già un ottimo punto di partenza. Prima di portare a casa un micio si deve essere sicuri di poter garantire ed offrire al gatto tutto ciò di cui necessita, incluso spazio e tempo per lui. Molto sarà influenzato anche da eventuali problematiche già presenti e dall’età del gatto, se giovane, di media età o gatto anziano.

Come andare incontro alle esigenze del gatto

Per partire con il piede giusto, quando si decide di prendere un gattino o gatto adulto, qualsiasi sia la razza e l’età, si devono prendere misure specifiche, considerare vari aspetti e preparare un rifugio che accolga il gatto.

  1. Per andare incontro a tutte le esigenze del felino si deve preparare con cura l’ambiente destinato ad accoglierlo, sia quello interno che, eventualmente, quello esterno.
  2. Si dovranno adottare strategie utili per poter affrontare, senza problemi, gli eventi quotidiani, in quanto il gatto è un animale fortemente abitudinario. Andranno previsti anche i fatti meno frequenti che potrebbero essere per lui fonte di stress.
  3. Infine, si deve imparare a tollerare quelli che sono i suoi comportamenti naturali anche se risultano fastidiosi, che vedremo di seguito.

Comportamenti sgraditi del gatto

Qualora il gatto tanto atteso inizi comportarsi in un modo a voi sgradito o inaccettabile, anziché arrabbiarvi o indispettirvi con lui, dovrete cercare di individuare quali sono i fattori stressanti che possono indurlo a comportarsi in questo modo.

Spesso, la causa è molto semplice da individuare ed è risolvibile. Altre volte, sorge la necessità di rivolgersi ad un professionista. Un gatto non sterilizzato, specie se maschio, sarà un gatto non calmo che tenderà a fare danni, orinare in giro e litigare con gli altri gatti per la difesa del territorio.

Gatto, conflitti, liti e cause mediche

Alcune malattie possono cambiare profondamente il comportamento del gatto. In molti casi però esiste un binomio di cause: comportamentale e medica unite insieme, sono responsabili dei suoi disagi che danno vita a problematiche comportamentali, danni e distruzione o liti con altri gatti.

Si rende dunque importante ed essenziali controllare sempre le sue condizioni di salute sin dal primo momento in cui si riscontro questi disturbi. Il veterinario sarà sicuramente in grado di offrirvi i consigli più giusti, in tal senso.

Ricordate che il gatto per evitare i conflitti e le liti, deve essere sano, sterilizzato, e vivere in un ambiente tranquillo, senza alterare le sue abitudini, e soprattutto senza dover subire situazioni che gli causino stress.

Ti potrebbe interessare

Perché il gatto sporca in casa e cosa fare

Previous articleLa gelosia patologica, un’insicurezza che nuoce al rapporto
Next articleCome tenere allenata la mente in modo divertente: ecco qualche idea
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.