Buscopan è uno dei medicinali più diffusi e utilizzati efficace contro diversi disturbi, come quelli elencati nella breve guida che segue. È bene conoscere i dettagli su come e quando usare il buscopan perché si tratta pur sempre di un medicinale che va quindi assunto secondo la posologia e a seguito di prescrizione medica o indicazione del farmacista di fiducia.

Che cos’è e come funziona Buscopan

Buscopan è un medicinale da usare all’occorrenza quando si presentano sintomi quali dolori e coliche addominali causati da spasmi muscolari del tratto gastro intestinale. Altri sintomi che si possono alleviare con questo medicinale sono spasmi allo stomaco, intestinali, del dotto biliare e anche legati a intestino irritabile tipo colite, enterite regionale o morbo di Crohn. Questo medicinale si può utilizzare per stasi del sistema urinario ma anche per i dolori mestruali. Da non usare nei casi controindicati che indicheremo in seguito.

Quali sono i principi attivi

Il principio attivo di Buscopan si chiama scopolamina butilbromuro. Il suo effetto è quello di rilassare le mucose dell’organismo come intestino, stomaco, colon, tratto urinario. Agisce su tutta quella muscolatura che viene chiamata involontaria oppure liscia poiché si tratta di sistemi che funzionano in autonomia. Rientrano in questo settore i muscoli presenti nell’apparato digerente, vasi sanguigni, utero, bronchi ed anche il cuore, anche se risulta formato da fibre muscoli striate.

Infatti, vengono classificati come muscoli dai movimenti involontari che si attivano senza il controllo cosciente, cuore incluso. Quando la muscolatura involontaria ha uno spasmo, arriva il dolore che può essere bloccato grazie a Buscopan. Il farmaco, infatti, interviene direttamente sul neurotrasmettitore che controlla il movimento involontario del sistema. Di conseguenza, rilassando il muscolo, lo spasmo si blocca e con esso anche i crampi e i dolori si attenuano o scompaiono del tutto.

Spasmi e dolori gastro intestinali? Buscopan: cos’è e quando si usa

Quando assumere Buscopan

Prima di assumere il farmaco, è necessario leggere con estrema attenzione il foglietto illustrativo. Inoltre, vale la pena attenersi alle indicazioni del medico di famiglia o anche chiedere il consiglio del farmacista di fiducia. In generale, per gli adulti è previsto un dosaggio di due compresse anche quattro volte al giorno.

Le piccole compresse rivestite vanno inserite intere immediatamente accompagnate anche da un sorso d’acqua. Rispetto al passato, oggi è indifferente prendere il farmaco a stomaco pieno oppure vuoto senza controindicazioni.

Chi dimentica di prendere una dose, può farlo appena se ne accorge, almeno che la dose successiva non sia troppo vicina. Infatti, una dose doppia di Buscopan può essere pericolosa perché causa un sovradosaggio. Il farmaco è da assumere per brevi periodi. Se il dolore dovesse continuare, bisogna rivolgersi immediatamente al medico di fiducia.

Quando non assumerlo

Buscopan è un medicinale che non può essere assunto da chi soffre di mega colon, debolezza muscolare, e glaucoma ad angolo chiuso. Inoltre, chi è intollerante al fruttosio non può assumere questo medicinale. Ovviamente, chi è intollerante o allergico ai principi attivi ingredienti del farmaco, deve astenersi dalla somministrazione.

Come per molti altri farmaci anche in questo caso i bambini al di sotto dei sei anni di età non possono assumere Buscopan. Il medicinale va usato sempre con grande cautela nei soggetti anziani e in quelli con problemi di tachicardia ed insufficienza cardiaca, così come nell’ ipertiroidismo.

Infine, se oltre agli spasmi muscolari dovesse esserci anche febbre, dopo l’assunzione del farmaco si corre il rischio di avere stipsi. E’ necessario fare attenzione in tutti quei casi con problemi di minzione, stitichezza e febbre, fenomeno che spesso rappresenta il campanello d’allarme di qualcosa di più serio.

4 COMMENTS

  1. Io per principio cerco sempre di non prendere mai medicinali A meno che non mi senta davvero talmente male che non ne posso fare a meno e il Buscopan è uno di quei medicinali che ho preso qualche volta nella vita per i dolori mestruali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.