Con l’arrivo del mese di Maggio la primavera è ormai arrivata ed il caldo, comincia a farsi sentire, le piante sono in fiore e molte hanno già i frutti, anche le piante che vivono in casa e sul balcone hanno ripreso a vegetare ampiamente e necessitano di alcune cure.

 

Maggio 10 cure per le piante in casa e sul balcone
Maggio 10 cure per le piante in casa e sul balcone

Nel mese di Maggio le temperature sono più alte le giornate si sono allungate e le ore di sole sono maggiori. Vediamo insieme quali sono le 10 cure per le piante in casa e sul balcone da effettuare nel mese di Maggio.

Maggio 10 cure per le piante in casa

              

  1. Anche a Maggio si dovrà cercare di evitare, come nel mese di Aprile le correnti d’aria, nocive per le piante d’appartamento, in ogni mese dell’anno, esse tendono ad essere presenti perché si aprono maggiormente le finestre, in virtù della bella stagione.
  2. Controllate che la posizione in cui avete collocato le vostre piante nella stagione invernale sia adeguata anche nella stagione primaverile, in Maggio e nei mesi successivi, i raggi del sole troppo caldi e l’esposizione diretta può bruciare il fogliame e richiedere l’ausilio di tende ombreggianti o posizioni meno dirette.
  3. Le piante nel mese di Maggio, sono in pieno vigore vegetativo, molte iniziano a fiorire o sono già fiorite, in questo mese continuate le concimazioni liquide iniziate ad Aprile, da effettuare con concime liquido (o bastoncini), ogni quindici giorni.
  4. Se non lo avete ancora fatto provvedete a travasare le piante che sono cresciute molto e non sono più idonee al piccolo vaso che possiedono.
  5. Se non travasate le piante, smuovete il terriccio rompendo la crosta superficiale ed eventualmente sostituite qualche centimetro di terra superficiale.
  6. Se non lo avete fatto ad Aprile, provvedete alla cimatura di photos e philodendro ed effettuate le talee per la riproduzione.
  7. Controllate che il drenaggio sia ottimale.
  8. Praticate una buon a pulizia fogliare delle piante con foglie da effettuare con latte ed acqua (non sulle foglie che presentano peluria). Utilizzante un buon lucidante fogliare per proteggerle e mantenerle più belle ed in salute.
  9. Effettuate un bagno di bellezza lavandole con acqua non calcarea o sottoponendole ad un bell’acquazzone primaverile.
  10. Controllate che non vi siano parassiti sulle foglie o malattie crittogamiche.

 

Maggio le 10 cure per piante sul balcone e sul terrazzo

Nel mese di Maggio oltre alle cure per le piante d’appartamento si dovrà provvedere alle cure di base per le piante del balcone e del terrazzo: vediamo le 10 fondamentali e come fare ad avere piante sempre in forma, belle verdi e ricche di fioriture.

  1. Maggio è il mese delle rose, periodo in cui le fioriture si intensificano e queste piante splendono di bellezza e profumate fioriture. Innaffiarle frequentemente, combattere afidi e pidocchi con rimedi naturali a base di quassia amara ed appositi trattamenti, asportare le corolle fiorifere sfiorite per favorire la nascita di nuovi germogli e prolungarne la fioritura. I rosai non rifiorenti, terminata la fioritura, andranno potati.
  2. Togliere da vasi e cassette i bulbi di giacinti, crochi, tulipani, narcisi, pulirli e riporli in luogo asciutto e fresco.
  3. Mettere a dimora nuove specie primaverili a fioritura estiva o piante già in fiore, (gerani, primule, begonie, garofani, petunie).
  4. Aumentare le innaffiature e predisporre un impianto d’irrigazione per l’estate.
  5. Assicurarsi che ogni vaso abbia la giusta esposizione ed un buon drenaggio
  6. Trapiantare gli esemplari in cui il pane di terra e diventato troppo piccolo.
  7. se il balcone od il terrazzo è esposto a sole o vento, predisporre teli ombreggianti, grigliati e schermature.
  8. Interrare le bulbose e le tuberose (dalie, gigli, canna) a fioritura estiva.
  9. Mettere a dimora le specie autunnali, (lobelia, agerato), acquistare le piante aromatiche in vaso per strutturare un angolo per quest’ ultime (salvia, rosmarino, timo e menta, profumeranno il vostro balcone o il terrazzo e le vostre pietanze), acquistate qualche esemplare di basilico erba cipollina o delle belle fragole rampicanti da porre sul balcone.
  10. Cimare i fiori appassiti di alberi e arbusti, (lillà, prunus spirea ecc.) eliminare i capolini secchi dei gerani, eliminare i polloni alla base di arbusti e sagomare le siepi, le bordure e le piante di bosso.

Ti potrebbe interessare:

7 COMMENTS

  1. I tuoi consigli sono molto utili ed interessanti per me che amo moltissimo occuparmi delle piante. Il mio sogno è quello di una casa con un bel giardino dove poter dar sfogo alla mia passione per la natura e magari riuscire a ricavare anche una zona per un piccolo orticello. Per il momento purtroppo vivo in un appartamento e di spazio per le piante ne ho poco ma nel mio piccolo faccio del mio meglio.

  2. Nel mio balcone ci sono tante piante grasse le uniche che riescono a resistere!! ma mi piacerebbe piantare qualche rosa, i gerani, le primule, una volta ci ho provato ma sono seccate subito, adesso seguendo i tuoi consigli sono certa che cresceranno rigogliosi!!!

  3. Io ho un grande terrazzo con vegetazione rigogliosa e al quale dedico molte cure, il tuo articolo, molto interessante, mi ha permesso di fare un buon ripasso delle operazioni da fare.

  4. Con la nascita dei miei figli il numero di piante sul mio terrazzo si è decisamente ridotto! Tuttavia sono solita prendermi cura delle poche superstiti con cura e zelo! Seguirò i consigli di questo tuo interessantisimo articolo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.