Organizzare un pranzo una cena e il relativo menù non è difficile, basta rispettare alcune regole di base. se si tratta di un cenone o di Natale ovviamente ci saranno delle variazioni in tema con le festività,  ma per tutti gli altri casi le regole sono le medesime, fermo restando che nei matrimoni è prevista la torta.

Pranzo come organizzare: cenone-matrimonio-location-menù-decorazioni

 

Pranzo come organizzare: cenone-matrimonio-location-menù-decorazioni
Pranzo come organizzare: cenone-matrimonio-location-menù-decorazioni

 

Nella scelta della location è consigliabile preferire luoghi già conosciuti e sperimentati da voi o da amici, in alternativa è sempre meglio provare di persona il menù, per testare le pietanze e il servizio. Se optate per un catering, anche in questo caso è buona norma usufruire di servizi  conosciuti  o consigliatici da chi li ha utilizzati prima di noi, (amici o parenti). Qualunque sia il tipo di struttura che scegliate per il vostro pranzo è consigliabile adottare alcune regole dui base:

  • Evitate ricette troppo ricche e complicate e gli accostamenti insoliti cercando di interpretare il più possibile i gusti dei vostri ospiti.
  • Nel comporre il menù vanno evitate le ripetizioni di ogni tipo sia per quel che concerne i sapori che gli ingredienti, compreso il metodo di cottura. Uniche eccezioni ammesse sono quelle che riguardano funghi, tartufi e pesce, preferibilmente variandone la tipologia.
  • I sapori devono andare in crescendo, partendo dal più delicato fino a quello dal sapore più intenso, possibilmente prediligendo i prodotti di stagione. A un piatto servito con salsa ne deve seguire uno senza di colore sapore e aspetto differente.
  • Gli stuzzichini aprono il pranzo e si servono con l’aperitivo prima di sedersi a tavola (non a tavola), prediligete semplicità e facilità di consumazione visto che spesso vengono consumati in piedi.
  • L’antipasto va servito preferibilmente alle 12,00 ossia nel pranzo mentre nella cena non è sempre consigliato tranne quello di pesce. Generalmente si serve: salmone affumicato, caviale, ostriche ( sera), mentre per il pranzo  sono idonei anche antipasti di terra ossia affettati e stuzzichini (olive, rustici, formaggio a quadratini).L’antipasto freddo, ove vi sia, precede sempre quello  caldo. Ad essi seguirà un primo leggero o anche direttamente un secondo se parliamo di cena.

I primi serviti in consommè vanno adottati solo per le cene( sera) e serviti già versati nelle apposite tazze a due manici, mentre le minestre in brodo, stracciatelle e zuppe si servono in zuppiera.

  • Risotti e pasteasciutte sono più indicati per i pranzi di mezzogiorno anche se il riso , in piccole quantità, può essere servito anche  come contorno,
  • Per quel che concerne il secondo potete optare sia per carne che per pesce o ambedue ma non dimenticate che il pesce va servito prima della carne.
  • La carne bianca va servita prima di quella rossa che a sua volta precede sempre la selvaggina.
  • I contorni possono variare ed essere più di una ma se optate per l’insalata essa deve essere di un solo tipo mentre le verdure cotte possono essere servite anche in numero di 2 o 3  tipi.
  • Il formaggio, amato da molti,  andrebbe servito solo per il pranzo e non per la cena, da evitare assolutamente per la cena i formaggi a pasta molle, mentre per il pranzo potrete servirne anche di più tipi.
  • Il dessert va scelto fresco e leggero, ottimo macedonia e gelato specie se il menù è copioso, i dolci a cucchiaio sono in genere i più adatti e ovviamente se parliamo di pranzo di matrimonio sarà presente la classica torta nuziale.
  • I biscottini e la pasticceria, qualora presenti, possono precedere il dessert vero e proprio, mentre i cioccolatini si accompagnano con caffè e liquore finale.

 

Decorazioni a tavola

  • Le decorazioni vanno sistemate al centro tavola, ne basta una per tavoli tondi o ovali, mentre ne occorreranno più di una per tavolirettangolari.
  • Evitate i fiori dal profumo troppo penetrante.
  • Adatte le ciotoline rotonde con fiori galleggianti, corolle e petali.
  • Potete realizzare delle ciotoline d’acqua con all’interno delle romantiche candele galleggianti, molto indicato per i pranzi serali.
  • Graziose anche le composizioni a base di frutta fresca dalle quali i commensali potranno attingere a fine pasto.
  • I segnaposto, qualora siano presenti  vanno posti davanti a ciascun coperto esattamente tra le posate del dessert e i bicchieri.
  • I nomi degli ospiti vanno scritti preceduti da “Signora” “signor” “signorina”, i titoli onorifici vanno riservati alle occasioni formali.

Buon pranzo a tutti!

Ti potrebbe interessare

Organizzare un matrimonio passo per passo: la guida

Lista di nozze online? Ecco il sito che fa per voi

12 COMMENTS

  1. Però adesso mi è venuta fame…  Ma sai che io non ho fatto la torta nuziale? Abbiamo scelto un tris di torte, per accontentare, nei limiti,  i gusti di tutti (naturalmente una al
    cioccolato per me che ne vado pazza) 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.