Fotografo per matrimoni: come scegliere il servizio

4
148
Fotografo per matrimoni: come scegliere il servizio
Fotografo per matrimoni: come scegliere il servizio

Il matrimonio è uno di quegli eventi che assumono un ruolo davvero molto importante nella vita di una persona. Sia che si celebri con rito civile o religioso, il matrimonio rimarrà nel cuore degli sposi per tutta la vita. Dopo la scelta della location, e della chiesa, l’auto per il matrimonio, i fiori e l’abito da sposa e da sposo giusto, arriva il momento di spedire le partecipazioni, ordinare le bomboniere e trovare un bravo fotografo che possa fare un servizio matrimonio fotografico memorabile che ci ricordi per tutta la vita quel giorno importante. Ma come scegliere il fotografo giusto per il matrimonio? E quali servizi richiedere?

Come scegliere il fotografo giusto per il matrimonio?

Scegliere un fotografo non è una cosa semplice, sia che si tratti di un matrimonio che di un altro evento importante. Non sempre si possiedono le giuste competenze per comprendere le qualità di un bravo fotografo. Una fotografia si giudica per colori, tagli, inquadrature, sfondo, espressività ed editing successivo che spesso è in grado di correggere difetti, occhiaie di stanchezza, limitatamente luminosità avversa etc. e molti altri fattori. Spesso gli sposi arrivano stanchi al giorno delle nozze e un bravo fotografo deve essere in grado anche di intervenire in tal senso. Dunque come comportarci nella scelta del fotografo?

Intanto va considerato che il matrimonio è un evento in cui si verificano situazioni che durano pochi istanti e che vanno assolutamente immortalate; la stessa cosa accade in altre cerimonie come battesimi, comunioni e cresime. Ancor di più quando si tratta di matrimoni civili in cui il rito dura poco più o poco meno, di una decina di minuti. In quei dieci minuti sono concentrati gli scatti più importanti delle nozze che sono:

  • Entrata in chiesa o in comune delle sposa
  • Uscita dalla chiesa o comune
  • Passaggio dal padre al futuro sposo
  • Lettura della promessa
  • Scambio delle fedi
  • Firma
  • Bacio
Matrimonio: il momento della firma – Fotografa Valeria Gennaro

Due o più fotografi sono una garanzia

Considerati i vari momenti importanti da immortalare durante la cerimonia vi sono poi le foto di rito da fare prima della cerimonia, magari a casa degli sposi e dopo la cerimonia, in genere scattate in luoghi prescelti dal fotografo. Infine seguono le foto da scattare nella location dove si terrà il pranzo o la cena. Perché almeno due fotografi?

Perché gli apparecchi fotografici e gli obiettivi sono, appunto, apparecchi, e come tutti gli apparati tecnologici possono avere problemi improvvisi. Inoltre, gli scatti che devono “cogliere l’attimo” sono più belli e sicuramente più “sicuri ” se scattati da più fotografi e magari da diverse angolazioni. Per questo motivo il voler risparmiare sul fotografo di matrimonio, non è mai una bella idea, anche se si possono ridurre i costi in diverso modo.

Come ridurre i costi del fotografo

L’unico modo per ridurre i costi del fotografo consiste nello scegliere un minimo di scatti, optare solo per la cerimonia e qualche scatto fuori dalla chiesa e magari per un album digitale piuttosto che cartaceo. Il numero di location determina ovviamente il prezzo del servizio fotografico, così come il numero degli scatti e le opzioni diverse tra video semplice con riprese a terra, o video anche con drone.

Servizi fotografico più video con drone

Se si sceglie di aggiungere al servizio fotografico anche un video del matrimonio, magari con drone, il prezzo del fotografo per matrimonio sale, in quanto sarà opportuna la presenza di un pilota di droni specializzato con tanti di permessi e patente che potrà effettuare delle riprese accurate. Ovviamente, i prezzi salgono, ma si tratta pur sempre del proprio matrimonio dunque, se si ha la possibilità di optare per tutto ciò, vale la pena investire in una soluzione completa e comprensiva di servizio digitale per foto e video in ogni location matrimonio: chiesa, parco, ristorante e casa degli sposi. Anche in questo caso, non optando per l’album cartaceo si risparmia, ma ciò non toglie che si può decidere di scegliere gli scatti più belli e farne fare un album in un secondo tempo.

Prezzi per fotografo matrimonio

A questo punto vi state chiedendo: “ma qual’è il prezzo per un fotografo per matrimonio?“. In base alle esigenze degli sposi i prezzi per un wedding reportage di matrimonio possono variare sensibilmente. Orientativamente non si scende al di sotto dei 250 euro per servizi basici professionali con pochi scatti, da effettuare in chiesa o in comune. Si trovano anche servizi fotografici con prezzi medi che si aggirano intorno ai 400 euro. Servizi fotografici completi per matrimonio con tanto di filmino e riprese con drone previste in tutte le location arrivano intorno agli 800 euro.

Infine, per un servizio completo di matrimonio con foto video drone e annesso album cartaceo, si raggiungono i 900 / 1000 euro. Ovviamente si trovano fotografi che richiedono anche prezzi nettamente superiori, ma diciamo che, come ordine medio di partenza, i prezzi base sono quelli che vi ho descritto. Assicuratevi sempre però, la presenza di più professionisti specializzati nei vari ambiti, che potranno garantirvi un servizio fotografico di qualità ben fatto e tanta serietà.

Ti potrebbe interessare

4 COMMENTS

  1. Ormai diventa più difficile scegliere un fotografo bravo e con le attrezzature moderne per avere ricordi indelebili,grazie dei consigli

  2. Una mia cara amica per risparmiare ha chiesto ad un amico questo favore .. un disastro disastroso. Ancora oggi si morde le mani soprattutto dopo che ha visto il video fatto con drone al matrimonio di un’altra nostra amica!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.