Piante grasse come proteggerle da freddo e neve

Se le piante da orto e le piante d’appartamento soffrono il freddo, le piante grasse che contengono molta acqua al loro interno, rischiano di morire con il freddo e la neve. Alcuni accorgimenti consentiranno di mantenerle in buona salute.

Le piante grasse sono belle e, nella stagione estiva, richiedono meno cure rispetto alle altre piante, questo perché amano il sole e vivono bene anche ad alte temperature senza rischiare di seccare. Ma il freddo, insieme a neve e ghiaccio, possono danneggiarle irrimediabilmente. Vediamo cosa fare e come proteggere le piante succulente in inverno in modo da mantenerne inalterata la bellezza, pronte ad esplodere con ulteriore crescita e fioritura in primavera. 

video

Piante grasse e succulente come proteggerle dal freddo

La pianta grassa è caratterizzata da tessuto spugnoso ricco di liquido interno. Questo liquido, che altro non è che linfa composta in prevalenza da acqua può, alle basse temperature, può gelare, facendo morire la pianta. Se le piante sono in giardino o balcone, andrebbero ritirate all’interno delle abitazioni, in locali che non scendano sotto i 5 gradi centigradi.

Ma se si possiedono molti esemplari, e si ha difficoltà nello spostarli, magari anche per le dimensioni di piante grasse succulente, talvolta importanti, allora si deve agire in altro modo, utilizzando pacciamatura sul terreno, proteggendo i vasi con sacchi di iuta, rialzandoli dal terreno con dei mattoncini (specie se si trovano in giardino) e coprire le chiome o il fusto con teli e cappucci in plastica o TNT ossia teli in tessuto non tessuto

Le protezioni: Serre, tunnel, incannucciate, teli

Il clima è vario nella nostra penisola italiana. Le zone costiere e quelle dal centro fino al sud, hanno temperature e clima mite e quindi è raro che l’inverno porti gelate tali da danneggiare le piante. Ma è bene sapere che basta anche una sola notte troppo fredda per creare danni irreparabili alle piante o di causarne anche la morte.

Le piante grasse d’inverno risentono ancora di più delle temperature basse, del gelo, della neve e persino della brina mattutina che ghiaccia su di loro. Per questo motivo è bene mettere in campo delle protezioni che andranno scelte in relazione allo spazio e al budget, sempre considerando che qualora si tratti di esemplari molto grandi andranno protetti in loco con teli, pacciamatura alla base, coperture in teli pvc.

Le piante grasse che sono contornate da ciottoli posti in aiuole decorative risultano un poco protetti ma per aumentarne la protezione è bene pacciamare il terreno, sospendere le irrigazioni avendo l’accortezza di umidificare 1 volta o 2 al mese, e a temperature molto basse coprire il tutto con teli trasparenti rialzati da stecche di legno.

Terrazzo e balcone attrezzati per l’inverno

Pochi esemplari possono essere collocati in casa, per le scale interne, su di un pianerottolo o magari su un davanzale. Ma qualora le piante da proteggere dal freddo siano molte, la scelta migliore è quella di organizzare una piccola serra addossata sul proprio terrazzo o sul balcone. Vi ricordo che vi sono piante grasse decorative che vivono bene in casa e che arredano con eleganza senza problemi, esattamente come le normali piante d’appartamento.

Piante grasse e gelate non saranno un problema se si procede per tempo entro il mese di Novembre/Dicembre. Le gelate arrivano in Italia del nord già da Novembre, mentre, per il centro Italia ed il sud, si manifestano temperature rigide generalmente tra Gennaio e Febbraio.

L’inverno ed il letargo delle piante grasse

Nel periodo invernale si assiste alla sospensione vegetativa o al rallentamento di quest’ultima, ossia al letargo di queste ed altre specie vegetali. Le cactacee si riposano, e le radici non crescono ma vanno diradandosi. Le non cactacee, ossia le crassulacee, invece, sono più resistenti, la crescita è rallentata di molto, e si assiste a qualche timida fioritura di alcune specie come ad esempio la kalanchoe blossfeldiana, o la Zygocactus Truncatus conosciuta con il nome di cactus di Natale. 

Piante grasse e neve, e piante grasse e freddo non sono un problema se si interviene per tempo adottando le giuste misure di protezione diminuendo o sospendendo le irrigazioni per preservarne le radici che potrebbero gelare.

5 COMMENTS

  1. Consigli super utilissimi, li terrò a mente. Sono solita ad avere dei piccoli cactus. Tra l’altro quello che ho a casa dei miei ha ben 8 anni!

  2. Ciao in genere sposto le piante sotto al balcone, almeno hanno una discreta protezione. Devo attuare i tuoi ottimi consigli per il futuro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.