Come arredare la casa con un tocco vintage dal sapore retrò

0
Come arredare la casa con un tocco vintage dal sapore retrò
Come arredare la casa con un tocco vintage dal sapore retrò

Se l’arredamento moderno stupisce per la scelta di materiali e colori, e cattura l’attenzione, l’arredamento Vintage appassiona e colora di armonia e note evocative ogni angolo. Il ritorno del vintage è un trend e riguarda sia l’arredamento che la moda. Un gusto che ci riporta indietro nel tempo con malinconica nostalgia ,facendoci riscoprire linee, colori e tendenze arredamento di molti anni fa dal sapore retrò. Ma ci sono alcuni accorgimenti da adottare per arredare con un tocco vintage dal sapore retrò senza commettere sbagli di stile, eccessi, e abbinamenti sbagliati. Vediamo come fare a rendere speciale l’arredo di casa.

Indice

Se l’arredamento moderno stupisce per la scelta di materiali e colori, e cattura l’attenzione, l’arredamento Vintage appassiona e colora di armonia e note evocative ogni angolo. Il ritorno del vintage è un trend e riguarda sia l’arredamento che la moda. Un gusto che ci riporta indietro nel tempo con malinconica nostalgia ,facendoci riscoprire linee, colori e tendenze arredamento di molti anni fa dal sapore retrò. Ma ci sono alcuni accorgimenti da adottare per arredare con un tocco vintage dal sapore retrò senza commettere sbagli di stile, eccessi, e abbinamenti sbagliati. Vediamo come fare a rendere speciale l’arredo di casa.

Come arredare la casa vintage con dettagli dal sapore retrò

Lo stile Vintage è molto particolare e ricercato e non è adatto per tutto e per tutti. Ritagliare nell’arredamento angoli Vintage inserendo alcuni elementi è la soluzione più armonica da adottare. Negli stili di arredamento attualmente esistenti ve ne sono alcuni come l’Industrial, lo Shabby chic o lo stile classico, che si prestano all’inserimento di dettagli dal sapore retrò. Ci sono 3 regole di base da rispettare per poter arredare la casa con un tocco vintage dal sapore retrò: scopriamole insieme!

Scelte di stile: Shabby chic e Vintage insieme soluzioni d’arredo eleganti

Stile, epoca e colori a cui ispirarsi

La prima cosa da fare è determinare lo stile in cui vogliamo arredare la casa o lo stile in cui è già arredata la casa che decidiamo di rinnovare. In base a questo decidiamo a quale periodo storico vogliamo ispirarci per l’arredo vintage ed infine, selezioniamo i colori giusti da fondere tra loro in un arredamento armonico.

Inizia dal tuo stile d’arredamento

Gli stili di arredamento esistenti sono molti, e ve ne abbiamo parlato. Avete la casa già arredata o da rinnovare, magari avete giù un arredamento in stile? Dovrete partire proprio da questo: dallo stile per il vostro arredamento a cui aggiungere tocchi retrò dal sapore vintage. L’arredamento dovrà essere estetico, ma anche funzionale e pratico, quindi non si deve esagerare con le personalizzazioni vintage, ma scegliere quelle più giuste da inserire nel contesto.

Decidi a quale epoca ispirarti: vintage anni 30, 40, 50 o magari anni 80

Il vintage abbraccia un periodo di tempo abbastanza ampio quando si parla di mobili e di arredamenti. Lo stile retrò abbraccia diverse influenze del passato, ognuna con la sua personalità che si rifanno ad epoche passate che vanno dagli anni 20, 30, anni 40 e 50 anni 60 e 70 fino agli anni 80 ed oltre.

Linee colori e stili di queste epoche passate, hanno impronte differenti tra loro, è bene dunque individuare quali di queste si mescola con più armonia al nostro stile di arredamento.

L’arredamento, il gusto e lo stile, sono cose del tutto personali e dunque le scelta dovranno ispirarci proprio in tal senso. Come scegliere? Beh, diciamo che si dovrà tener conto di alcuni dettagli retrò abbinati ai vari stili.

Lo Stile Liberty, ad esempio, ricercato ed elegante, proviene dal periodo della Belle Epoque, molto bello da adottare per rifinire scale e finestre di un dettaglio retrò raffinato.

Negli anni 50 ad esempio, erano di moda i pavimenti a scacchi bianchi e neri; negli anni 60 invece, si evidenziano linee geometriche e colori che pervengono dalla Pop Art; mentre, gli anni 70, saranno quelli in cui si da risalto ai colori caldi e al classicismo, seguiti dagli anni 80 che sanno anni di rinnovamento e modernità, anni in cui le tinte fluo tanto amate prenderanno piede e che troviamo anche oggi nell’arredamento, così come nella moda anni 80.

Certo è che ambienti come la cucina hanno un sapore caldo ed accogliente e “sanno di convivialità” se arredate in stile vintage come quella in foto.

Cucine anni 70 quando il Vintage torna di moda

cucina anni 70
Cucina anni 70 – De Marchi Cucine (ph notzieinvetrina)

Scegli i colori

Deciso lo stile e le linee vintage a cui ispirarsi è necessario anche decidere i colori giusti da utilizzare. Alcuni abbinamenti di colori saranno perfetti, altri lo saranno un po’ meno. Abbiamo parlato qui, di come abbinare i colori, nel modo giusto.

A tal proposito è bene ispirarsi al concetto del tono su tono (come la cucina in foto) ma anche a quello dei colori complementari. Attenzione perché come detto, ogni periodo ha i suoi toni ed i sui colori specifici da utilizzare. Non si tratta solo di linee.

Dove trovare arredamento Vintage

L’arredamento vintage non è solo ricerca nelle rigatterie e nei mercatini. Oggi come oggi il ritorno del vintage ed il trend vintage hanno dato vita a tutta una serie di prodotti industriali nuovi, che ripercorrono le linee tipiche degli anni andati: frigoriferi (Smeg ad esempio), macchinette del caffè, comode sedute, tavolini ed accessori vintage dal sapore retrò, ben databili nel colore, così come nelle linee, son facilmente reperibili nei negozi.

La scelta cade sul riciclo creativo del prodotto vecchio (come un tavolino), o sull’acquisizione del nuovo prodotto che, specie per quanto riguarda per gli elettrodomestici, costituisce sicuramente la scelta migliore.

Previous articlePiercing e orecchino uomo dove farli, punti tradizionali e come sceglierli
Next articleGiochi simpatici da fare con gli amici a Natale e durante l’anno
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.