Smoking uomo come e quando indossarlo e storia

7
Smoking uomo come e quando indossarlo e storia
Smoking uomo come e quando indossarlo e storia

Nello Smoking c’è racchiusa un pezzo di storia. Un abito da uomo elegante derivato da un frac che veniva usato per la sera. In questa guida sulla smoking vedremo come indossarlo, cosa fare, e cosa non fare, quali accessori abbinare allo smoking, quali sono i colori dello Smoking anche in base all’evento e all’orario.

Smoking uomo come e quando indossarlo

L’abito da cerimonia, che si tratti di comunioni, battesimi, matrimoni cerimonie o eventi, è sempre più in voga sia nella versione classica che di tendenza. L’abito formale, quello da cerimonia nei colori scuri, costituisce un’ottima alternativa allo smoking, ma quest’ultimo, è senza dubbio, l’abito più amato per le occasioni speciali.

Sebbene gli italiani usino spesso lo smoking nei matrimoni in realtà “l’abito da fumo” essendo nato per tutt’altra funzione, è indicato per eventi e cerimonie ma non per i matrimoni (secondo il Galateo).

Dagli americani abbiamo ereditato l’uso dello smoking per ogni evento importante che si svolga dal tardo pomeriggio in poi, ma mai, prima delle 18:00. Il Dress Code Black Tie è di rigore in molte occasioni formali e, in queste occasioni, lo smoking viene scelto molto spesso.

Ma attenzione: Per indossare correttamente lo smoking, ci sono dei canoni estetici e formali da rispettare. Uno di questi, non prevede l’uso della cinta ma bensì delle bretelle. Gli altri li vedremo più avanti nei consigli su come indossare lo smoking.

Storia dello smoking: come nasce lo smoking

Ma quando nasce lo smoking? Nasce nel 1865 a Londra ad opera di una sartoria londinese, la Henty Poole & Co di Savile Row. La giacca corta da fumo “Smoking appunto”, doveva essere indossata del principe di Galles, (poi Re Edoardo VII). La si ottenne in modo bizzarro, tagliando semplicemente le code di rondine di un frac che, fino a quel momento, era l’unico abito da sera che venisse accettato. Nasce dunque, come una giacca soprabito, utile per coprire gli abiti dall’odore del fumo.

L’evoluzione dello smoking nella storia

In breve tempo lo smoking divenne l’abito da sera per eccellenza. Smoking e Frac prima della seconda guerra mondiale, incarnavano l’abbigliamento per eccellenza adottato nelle serate eleganti e mondane. Nel dopoguerra, questa tendenza si modificò è fece il suo ingresso l’abito classico tradizionale di oggi, mentre l’uso dello smoking fu relegato solo alla sera e agli eventi formali.

Attualmente lo smoking è sempre più utilizzato anche in occasione di eventi non del tutto formali e nei matrimoni. In parte, ha abbandonato il rigore del codice del Galateo dell’abbigliamento, uscendo dalle rigide regole e dando vita a vari colori di smoking, non più solo nero e usi anche fuori dagli orari prestabiliti “del serale”.

Smoking bianco
Lo Smoking oggi – Smoking bianco

Consigli su come indossare lo smoking

Lo smoking non è un abito a se stante, richiede altri accessori: tra essi i più importanti sono il panciotto, il gilet, la fascia per lo smoking e le bretelle. Ovviamente si adotta il calzino lungo in cotone o seta (o lana sottile). Il pantalone deve avere la lunghezza giusta e sfiorare la tomaia delle calzature. Le scarpe da smoking sono consigliate nere e lucide.

Smoking da uomo nero o bianco?

Il colore classico dello smoking è il nero, non a caso è noto anche come Black Tie, e in prima versione era composto da una giacca monopetto in lana nera, in alcuni casi era un doppio petto con due bottoni. Nel tempo, la smoking ha subito contaminazione adottando diversi colori e linee.

Lo smoking blu e quello bianco sono usati per le cerimonie all’aperto o sulle navi da crociera, lo smoking in rosso è per chi ama gli eventi estrosi se pur nella formalità. Il rosso è tra i colori in uso, sicuramente quello che meno abbraccia le regole bon ton del galateo d’abbigliamento.

Pantaloni da smoking

Il completo da smoking è composto da giacca e pantalone. Il pantalone deve avere le bande di raso nero sui lati. Il pantalone viene accessoriato di fascia in vita e di bretelle, mentre i calzini, alti fino al ginocchio, completano l’insieme.

Scarpe da smoking

L’abito smoking risulta elegante, e quindi richiede una scarpa degna di nota. Al di la del colore dello smoking le scarpe da adottare saranno nere, in morbida pelle, preferibilmente lucida.

Camicia da smoking, panciotto e papillon

Lo smoking tradizionale deve essere indossato con una camicia bianca. Le maniche dovranno essere lunghe, i polsini doppi e accessoriati di gemelli. Il colletto della camicia da smoking ha le punte ed ospita il papillon di colore nero, o comunque dello stesso colore della giacca. Il panciotto dovrà essere dello stesso colore del papillon, indossato annodato sul retro e raggiungere il punto vita. Si può optare per il fazzoletto nel taschino, ma non per il fiore all’occhiello, quest’ultimo è destinato al frac.

Altri accessori per lo smoking

Come visto, contaminazioni e variazioni sul tema ce ne sono. Anche per quanto riguarda il cappello esistono regole. Quello più indicato per lo smoking è l’Homburg o “Lobbia“. Per completare l’outfit Smoking, oltre ai gemelli in oro è richiesto un soprabito elegante, (un tempo il mantello accompagnava frac e smoking), dei guanti in pelle o camoscio ed una sciarpa in seta.

cappello Homburg
Accessori smoking: cappello Homburg

Quando indossare lo smoking

Come detto, per quel che concerne l’orario, lo smoking lo si può indossare dalle 18:00 in poi. Per quanto riguarda l’evento o cerimonia, se si riceve l’invito che richiede Dress Code BLACK TIE (cravatta nera) significa che è richiesto lo smoking. Se riceviamo un invito Dress Code WHITE TIE, vuol dire che è richiesta la cravatta bianca e dunque il frac. Le cerimonie formali sono perfette per indossare lo smoking così come gli eventi mondani i gala codificati ma attenzione: lo si può indossare dopo il tramonto.

Matrimonio e smoking: si può usare?

In questo caso si deve fare una distinzione tra il galateo dell’abbigliamento, e le tendenze moda. La moda ha coniato smoking di tutti i generi e colori per le cerimonie e per lo sposo. Ma se volete rispettare le regole dell’eleganza maschile, lo smoking non andrebbe usato per un matrimonio.

I tempi, si sa, cambiano, e con essi i codici d’abbigliamento, ed è per questo che “regole a parte” molti giovani attualmente si sposano con lo smoking anche su consiglio di stilisti e sarti.

Matrimonio e smoking: si può usare?
Matrimonio e smoking: si può usare?

Prezzi Smoking uomo

Quali sono i prezzi per uno smoking? I prezzi di quest’abito senza tempo, sono davvero molto variabili. Si trovano smoking confezionati che costano 200 – 300 euro o poco più, ed abiti di alta sartoria o smoking firmati che raggiungono diverse migliaia di euro.

Il pret-a-porter lo smoking e le collezioni moderne

Attualmente lo smoking è diventato anche un capo d’abbigliamento importante e di riferimento per gli uomini importanti: i “colletti bianchi” così definiti usano per meeting e convention una versione dello smoking più “morbida” in cui il gusto personale guida le scelte e gli abbinamenti, e dove cade in disuso il papillon (che fa molto cerimonia) e talvolta anche la cravatta.

Smoking da donna: come e quando

smoking da donna
Smoking da donna – Celebrità femminili in smoking

Una modernità al femminile lo smoking. Sempre più in uso la tendenza a far indossare anche alle donne questo capo nato per gli uomini. Lo smoking da donna utilizzato sin dal dopoguerra da alcune dive, come Marlene Dietrich è oggi il completo indicato per qualsiasi evento. Una valida alternativa al cocktail dress da indossare abbinandola a top camicia bianca, con gilet o senza, femminile, sensuale e perfetto in ogni versione da quella più androgina a quella più femminile e sensuale.

Come trovare il proprio stile di moda

Previous articleTrucco anni 50: stile, storia, tecniche e tutorial
Next articleSexy, sportiva o elegante? Come scegliere l’outfit giusto
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

7 COMMENTS

  1. Adoro lo smoking indossato in diverse occasioni, ma il surplus è quando ci si sposa, per distingersi dagli altri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.