La Tuscia Viterbese è amata dai turisti per il verde intenso di monti, colline e radure, ma anche per le strutture architettoniche medioevali e non, che caratterizzano antichi paesi che ne fanno parte. Tra essi ricordiamo Bracciano con il suo Castello maestoso ben conservato e, cittadine come Bolsena, Civita di Bagno Reggio, unica nel suo genere; ma anche paesini come Calcata arroccati sulla roccia e recuperati dagli artisti. Non da meno Tuscania, Capodimonte, Sutri, Acquapendente e Montefiacone.

Bracciano ed il suo Castello

Bracciano è il luogo ideale per una vacanza tranquilla e per chi ha voglia di scoprire la bellezza del centro storico e del suo monumentale Castello di Bracciano perfettamente conservato e visitabile. Bracciano offre alloggi di ogni genere, alberghi B&B od anche campeggi, centri velici, lago, terme e boschi. Le cittadine che si trovano sulle sue sponde, come Anguillara e Trevignano, sono piacevoli da visitare, ospitano sagre ed eventi sia in estate che in inverno, e si trovano a pochi minuti di macchina da Bracciano paese.

Castello Odescalchi Orsini Bracciano

Oltre al Castello si può visitare, a Vigna di Valle, il Museo dell’Aeronautica Militare, unico nel suo genere, molto suggestivo e con ingresso gratuito. Non molto distante si trova la cittadina medioevale piccolissima dell’Isola Farnese con il suo Mulino ormai in disuso, e le belle cascate d’acqua. Ho visitato questi paesi e le loro bellezze e ve li consiglio uno ad uno.

Castello Odescalchi Orsini Bracciano
Castello Odescalchi Orsini Bracciano

Bolsena tra lago e storia

Bolsena, come il lago di Bracciano, regala scorci naturistici molto belli anche grazie al suo lago e tanta storicità presente nei borghi antichi. Bolsena si trova nel Lazio, in provincia di Viterbo, una meta molto vicina ad altri luoghi di interesse come Bagnania e Civita di Bagnoregio. Il patrimonio artistico e culturale della città dei Volci è vasto ed interessante. Il centro storico è uno dei più suggestivi delle cittadine del Lazio. Da non perdere al Rocca dei Monaldeschi, imponente nella sua struttura, oggi Museo Territoriale del Lago di Bolesena. Un’ altra struttura storica da visitare a Bolsena è la Collegiata di Santa Cristina contenete affreschi del XIV e del XV secolo. Nei dintorni di Bolsena meritano una visita Montefiascone, Valentano e il borgo medioevale di Grotte di Castro.

Civita di Bagnoregio

Sicuramente unica nel suo genere e da non perdere, è Civita di Bagnoregio per la sua particolarità che la colloca su una rupe di tufo. Svettante e sovrastante la Valle dei Calanchi Civita di Bagnoregio si trova tra il lago di Bolsena e la Valle del Tevere in provincia di Viterbo. Il video sottostante illustra alcune delle meraviglie di questa cittadina collocata nel Lazio, al confine tra Umbria e Toscana. La “Città che Muore“, così denominata, ha una struttura architettonica particolare, dovuta anche al lungo ponte di collegamento. Si potrà visitare il Museo, il Belvedere della Grotta di San Bonaventura, la Cattedrale e, ovviamente, la cittadina. Uno dei Borghi più belli d’Italia dove sono stata diversi anni fa con mio marito e mia figlia, all’epoca piccolina, e dove vorrei tornare ora che i miei figli sono grandi.

Viterbo bellezza medioevale con Bagnaia e Bomarzo

Ho visitato Viterbo circa 2 o 3 anni fa. Facilmente raggiungibile da Roma, Viterbo, è una bellissima cittadina circondata da mura medioevali imponenti perfettamente conservate. Una grande storia anima le vie di Viterbo, il suo splendido ed antico Palazzo dei Papi. La si può vistare utilizzando il trenino panoramico e turistico che, in mezz’ora vi porterà nei luoghi più belli della cittadina viterbese.

Viterbo, consente di raggiungere luoghi suggestivi e molto interessanti come Bagnaia, Villa Lante della Rovere edificata nel 1500 con le sue infinite e splendide fontane e Bomarzo.

Bomarzo è noto per il suggestivo Parco dei Mostri, luogo in cui mitologia, alchimia e storia, si incontrano in un “forse” esperimento artistico antico. Per saperne di più vi consiglio la lettura di questo post che ho scritto tempo fa: Arte a Viterbo, Bagnaia e Bomarzo

Palazzo dei Papi Viterbo
Palazzo dei Papi Viterbo

Calcata il paese recuperato

Calcata è un piccolo borgo nel cuore delle Tuscia che, nel tempo, era stato abbandonato dai sui abitanti originari. Recuperato circa 40 anni fa ad opera di artisti ed eclettici. Oggi è un luogo dove trascorrere un piacevole fine settimana o un pomeriggio tra profumi locali e rocce antiche. Piccole botteghe artigiane si snodano tra le stradine del paese. Eenti di vario genere si svolgono a Calcata nel corso dell’anno. Il paese si trova arroccato sulla cima di una collina rocciosa; alcune case, costruite anticamente nella roccia, affacciano letteralmente nel vuoto. Ci sono stata varie volte e, ogni tanto, data la vicinanza a Roma, mia città natale, ci torno.

Calcata in un fine settimana di eventi teatrali di strada e non

Tuscania 5 cose da non perdere

Si tratta di un altro borgo suggestivo della Tuscia, collocato a 180 metri al di sopra del livello del mare; Tuscania è piacevole per le sue vie e viette del centro storico ed il contesto naturistico che la circondata. Da non perdere la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Chiesa di San Pietro dove sono stati girati molteplici film ed i siti archeologici adiacenti, come ad esempio la Necropoli di Madonna dell’Olivo con la sua Tomba Regina, La Necropoli Ara del Tufo e quella di Pian di Mola; ma ve ne sono altre. Se la stagione lo consente non perdetevi di visitare Parco Tor Lavello situato nel centro storico di Tuscania a ridosso delle cinta murarie della cittadina e vicino alla Torre Lavello.

Capodimonte

Nota per le sue ceramiche Capodimonte costituisce anche uno dei borghi del Lazio che meritano una visita. Situato su un promontorio che si affaccia sul lago di Bolsena è un borgo molto piccolo ma anche molto caratteristico. Il monumento di maggior interesse del paese è la Rocca Farnese, risalente all’XI secolo, originariamente costruita per imprigionare gli eretici e voluta dal Cardinale Albornoz. A pochi passa dalla Rocca, si trovano la Collegiata di Santa Maria Assunta, Palazzo Borghese, il Palazzaccio o Palazzo Poniatowski. Se siete in queste zone, non dimenticare di visitare le de Isole del Lago di Bolsena: L’Isola Bisentina e l’Isola Martana.

Sutri e l’Anfiteatro Romano

Anche Sutri è un piccolo Borgo alle porte di Roma. Dista poco più di 30 chilometri dalla capitale e, nel 2019, è entrato a far parte dell’associazione Borghi più belli d’Italia. Di interesse artistico gli edifici sacri, ma anche le strutture architettoniche antiche del piccolo Borgo della Tuscia tra essi, l’Anfiteatro Romano di Sutri edificato tra il I ed il II secolo.

Acquapendente

Si tratta di un piccolo Borgo immerso nella Tuscia chiamato anche la “Gerusalemme d’Europa”, in virtù della presenza della più antica copia del Santo Sepolcro contenuto all’interno della Cattedrale. Oltre alle Chiese e al Duomo di Acquapendente il borgo è circondato da una natura verdeggiante che si espande nella Riserva Naturale del Monte Rufeno. Tra i Borghi più belli presenti nelle vicinanze merita una visita anche la Torre Alfina con il suo magico Castello Incantato ed il Bosco del Sasseto. A pochi chilometri (circa 10), si trova, invece, il lago di Bolsena.

Acquendente

Montefiascone

Collocato ad oltre 500 metri sopra il livello del mare, Montefiascone offre un panorama molto bello sul lago di Bolsena. Si tratta di uno dei centri vincoli con maggior produzione nel Lazio. Risalente alla metà dell’800, Montefiascone, come altri piccoli borghi del Lazio, è caratterizzata da edifici religiosi storici (la Cattedrale di Santa Margherita, La Chiesa di San Flaviano etc.) ed anche da Rocche. Tra esse, ricordo la Rocca di Montefiascone e la Rocca dei Papi. La sua storia è infatti legata a quella pontificia e alla fuga dei Papi da Roma che gettarono le basi per l’edificazione di queste fortezze. Dista 13 chilometri da Capodimonte, 14 dal Lago di Bolsena, e 15 da Civita di Bagnoregio, a soli 9 chilometri da Valentano. Per questo motivo un programma dettagliato vi permetterà di visitare molti dei Borghi citati in questa guida turistica contenete i 10 Borghi più belli del Lazio e della Tuscia.

21 COMMENTS

  1. Non ci sono mai stata ma devo dirti che questo posto anche solo dalle foto mi affascina. Spero di visitarlo presto

  2. Mi piacciono molto i borghi perchè sono dei piccoli capolavori della nostra storia. Non sono mai stata da questa parti ma vedo dei posti bellissimi!

  3. Una zona che non conosco per niente, purtroppo, da quel che vedo e leggo mi sono persa moltissimo, spero di poterla inserire presto come meta di una prossima vacanza

  4. Noi adoriamo girare per borghi… mi segno molto volentieri questi che hai citato tu nella speranza di poterli visitare prima o poi

  5. E’ una zona che non conosco ma amando i borghi cercherò di organizzare un tour prima o poi e prenderò sicuramente spunto dalle tue indicazioni. Ultimamente sento molto parlare della Tuscia e non nascondo che ha suscitato in me una certa curiosità.

  6. Una zona che non conosco ma che sembra abbia davvero molto da offrire tra tutti questi borghi bellissimi. Avevo sentito parlare del parco di Bomarzo che ho messo nella mia lista infinita di posti da vedere.

  7. Che luoghi meravigliosi e devo dire anche molto misteriosi!
    Anche io adoro i borghi pieni di storia da scoprire.
    Un giorno li visiterò anche io.

  8. Sono una fan dei borghi storici e questo itinerario è molto interessante. Mi hai dato un’idea per la prossima primavera. Grazie.

  9. Ciao conto di tornarci da quelle parti, non ho mai visitato Bomarzo e altri borghi che hai citato che sono bellissimi

  10. Awesome photography! I feel lucky today to see the beauty of photography. It was really great inspirational post. What a memorable experience it was for us!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.