Hippie style la moda anni 60: come vestirsi hippie

0
Hippie style la moda anni 60: come vestirsi hippie
Hippie style la moda anni 60: come vestirsi hippie

Tipico degli anni 60, nato come stile di vita, lo stile hippie si discosta molto dai canoni della moda degli anni precedenti. Ai look colorati e inusuali si affianca ad una mentalità libertina e un modo diverso di concepire il mondo da parte di alcuni giovani. Lo stile hippie si affiancò al periodo politico denominato ’68, caratterizzato da ribellione e movimenti studenteschi.

Indice

Lo stile hippie dunque nasce agli albori degli anni 60 e 70, ed assume una connotazione tutta sua. Alcune culture, infatti sono riuscite ad influenzare il mondo della moda a livello mondiale, tra esse, una delle più popolari, è sicuramente l’hippie style.

Caratteristiche politiche e sociali dello stile hippie

Politicamente basato sul principio di libertà e di pace e amorepeace and love” “l’hippie style” si distingue non solo per gli ideali di libertà, pace e fratellanza ma anche per il tipo di abbigliamento hippie che, per alcuni versi ricalca alcuni dettami dello stile Bohémien. La fascia di popolazione che abbracciò questa corrente politica, culturale e di tendenza, fu esclusivamente giovane.

Hippie style la moda anni 60 dove regna l’informalità

Semplicità, informalità, ritorno alla natura e ideali di fratellanza, insieme agli outfit estrosi fanno conquistare agli hippie il nome di figli dei fiori. Ed i fiori nei loro outfit sono uno degli elementi preponderanti: camice, abiti lunghi e ampi, ma anche coroncine fiorite sono tra i capi più amati dell’hippie style, insieme ai pantaloni a zampa di elefante, alle giacche con frange e ad un uso spropositato del gilet in tutte le sue fogge.

Però, più che di moda hippie, si potrebbe parlare di stile di vita hippie, uno stile che ha gettato le basi politiche di alcuni partiti dell’epoca. Trecce, capelli lunghi, fasce, coroncine e cappelli ampi sono alcuni degli elementi dello hippie style.

Sicuramente si tratta di uno stile anticonformista che ha segnato un’epoca, e ha dato vita a manifestazioni di rilievo contemporanee come il festival musicale americano Coachella che, come è noto, si rifà all’ evento musicale Woodstock svoltosi nel 1969.

Hippie style la moda anni 60: come vestirsi hippie
Hippie style la moda anni 60: come vestirsi hippie – 12 outfit hippie da copiare

Come si diffonde lo stile hippie luxury?

Negli anni 60 – 70 grazie allo stile hippie gli abiti usati diventano un vero must: maxi gonne, micro top e pantaloni a zampa super colorati, coadiuvati da fantasie accese, sia floreali che tie-die, diventano un vero cult dello stile.

Tra le icone hippie di questo periodo storico va ricordata Janis Joplin, nota cantante, insieme a Loulou de la Falaise che divenne la musa ispiratrice in versione chic di Yves Saint Laurent.

Ma la moda hippie è relegata ad uno specifico contesto sociale giovanile, per diversi anni fino a quando negli anni 70 Karl Lagerfeld per Chloè provò ad introdurre la moda hippie e lo hippie style nel fashion system. Diede vita ad una versione più elegante e luxury dell’hippie style che riscosse un notevole successo. Ritroviamo la medesima tendenza moda hippie su tutte le passerelle del mondo, a partire dagli anni ’80 in poi.

Come vestirsi hippie

L’attuale stile hippie si fonde con lo stile Bohémien, I colori si fanno più morbidi e prendono il sopravvento tinte neutre e colori pastello come il bianco, il rosa, il celeste il beige in tutte le sue declinazioni. Maxy gonne con stampe e linee tie dye, top corti ricamati e realizzati all’uncinetto, semplici abiti bianchi lunghi con e senza ricami, stivali con frange, cappelli da bovaro o di paglia ed altro ancora sono alcuni dei capi d’abbigliamento che possono interpretare abilmente l’hippie style in tutte le sue declinazioni dal più verace al boho chic più romantico e femminile.

Tra gli stili di moda più usati, che sono davvero molti, lo stile hippie rivisitato in versione boho chic è uno dei must have di questi ultimi anni, sia per la moda uomo (vedi foto) che per la moda donna.

Previous articleSardegna 7 mete da sogno per l’estate
Next articleFabio Volo 3 libri recenti da portare in vacanza
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.