Quali piante scegliere per ambienti poco luminosi

Amate le piante? Ne vorreste posizionare alcune nella vostra casa o nel vostro ufficio ma la luce è scarsa ed insufficiente?

Gli ambienti poco luminosi sono i meno adatti per le piante, ciò nonostante: non disperate! Alcune varietà di piante si prestano ad essere coltivate anche in situazioni di scarsa luminosità e negli ambienti meno idonei, potrete quindi creare la vostra zona di verde anche in ambienti ostili poco luminosi, adottando alcune specie verdi specifiche e degli accorgimenti.

Vediamo insieme, quali piante scegliere per ambienti poco luminosi.

Spatifillo

Le piante più idonee in scarsa illuminazione

Le piante hanno necessità di alcuni elementi di base, per poter vegetare bene: luce, acqua terriccio idoneo, grandezza del vaso, concimazioni periodiche nei periodi di intensa vegetazione. Per quel che concerne il terriccio e le innaffiature, dovremo procedere in virtù della tipologia di pianta, inoltre, sempre per le innaffiature, dovremo tener conto anche delle condizioni climatiche e delle temperature stagionali.

Quali piante scegliere per ambienti poco luminosi
Quali piante scegliere per ambienti poco luminosi

Per quel che concerne la luce, molte piante amano posizioni soleggiate ma non il sole diretto che potrebbe bruciarne le foglie, ma per tutte, la regola di base è quella di esporle in modo che possano avere almeno 6 ore di luce al giorno. Qualora ciò non fosse possibile, potremo sostituire la luce naturale con luce artificiale attraverso l’utilizzo di apposite lampade.

Le piante di origine tropicale, contrariamente a quel che si pensa, si possono accontentare anche di sole 4 ore di luce artificiale al giorno, ciò in virtù del fatto che molte di queste specie crescono nel sottobosco fitto della giungla dove spesso i raggi del sole non riescono a filtrare. Dunque anche per gli appartamenti poco illuminati ci sono delle belle piante verdi da potervi alloggiare senza troppe difficoltà.

Detto ciò, vi elenco alcune piante che si adattano bene anche in condizioni di scarsa illuminazione e che presentano un bel fogliame. Alcune di dimensioni grandi come la Kenzia, altre ricadenti come il Potos, altre ancora  erette e contenute come la Sansevieria.

Ti potrebbe interessare:

 

5 piante carnivore di facile coltivazione da tenere in casa

Sharing is caring!

 

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.