Fiori: come stimolare e prolungare le fioriture

10
Fiori: come stimolare e prolungare le fioriture
Fiori: come stimolare e prolungare le fioriture

I fiori, con i loro mille colori e le molteplici profumazioni, rallegrano e rendono unici i balconi, i terrazzi, e ovviamente, piccoli e grandi giardini. Per far durare un bel mazzo di fiori in casa esistono delle regole semplici, come tagliare spesso i gambi, passarli per un secondo sotto l’acqua calda (solo le punte), aggiungere all’acqua un’ aspirina o dello zucchero o appositi concimi per fiori. Ma per far durare a lungo le fioriture ed i fiori nei giardini e nei vasi esistono altre semplici regole: vediamo quali sono!

Indice

I fiori, con i loro mille colori e le molteplici profumazioni, rallegrano e rendono unici i balconi, i terrazzi, e ovviamente, piccoli e grandi giardini. Per far durare un bel mazzo di fiori in casa esistono delle regole semplici, come tagliare spesso i gambi, passarli per un secondo sotto l’acqua calda (solo le punte), aggiungere all’acqua un’ aspirina o dello zucchero o appositi concimi per fiori. Ma per far durare a lungo le fioriture ed i fiori nei giardini e nei vasi esistono altre semplici regole: vediamo quali sono!

Fiori: come stimolare e prolungare le fioriture

Alcune persone si lamentano che i loro gerani fioriscono solo per un mesetto od anche meno, mentre magari il proprio vicino, esibisce gerani fioriti per molti mesi. Stesso discorso vale per le margherite, le pansè dai mille colori accesi, la kalanchoe, le ortensie, e moltissime altre piante da fiore inclusi i rododendri e le azalee. Ma come è ovvio che sia, una differenza di base c’è. Non si tratta di fortuna o sfortuna ma di mettere a punto alcune semplici strategie per fare durare le fioriture per lungo periodo. Una buona terra, la giusta esposizione e l’uso di concimazioni liquide possono sicuramente favorire la nascita di molti capolini fioriferi, ma poi, a fare la differenza di base, vi è un procedimento semplice e molto antico che le nostre nonne conoscevano bene.

Fiori: come stimolare e prolungare le fioriture

Come favorire la nascita di nuovi fiori

Per far si che le piante da fiore continuino a regalarci bellissimi e profumati fiori estivi e primaverili, ma anche autunnali, è necessario impedire che producano semi. Per far ciò, la pianta andrà seguita giornalmente (o quasi) e si dovrà procedere alla rimozione dei capolini fioriferi che sono sfioriti o hanno perso i petali (rose). In questo modo la pianta, se opportunamente concimata e innaffiata, continuerà a produrre fiori per molto tempo regalandovi balconi e giardini sempre fioriti e colorati.

Scegliere specie a lunga fioritura

Se desiderate avere il giardino in fiore per molto tempo, o i vasi che avete sul terrazzo, dovrete anche optare per specie che fioriscono lungamente (come genere), e piantare specie con fioriture alternate in periodi diversi. Ad esempio, a maggio e ad ottobre e per quasi tutta l’estate, le rose ci regaleranno splendide fioriture. I gerani iniziano a fiorire già da aprile maggio e, se curati a dovere, innaffiati, concimati, e avendo l’accortezza di eliminare i capolini secchi man mano che si formano, fioriranno per tutta l’estate.

Se amate le piante rampicanti potrete godere della splendida fioritura viola della bungavillea o dei piccoli fiori bianchi del falso gelsomino, noto come trachelospermum, perfetto da far arrampicare sui grigliati per ottenere siepi e schermature verdi che in primavera si riempiranno di fiori dal profumo intenso. Se non siete molto esperti di piante rampicanti da fiore e non, troverete molto utile leggere questo articolo: piante rampicanti quali scegliere per giardino e terrazzo.

Bouganvillea e geranio

Le pansè o viole del pensiero, regaleranno numerosi fiori colorati molto vistosi (viola, giallo, arancio/rosso, bianco) per molti mesi. Inizieranno a fiorire già da fine febbraio nelle regioni del centro e del sud d’Italia. Anche la kalanchoe che è una pianta grassa di facilissima coltivazione, vi sorprenderà per la durata della sua fioritura che può anche ripetersi più volte nell’arco dell’anno. Narcisi, violette e viole mammole, ciclamini e ranuncoli fioriranno già dalla fine dell’inverno ed apriranno il passo alle nuove fioriture primaverili.

Pansè o viole del pensiero

Certo è che un bel giardino fiorito, o un balcone ed un terrazzo ricco di fioriture colorate, rallegrano ogni ambiente rendendolo senza dubbio molto più bello. Per questo motivo vale la pena di pianificare la messa a dimora delle piante, tenendo conto della stagionalità e dell’epoca di fioritura. Perdere un po’ di tempo curandole a dovere, darà, come risultato, un angolo verde fiorito molto piacevole da godersi da soli o in compagnia!

Ti potrebbe interessare

Previous articleRiviera Romagnola: le località più belle per una vacanza di mare e relax
Next articleGioielli Vintage e bijoux d’epoca dove trovarli: un ritorno al passato
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

10 COMMENTS

  1. Purtroppo ho il pollice nero con i fiori però magari con i tuoi consigli riesco ad avere un bel balcone colorato.

  2. Che meraviglia questi fiori! Io non sono molto brava con le piante ma provero’ a seguire i tuoi consigli.

  3. Ciao io sono tra quelle che non hanno balconi fioriti per molto tempo, interessante e utili i consigli per come ottenerlo in breve tempo

  4. Ho un piccolo giardino e i tuoi consigli sono per me davvero preziosi . Grazie per le dritte che padotterà da subito . Un saluto, Daniela.

  5. Io amo i fiori… ho un giardino con qualche pianta e albero e sto cercando di curare e riempire anche il balcone che ancora è “spoglio”. Sicuramente, grazie al tuo articolo, prenderò qualche spunto e comprerò qualche bel fiore!

  6. Grazie dei tuoi preziosi consigli a volte ho difficoltà a far rifiorire le mie peonie grazie ate troverò il metodo per farle rifiorire

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.