Guida stili moda 2021: come capire il proprio stile

Guida stili moda: capire quale è il proprio stile moda

Imparare come trovare il proprio stile d’abbigliamento, quello più adatto a noi tra i 10 stili moda selezionati: Classico tradizionale, Sofisticato classico, no Gender (Dandy style e Tomboy), Gamine, Bohémien o boho chic, Sexy fatale, Fashion victim, Sporty glam style, Casual.

Gli stili moda sono moltissimi, ma negli ultimi anni alcuni si sono andati affermando rispetto ad altri. Come capire il proprio stile? Leggendo questa guida che spiegherà passo passo, quali sono i capi da adottare in modo da identificare ciò che è più idoneo per noi, ricordando che, alle volte, è difficile trovare una propria identità stilistica se ci si discosta dalla propria fisicità. Vediamo gli stili della moda principali degli ultimi anni e del 2021

video

Guida stili moda 2021 come trovare il proprio stile: 10 proposte

Trovare il proprio stile nel vestire non è affatto semplice; si deve avere una percezione corretta di noi stessi e della nostra silhouette, saperne evidenziare i difetti e le potenzialità, e poi coniugare il tutto con lo stile di vita che si svolge e le attività ad esso connesse, sia diurne che serali. In questa guida abbiamo selezionato una decina di stili di moda 2021:

  1. Classico tradizionale
  2. Sofisticato classico bon ton
  3. Gamine
  4. Bohémien Boho chic
  5. No gender: Dandi e Tomboy
  6. Stile sexy e fatale
  7. Fashion Addicted – fashion victim
  8. Sporty glam style
  9. Casual

Classico tradizionale

Lo stile classico tradizionale è elegante, conservativo e sobrio. Adottato spesso dalle manager e dalle donne in politica in virtù delle linee classiche e pulite. I capi che lo contraddistinguono sono: la giacca dal taglio classico, pantaloni classici con pance e senza con gamba a sigaretta, camicia in tinta unita bianca o azzurra, in alternativa, rosa pallido o verde pastello, gonna e abito dalle linee classiche modello a tubino.

Quanto ai colori, meglio puntare su tinte neutre ed evitare i colori accesi anche se di tendenza. Questo stile, dall’immagine bon ton femminile e seria, è pratico, trasmette semplicità e rigore al tempo stesso. Importante, è scegliere capi realizzati in tessuti di qualità. Adottato, anche se con sfumature diverse, da molte icone di stile degli anni 50 – 60.

Sofisticato clasico bon ton

Più ricercato del precedente e sicuramente molto femminile,  lo stile classico sofisticato  più fashion e giovanile sicuramente molto più ricercato in termini di taglio dei capi, ed accessori, fortemente influenzato dalla moda e dalle sue tendenze. Tra le icone di stile ricordiamo in tal senso Audrey Hepburn.

I capi che vengono adottati per outfit classici e sofisticati sono principalmente i pantaloni a palazzo, la giacca morbida taglio blazer e lo scialle. Perfetti anche i cappelli a falda larga e non.

Da scegliere le camicette in tessuto leggero come la seta o lo chiffon, le gonne midi e quelle a campana, i tessuti plissè e i dettagli curati sia negli accessori che nelle rifiniture, come polsini, bottoni etc. Uno stile moda cool, molto amato ed apprezzato frutto di un made in Italy con anima sartoriale. Se ti riconosci in questo stile hai un animo romantico, raffinato, e tanto buon gusto.

Audrey Hepburn
Cappello – Audrey Hepburn

Gamine

Anche in questo caso si tratta di uno stile moda elegante e sofisticato con un’anima molto giovanile. Il termine Gamine significa infatti “ragazzina”. Uno stile che incarna la donna dallo sguardo sbarazzino e fresco come alcune icone di moda sul genere di Audrey Hepburn. Uno stile vintage risalente agli anni 50 che ama mescolare capi femminili e maschili, capi comodi morbidi e allo stesso tempo raffinati. Uno stile dal sapore no gender che per alcuni versi si accosta molto allo stile parigino, minimale e femminile e rientra, come altri che vedremo di seguito, nello stile moda 2021 in uso.

Tra i capi più rappresentativi, pantaloni slim alla caviglia, trench, giacca e ballerine e scarpe dal taglio maschile, basco, tipicamente francese, gonne a campana tessuti a righe, t-shirt semplici in tinta unita abiti con vita segnata di media lunghezza femminili e giovanili. Uno stile moda casual chic facile da interpretare, comodo e molto versatile. Se ti piace e ti ci riconosci leggi anche questo articolo: 10 capi che non possono mancare nello stile parigino perfetto.

stile-parigino
stile-parigino

Bohémien Boho chic

Uno degli stili moda più femminili e romantici in assoluto lo stile bohémien o boho chic deriva da correnti artistiche e letterari dell’ 800, attualmente evoluto e modificato, si discosta da uno stile moda tradizionale.

Tra i colori e i tessili ricordiamo le stampe floreali e vintage i colori pastello, alcuni riferimenti country come le frange che adornano capi, ed accessori,  gonne lunghe, tuniche, corpetti in pizzo o all’uncinetto, maniche larghe, jumpsuit  floreali, eco-pelliccia e un sapore leggermente trasgressivo che ci riconduce vagamente allo stile hippie.

Stivali in camoscio, pantaloni a palazzo completano gli outfit dal sapore anni 60 – 70, periodo in cui trasgressione e libertà erano prerogativa delle giovani generazioni dall’animo ribelle. 

Bohémien Boho chic
Abito Bohémien lungo azzurro

No gender: Dandi e Tomboy

Avete un’anima minimale ma raffinata? Tra gli stili della moda androgini od anche no gender si collocano lo stile dandy e lo stile Tomboy, quest’ultimo molto amato da Marlene Dietrich. Due stili moda eleganti con forte connotazione maschile che attualmente si stanno affermando nel mondo della moda sempre più e sono ampiamente apprezzati da molti stilisti che li propongono sulle passerelle in vari colori e tessuti.

Cosa indossare per questi stili no gender? Sicuramente pantaloni a sigaretta  o a palazzo e blazer dal taglio classico, camicette bianche e nere ma anche il color campagne può andare, scarpe comode come mocassini e francesine, cappelli dal taglio classico e maschile, tessuti a righe, giacche e trench ampi associati magari a bretelle e orologio importante.

Per ammorbidire un po’ lo stile no gender (androgino per lei), è sufficiente indossare calzature più femminili come décolleté  alte ed accessori ricercati dal taglio femminile: bracciali, anelli borsa. Uno stile perfetto per le donne in carriera che amano eleganza e comodità.

vestire dandy style
vestire dandy style

Stile sexy e fatale

Sinonimo di femminilità lo stile sexy da donna fatale è uno stile moda attuale molto amato dagli uomini ma non dona a tutte le donne perché per indossarlo con successo è importante avere la giusta fisicità. Perfetti i top scollati le gonne e gli abiti aderenti, gli spacchi lo scollo a V profondo le gonne a vita alta con cintura ed i golfini morbidi e sensuali stretti in vita e scollati.

Perfetti sia gli abiti a campana che i vestiti aderenti stile tubino. Non si escludono i pantaloni purché fascianti e a vita alta. Lo stile fatale è caratterizzato da make up curati smalto dai colori accessi, rossetti rossi e brillanti. Tra le icone e star della moda che hanno indossato i panni della femme fatale ricordiamo Marilyn Monroe, Eva Mendes, ed anche Scarlett Johansson.

Stile sexy e fatale
Stile sexy e fatale – Marilyn Monroe

Fashion Addicted

Sicuramente lo stile fashion victim è uno stile moda che richiede cura del dettaglio scelta giusta dei capi, budget alto in grado di soddisfare l’esigenza di uno stile che necessita di capi che seguono le tendenze moda dell’ultimo momento degli stilisti. Non è facile comporre un guardaroba da fashionista in quanto non ci sono stereotipi ne nulla di basico o banale, si tratta di guardaroba animati da capi originali e ricercati.

Ostentazione, esagerazione e creatività compongono il giusto insieme per dar vita ad outfit di tendenza da perfetta fashionista in cui i capi vengono mixati con grande esperienza e stile. Meglio però non esagerare e orientarsi in outfit che mescolano con sapienza pezzi semplici insieme a capi estrosi.

Sporty glam style

Sicuramente di nuova tendenza, deriva dallo stile glam rock delle star degli anni 70 – 80, ma si afferma in tempi più attuali in quanto fonde in se note di stile e ricercatezza ma anche comodità. Sportivo sì, ma sempre con quel tocco d’ eleganza e ricercatezza che non lo rendono mai banale o sciatto.

Affermatosi nel 2016, lo sporty glam è apprezzato da donne di ogni fasci di età e trae ispirazioni profonde dallo street style e del grunge style. Abiti lunghi, pantaloni slim o larghi, scarpe rigorosamente comodo tra esse le sneakers si affermano come accessorio preponderante e comodo. Sebbene sportivo e comodo lo stile sporty glam style non disdegna capi ed accessori griffati.

Casual tradizionale e casual chic

Non amate gli stereotipi e vi piace vestire comode? Lo stile casual tradizionale è quello che fa per voi. Caratterizzato da un utilizzo scarso di stampe e print, da linee morbide e adattabili al corpo utilizza maglia e molto denim. Molto versatile ed adattabile può divenire personalissimo ed unico. Un modo di vestire che enfatizza il comfort e la comodità.

Se amate un pizzico di personalizzazione e femminilità elegante in più, puntate su look casual chic. Cose lo stile casual chic? Uno stile comodo, confortevole e morbido, ma con un tocco raffinato e sofisticato in più, che lo rende appunto “chic”. Indicato sia per il giorno che per la sera il casual chic utilizza tessuto denim e jeans, ma solo in tinte scure.

Il dettaglio chic può essere rappresentato da un filo di perle, orecchini a cammeo, una borsa griffata elegante, un bell’orologio etc. Insomma mixare capi casual con dettagli di raffinatezza renderà il vostro outfit idoneo proprio per ogni occasione.

E allora: qual è lo stile moda più adatto per voi?

Ti potrebbe interessare:

Stili di moda più usati: qual è il tuo preferito?

14 COMMENTS

  1. Grazie sempre per i tuoi consigli Preziosi devo dire che io sono un mix di tanti stili diversi dipende molto anche dall’umore e dalla situazione che sto attraversando in quel momento

  2. Non saprei… Praticamente alterno ogni giorno uno stile diverso, anche se quelli che preferisco credo si avvicinino più al gamine ed al classico. E per i giorni in cui sono particolarmente ispirata: boho!

  3. Penso di essere nello stile casual, non so, vesto da Ovs curvy, e poi quando ero incinta mi piacevano le maglie di Prenatale, avevano una morbidezza che non dimentico, infatti quando posso vado a comprare qualcosina la.

  4. Di questi tempi mi rispecchio maggiormente nel Casual e nello sporty. Mi piacciono i capi larghi e confortevoli molto caldi (si sono una gran freddolosa) per la stagione invernale.

  5. Io non mi identifico in uno stile ben preciso ma in un mix di tutti questi proposti. Mi piace essere libera di esprimermi attraverso la moda a seconda del mio stato d’animo.

  6. Io non riesco a identificarmi in un solo stile ma viaggio tra classico, bon ton e casual chic a seconda delle occasioni e della stagione.

  7. Grazie! Alcune tendenze di quest’anno sono veramente interessanti, altri non si addicono al mio stile e alle mie forme.

  8. Tra tutti i generi che hai riportato i miei sicuramente sono il no gender (mi piace molto vestire in stile tomboy fin da molto piccola) e lo sportivo. Gli altri mi piacciono molto da vedere addosso agli altri però.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.