Camera da letto shabby chic perfetta come fare?

3
Camera da letto shabby chic perfetta come fare?
Camera da letto shabby chic perfetta come fare?

Vi piace lo stile shabby chic e state pensando di creare una camera da letto shabby perfetta, di quelle romantiche ricche di dettagli, armonia e calore, ma vi chiedete come fare. In che modo scegliere il letto shabby, l’armadio e gli accessori shabby chic adatti per la vostra camera? Ecco alcune idee che vi aiuteranno a creare una camera da letto shabby chic fai da te funzionale e bella.

Come creare una camera da letto shabby chic

Partendo dal presupposto che shabby chic nel suo significato profondo si intende proprio “usurato e trasandato” lo stile risponderà questo requisito. Per questo, si deve tener conto che non è necessario acquistare i mobili che comporranno la camera da letto shabby in todo, ma che molti di essi, oggettistica inclusa, potranno essere recuperati e riportati a nuova vita con un restyling decapé. Il letto ad esempio, potrà essere realizzato con il fai da te, riciclando bancali, porte, persiane ed altro. Alcune di queste foto potranno ispirarvi!

La camera da letto shabby ha un sapore retro ma è al tempo stesso, graziosa, romantica, e ricca di dettagli che si evincono dai fregi, dagli intagli sui mobili, dai pizzi e dalle rifiniture, dall’usura dei mobili stessi. Reperire il materiale per dar vita ad una camera stilosa shabby come questa, è facile; si può approfittare dei mercatini, delle rigatterie ed anche delle cantine e le soffitte di qualche zia o della nonna, luoghi in cui è facile reperire un vecchio lume dal sapore liberty, uno specchio antico, o magari un vecchio baule.

Quel che è certo è che la casa, e la camera da letto, devono farci sentire a nostro agio, raccontare la nostra personalità far percepire le sfumature del nostro essere. Considerando l’ambiente zona notte inizieremo a scegliere un bel letto shabby chic da inserire nella camera, o a crearlo con le nostre mani.

Testiera letto shabby chic fai da te

Abbiamo visto come letti e basi possono venire creati dal nulla, magari utilizzando dei pallet, od anche dei libri aperti su pannello per tastiera. I letti shabby acquistabili più amati, sono sicuramente quelli in ottone o a baldacchino, perfetti anche quelli con testiera in stoffa o quelli in legno tinto decapè.

Talvolta, è meglio riciclare delle persiane in legno per farne una testiera, od anche, ridare vita al vecchio letto della nonna, creare il tutto con una vecchia porta, una splendida testiera da caratterizzare con scritte o dettagli romantici come dei bei cuori di legno. Il modo più semplice ed economico per creare un letto fai da te è quello di adottare dei pallet di legno che andremo a carteggiare e dipingere di bianco utilizzando i colori idonei ad ottenere l’effetto decapé. Sotto alcune foto e idee per una camera da letto shabby chic.

Per ricavare una testiera, anche un semplice asse dipinto può funzionare egregiamente. Andando per gradi, si ottiene sempre un ottimo risultato:

  • decidi il materiale di recupero;
  • fai un progetto disegnandolo;
  • carteggia con cura
  • vernicia
  • decora con scritte, oggetti di recupero, idee creative.

Come realizzare 5 mobili shabby chic con il fai da te

Camera da letto shabby, provenzale e rustica quali colori scegliere?

I colori shabby da scegliere sono talvolta il vero cruccio di molte persone. Erroneamente si ritiene che il bianco sia il colore shabby assoluto: nulla di più falso! I colori indicati per questo stile sono molteplici, sia in tinta unita che floreali ed anche fantasie a righe. Se amate il total white: ben venga!

Ma non sentitevi in colpa se decidete di optare per colori più caldi come l’ecru, tutte le tonalità di beige, i colori pastello, partendo dal rosa fino al caldo malva, l’azzurro cielo e il color glicine. La camera da letto shabby chic come quella provenzale e rustica, può avvalersi di tantissimi colori: tutti perfetti, l’importante è creare un contesto armonico ed accogliente.

Stile country chic? Potete usare dei toni più caldi che evocano la terra come il marrone e tutte l tonalità di beige e le tinte che rievocano la pietra, come il grigio, o il legno sia naturale che tinto. Perfetti anche i toni a contrasto o le scelte tono su tono di un solo colore.

Verniciare la camera shabby

I colori da utilizzare in camera da letto devono essere rigorosamente atossici e ad acqua. Tinte naturali che non nuocciono alla salute, anche perchè arredare shabby chic è anche arredare ecologico. I colori come visto, possono essere dal tradizionale bianco o beige, alle tinte pastello. Si può optare anche per tinte neutre arricchite da una parete a contrasto, scegliendo generalmente quella di sfondo del letto o dell’armadio.

La parete di sfondo del letto potrà anche essere rivestita in doghe di legno, ospitare delle mensole o una vera e propria libreria, ricavata magari, con assi di legno recuperate o cassette. Anche i pallet si prestano a questo tipo di realizzazione fai da te. Perfetta la testiera che arreda a pieno la parete come quella in foto ricavata da una vecchia porta e sovrastata da una cornice.

Camera shabby chic: testiera del letto ricavata da una vecchia porta

Porte e finestre shabby

Anche porte e finestre devono rispettare le regole di questo stile, ed essere in legno decapè, bianche o color legno naturale, con vetri opachi o senza. Perfetti i toni chiari, le maniglie in ottone, anche se talvolta siamo vincolati da ciò che troviamo, specie se il nostro budget è ristretto, e non vogliamo sacrificarlo per porte e finestre. Un restyling può venirci in aiuto, dando vita ad una porta dall’effetto legno invecchiato, senza pesare più di tanto sui costi.

Le tende shabby chic e la biancheria

In una stanza come la camera da letto, i tessili assumono un ruolo di rilievo: tende, cuscini e biancheria da letto caratterizzano molto questo ambiente domestico. Ecco dei suggerimenti su: tende shabby come scegliere i tessuti. Ma, se vi piacciono i motivi floreali, adottate tende in stile provenzale, se amate il country style potrete scegliere tende in tessuto garzato pesante, magari a quadri, mentre se vi appassiona lo stile shabby and charme romantico, perdetevi nei motivi floreali rosa e nei dettagli pastello ricercando una raffinatezza audace ricca di dettagli.

Per quanto riguarda il tipo di tessuti, quelli in cotone garzato, lino e fibre naturali, in genere, sono perfetti per questo stile, così come i pizzi ed i merletti, il macramè ed i colori chiari in bianco, panna e beige. Modelli morbi con nastri laterali, tende a pannello, a pacchetto, semplici o con mantovane, tutto è consentito, purché con gusto. Altri suggerimenti ed idee sulle tende shabby chic li trovate nell’articolo che segue.

Tende shabby chic. 5 tipi a confronto

Per arricchire di sapore i tessili shabby chic, e in particolar modo le tende, potrete usare come ferma tenda un’infinità di oggetti di recupero.

  • strisce di juta a fiocco;
  • fili di perle;
  • bottoni infilati a collana;
  • spille;
  • collane di pietre;
  • fiori finti come grandi peonie rosa e bianche;
  • cuoricini di stoffa e nastro;
  • nastro oro o argento;
  • nastri trasparenti morbidi;

L’armadio shabby chic in camera

L’armadio è un elemento molto importante per la camera da letto, serve per contenere abiti, tessili ed accessori e, in genere, le sue dimensioni sono davvero importanti: I piccoli armadi in stile shabby a 2 o a 4 ante non sempre si rivelano sufficienti per contenere tutto ciò che abbiamo. Proprio per questo, spesso si tende a riciclare un armadio che già si ha, o ad orientarsi verso modelli classici a sei, otto ante o più o verso armadi ad ante scorrevoli.

Per addolcirne le linee, si può adottare la tecnica delle tende, e quindi, accessoriarli con oggettistica come ad esempio delle nappe alle chiavi, o dei bei cuori di legno o di stoffa. Se l’armadio è in legno non impiallacciato, potete optar per un restyling e verniciarlo con la tecnica decapé. Se invece dello shabby state puntando sullo stile provenzale, allora l’armadio dovrà essere in legno, avere di piedini ed essere decorato, magari intarsiato e aver quel sapore di antico e vissuto.

Comò, comodini e cassettiere nella camera da letto shabby

Comò, comodini, letto e armadio nella camera shabby, possono essere elementi uguali od anche completamente diversi tra di loro. I comodini, per esempio, potrebbero andare a coppia, ma si può anche optare per un comodino ed un tavolino, un comò con specchio, magari un bel mobile toilette ed un settimino. Il colore dei due comodini è meglio che sia uguale o simile, ma non necessariamente uguale al comò ne, tantomeno, all’armadio.

Lampadario ed accessori per la camera da letto shabby chic

Per quanto concerne il lampadario shabby chic per la camera da letto, si può optare per proposte raffinate in cristallo ed ottone o per soluzioni semplici e rurali come un paralume in vimini, un lampadario ricavato con un centrino della nonna inamidato a dovere, una soluzione in tessuto di cotone morbido che riveste una vecchia struttura in metallo magari arricchita da pizzi o arricciature.

Puoi optare anche per un vecchio ramo raccolto al mare ma dalla forma interessante ed artistica, o per una tavola di legno verniciata alla quale appenderai 2 o 3 luci pendenti. Anche il lampadario in ferro battuto costituisce una soluzione idonea per questo stile.

Gli accessori shabby chic perfetti per la camera da letto

Sono tanti gli elementi di oggettistica shabby che contribuiscono a creare un valoro aggiunto all’ambiente.

  • Tra essi, sicuramente le lampade, le lanterne, le candele ed i porta candele ma anche le cornici, sia in oro, che in argento o legno, gli specchi, i porta gioie ed i quadri.
  • Puoi rendere il tutto più romantico creando dei porta candele fai date con barattoli di vetro e pizzo, o optare per delle gabbiette in metallo da appendere come porta vasi sul soffitto, in un angolo della stanza.
  • Cesti di vimini, scritte in legno, valige antiche da usare come tavolino o contenitore, mensole shabbate da usare per riporre vecchi libri, orologi da parete e perché no? Bambole in porcellana, magari antiche e originali.

Anche le sedute possono arricchire la camera e renderla più confortevole. La poltrona giusta è da preferire in tessuto e legno, i cuscini a contrasto tinta unita o floreali possono abbellire il letto, la poltrona ma anche la panca ed il tappeto. Più la camera da letto shabby è grande più sono gli accessori shabby che potrete utilizzare per abbellirla.


Dove comprare mobili shabby chic per la casa e la camera da letto

Più volte, abbiamo parlato di brand a basso costo dove poter acquistare mobili in stile shabby chic, ma si trovano anche soluzioni più costose con effetto estetico e qualitativo nettamente superiore. Tra i brand noti che hanno fatto dello stile shabby e dello stile scandinavo una filosofia di vita a prezzi low cost ricordiamo senza dubbio gli arredi Ikea. Anche da Mondo Convenienza si trovano soluzioni shabby chic, country ed etnico arredo. Altri brand noti ve li cito in elenco:

  • Maisons du Monde
  • Etinico outlet
  • Castagnetti mobili
  • Mobili no limit
  • Shop Alike
  • Ernicart
  • Mobili provenzali online

Nulla vieta di creare la propria camera da letto shabby chic con il fai da te, risparmiando, acquistando il minimo indispensabile ed utilizzando mobili ed accessori di recupero, scegliendo complementi e mobili che ci rappresentano, quelli che ci piacciono di più e che possiamo personalizzare totalmente o in parte, dando spazio a creatività e fantasia per creare una camera da letto personale e unica tra tono su tono, o contrasti cromatici, linee semplici, o ricche di particolari, come compete allo shabby and charme o nel gustavian style.

A te la scelta, noi qualche idea e consiglio tecnico sulla camera da letto shabby chic te lo abbiamo fornito, (mi auguro) ora a te la scelta: buon lavoro!

3 COMMENTS

  1. Mi piacerebbe molto poter fare una stanza da letto shabby chic, devo provare a realizzarla, grazie dei consigli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.